4 vecchi in america

COMPRARE ARMI IN ALABAMA E’ TANTO FACILE QUANTO AVERE I SOLDI INDIETRO PER DELLA MERCE COMPRATA IN NEGOZIO!!!!

Posted in Usi e costumi by quattrovecchiinamerica on 12 ottobre 2009

  90799916WM002_PRESIDENT_AND

 

COMPRARE ARMI IN ALABAMA E’ TANTO FACILE

QUANTO

AVERE I SOLDI INDIETRO

PER DELLA MERCE COMPRATA IN NEGOZIO!!!!

 

 

Anche oggi l’Alabama mi ha stupito, prima in positivo e poi in negativo!!!

Partiamo sempre dalle cose positive.

Come gia’ detto in due post precedenti, qui in Alabama comprare e’ un vero piacere. Infatti puoi comprare, provare, giudicare un prodotto e se non ti soddisfa si puo’ riportare indietro. Dietro esibizione dello scontrino, ti viene data indietro la somma pagata senza nessuna domanda e complicazione. Anzi una domanda la fanno sempre: perche’ riporti indietro la merce. Si risponde sinceramente (qualsiasi cosa!!!) e loro ti ridanno subito indietro i soldi.

Si hanno 3o giorni di tempo per riportare il prodotto. La merce puo’ essere aperta, con o senza imballaggio, usata o nuova!!!

34_gold_guarantee

Qualche esempio tra i numerosi refund che ho fatto fino ad ora: la macchina per fare il pane che ho usato per un mese. Poi ho deciso che non mi piaceva piu’ e l’ho riportata indietro. Vari cavi per collegare TV e computer, tutti aperti (erano tutti perfettamente funzionanti ma avevo sbagliato il tipo di cavo da prendere. Quindi non era una pecca nella merce, ma un mio errore nella scelta. Ma nessuno mi ha mai detto nulla o fatto storie. Soldi indietro e zitti, con tante scuse!!). Biscotti di cioccolata, che erano vecchi. Stampanti che non mi piacevano …………………………………..

L’unica cosa per cui si hanno dei problemi nel refund sono i software, che una volta aperti non si possono cambiare (te li potresti essere copiati!!). Ma anche in questo caso, spesso ho cambiato anche i software per computer!!

Indian-Railways-Rules-for-Refund3

Tutto bello e facile per chi compra, senza intoppi e senza facce storte da parte del negozio, che e’ avezzo a questi refund. Per loro non e’ un grosso problema, tanto dopo mettono il prodotto in vendita al 30-50% in meno ed il prodotto  va via facile facile!!

Il tempo per il refund e’ velocissimo. Si va dai 15 secondi ai 5 minuti. Non di piu’!!!

Pero’ fino ad adesso tutti i refund li avevo fatti con lo scontrino.

RefundStamp

Ieri avevo comprato un dispositivo capace di leggere la temperatura interna ed esterna wireless. Prezzo 13.99 $ in saldo.

Lo scontrino lo avevo dato a Stefania, che lo ha gettato nell’immondizia.

Stamattina ho montato il tutto. Funzionava bene, ma la temperatura esterna era sballata.

Ho ripreso l’imballaggio tagliato dal secchio dell’immondizia, ci ho messo tutti i pezzi dentro (alla bella e meglio, perche’ gli imballaggi una volta che li hai aperti sono impossibili da rimettere a posto, cosi’ come erano in origine!!) e con lo scotch ho chiuso il tutto.

Senza scontrino sono andato a chiedere il cambio ed in meno di 15 secondi mi hanno accreditato i soldi sul mio cc (dato che avevo pagato con il bancomat).

La signorina ha strisciato la mia carta bancomat nel suo dispositivo, ha visto che effettivamente ieri avevo speso quei soldi nel loro negozio, e non ha avuto nessuna esitazione a ridarmi i soldi indietro, anche se non avevo lo scontrino.

Notare che dentro l’imballaggio (non controllato affatto, come sempre nei miei refund americani) ci poteva stare qualsiasi cosa!!! Pero’ tanto si fidano, quanto sono pero’ rigidi se ti scoprono a fregare. Rischi di brutto!!!!

Nell’ipotesi che avessi pagato con i contanti, non c’erano problemi. Mi avrebbero comunque fatto un buono, corrispondente alla cifra da me spesa, da utlizzare in quel negozio!!

Tutto meraviglioso. Cosi’ si invoglia veramente il cliente a spendere. Esattamente l’opposto a quanto succede da noi in Italia. In Italia quando compri sembra aver stipulato un contratto di matrimonio (ricordo a lor signori che dal punto di vista giuridico il matrimonio e’ prima un contratto e poi un sacramento!!!): difficilissimo da rescindere, se non con gravi perdite, sempre per lo sposo!!!

 

Andiamo ora alle negative (dipende sempre dai punti di vista!!). 

39edadb1249b83af352c19266ef88d6e

Stavo bighellonando con Paolo in un negozio di sport, dove vendono fra l’altro ogni tipo di armi!!

Era tempo che volevo chiedere informazioni, ma non avevo mai tempo a disposizione. Oggi che ne avevo a iosa, mi sono messo di impegno  a chiedere informazioni su come comprare armi.

Ho fatto finta di voler comprare un fucile,

 

Mossberg-M500-Gas-Powered-Shotgun-Real-Wood-6mm-BB-s-DY11903-

una pistola

handgun

ed un machete gigante.

machete

 

E gli ho chiesto quali documenti ci volevano e quanto tempo ci voleva per comprare queste tre cose.

Lui mi ha detto che ci voleva una ID americana (che io ho), non avere procedimenti penali in corso, non essere “matto”, bisognava inoltre compilare un modulo. Tale modulo lui lo avrebbe inviato alla FBI e dopo 20 minuti circa dopo aver ricevuto il nulla osta dall’FBI ero libero di comprare tutto (il machete non aveva bisogno di nessuna autorizzazione!!) il giorno stesso.

Qunidi in 30 minuti sarei diventato propietario di un fucile stile rambo e di una pistola tipo Serpico, con machete da Zagor!!!

Senza che nessuna mi avesse chiesto se li sapessi usare o meno!!!!

Tutto facile, troppo facile.

Non convinto di quello che mi aveva detto il commesso ho fatto una ricerca in internet, per vedere se era tutto vero o no.

Si era tutto vero!!!

Ecco i risultati della ricerca, per acquisto di armi in Alabama (ho visto le regole della California e sono piu’ restrittive rispetto all’Alabama. Ma in 20 giorni si ha l’arma a casa!!):

skull,swords 

Si possono comprare armi da negozi, su internet e da privati. 

Ricordarsi di seguire le leggi dello Stato quando si comprano le armi.

Se si decide di comprare armi da un privato, sull’atto di vendita (che altro non e’ che un pezzo di carta con scritto “io vendo a tizio tale arma”) ricordarsi di mettere i dati personali e l’indirizzo della persona da cui si comprano le armi. Questo potrebbe essere utile in caso di casini legali.

Se si compra un’arma da un negozio, essere sicuri di conoscere in anticipo il prezzo dell’arma che si sta per comprare. Chiedere uno sconto. Chiedere non fa male!!

Fare attenzione quando si comprano le armi su internet. Se il venditore e’ di un altro Stato, serve il trasferimento dell’arma dal locale venditore FFL (federal firearms license) al tuo locale venditore FFL. Questo e’ un prezzo in + da pagare (circa 40$). 

Torniamo al caso di acquisto di armi da un negozio autorizzato: ti verra’ richiesto di compilare il modulo- form 4473, da mandare alla FBI per il controllo.  Questo e’ l’unico atto obbligatorio che il venditore deve compiere per trasferire l’arma legalmente al cliente. Dopo circa 20 minuti il venditore ricevera’ dall’ FBI tre possibili risposte:

1)  Proceed.     Ti puoi portare l’arma a casa oggi stesso!!!

2)  Denied.      Non ti puoi portare l’arma a casa. Ma a tale decisione ci si puo’ appellare. Sembra che il 40% dei casi di bocciatura sia dovuto a errori  burocratici. Quindi se latua richiesta viene bocciata, fai appello! 

3)  Delayed.     Questo accade il 25 % delle volte. Significa che l’FBI necessita di + tempo per esprimere il suo giudizio. L’FBI ha 3 giorni di tempo per dare il suo responso. Se l’FBI non risponde nei tre giorni il venditore puo’ vendere l’arma!!!!!

 

Per gli amanti dell’inglese, ecco il riassunto delle leggi dell’Alabama per quanto riguarda la vendita, il possesso ed il trasporto di armi, con il mio commento in italiano, in rosso!! 

 

Rifles and shotguns (fucili e fucili da caccia):

 

  • Permit to purchase rifles and shotguns? No

  • Registration of rifles and shotguns? No

  • Licensing of owners of rifles and shotguns? No

  • Permit to carry rifles and shotguns? No

Si possono comprare, non serve registrare, non serve licenza di possesso per fucili e fucili da caccia. NON si possono portare “in giro”.

 

Handguns (pistole)

 

  • Permit to purchase handgun? No

  • Registration of handguns? No

  • Licensing of owners of handguns? No

  • Permit to carry handguns? Yes

 

Si possono comprare, non serve registrare, non serve licenza di possesso per le pistole. Si possono portare “in giro”.

 

Purchase:

It is unlawful to sell, give, lend or deliver a handgun to any person under 18, or to a person whom the seller has reasonable cause to believe has been convicted of a crime of violence, is a drug addict, a habitual drunkard, or of unsound mind.

Non si possono vendere armi a minori di 18 anni, a persone giudicate di crimini violenti, drogati, ubriachi abituali e malati di mente.

 

Possession:

 

  • No state permit is required to possess a rifle, shotgun, or handgun. 

  • Law enforcement authorities have advised that minors cannot carry or possess a handgun. 

  • It is unlawful for any person to have in his possession, or on his person, or in any vehicle any firearm while participating in or attending any demonstration being held at a public place, or within 1,000 feet of a demonstration after being warned by a police officer. 

  • It is unlawful to possess, sell, or use a short-barreled rifle or short-barreled shotgun. 

 

Carrying:

 

  • It is unlawful to carry a concealed pistol, firearm, or airgun without a permit. 

  • It is unlawful to carry a rifle or shotgun walking cane. 

  • No person shall carry a pistol in any vehicle or concealed on or about his person, except on his land, in his own home or fixed place of business, without a license. 

  • Exempt from this prohibition are law enforcement officers, common carriers, and persons carrying unloaded handguns in a secure wrapper from a place of purchase to one’s home or business, or to or from a place of repair, or in moving from one home or business to another. 

 

Mi pare di capire che quando si parla di portare armi in giro, allora serve una licenza!!! Meno male!!

Infatti non si possono portare armi ad eccezione di terre di proprieta’, in casa propria, nei luoghi del tuo business (ufficio). Si possono portare, in appositi packaging le armi dal luogo di vendita a casa e da casa al negozio che le ripara.

 

Concealment:

 

concealed

 

A license to conceal carry firearms does not authorize any person to carry a concealed firearm into:

  • Any airport, courthouse or any other public building that specifically prohibits firearms. 

  • Any city, state and federal facilities. 

  • Any public gatherings such as sporting events, political events, parades, etc. 

The sheriff of a county may, upon the application of any person residing In that county, issue a qualified or unlimited license to carry a handgun in a vehicle or concealed on or about one’s person for not more than one year if the applicant:

  • Is 21 years of age. 

  • Has good reason to fear injury to his person or property. 

  • Has any other proper reason for carrying a handgun. 

  • “Is a suitable person” to be so licensed. 

The sheriff may revoke a license upon proof that the license holder is “not a proper person to be licensed.” The fee for a license varies, depending on the county.

 

Non-Residents:

A person who is not a resident of Alabama and who is licensed to carry a handgun in any state whose laws recognize and give effect in that state to a license issued under the laws of Alabama shall be authorized to carry a handgun in Alabama. Such a person shall carry the handgun in compliance with the laws of Alabama.

 

Miscellaneous:

No county or municipal corporation or its political subdivision shall regulate in any manner gun shows, the possession, ownership, transport, carrying, transfer, sale, purchase, licensing, registration or use of firearms, ammunition, components of firearms, firearms dealers, or dealers in firearm components. 

  • It is unlawful to change or obliterate the name of the maker, model, manufacturer’s number, or other mark or identification of any firearm. It is unlawful to possess, sell or use such a firearm. 

  • It is unlawful to make any loan secured by a mortgage, deposit, or pledge of a handgun. 

  • It is unlawful to supply false information or evidence in purchasing or otherwise securing delivery of a pistol, or in applying for a license to carry a handgun. 

  • It is unlawful to possess or sell brass or steel teflon-coated handgun ammunition, or any ammunition of like kind designed to penetrate bulletproof vests. This prohibition does not apply to teflon-coated lead or brass ammunition designed to expand upon contact. 

  • It is unlawful to carry or possess any firearm within any wildlife management area without a “permit allowing this privilege.” 

  • It is a misdemeanor to hunt with a center-fire rifle, a shotgun using a slug or shot larger in diameter than standard four shot, or a .40 caliber or larger muzzle-loading rifle, within 50 yards of a public road, public highway, or railroad by anyone other than the landowner or his or her immediate family. 

  • It is unlawful to discharge any firearm upon or across any public road, public highway or railroad.

 

Finiamo con una vignetta con tema matrimonio ed armi!! 

Domanda_di_matrimonio

About these ads

10 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. daniele said, on 15 settembre 2010 at 4:03 am

    vorrei poter ricevere l’indirizzo o un link dove si possono comprare armi da fuoco senza registrazione e senza porto d’armi

    • gianluca16 said, on 15 settembre 2010 at 8:39 am

      oh ma ke pensi ke sei capitato su un sito di trafficanti d’armi??, tutto quello che hai letto è riferito all’Alabama (Usa), dove compri armi come se stessi comprando un televisore, ma altrettanto facilmente, se uccidi qualcuno hai la pena capitale, un’iniezione e non ci sei più……tra l’altro a che ti serve un link per comprare armi, credi che te le spediscono per posta in italia….”vorrei poter ricevere l’indirizzo o un link dove si possono comprare armi da fuoco senza registrazione e senza porto d’armi” …..ahaha secondo me non hai nemmeno 5 anni e poi un’arma non è un giocattolo rischieresti di farti male da solo prima di farne agli altri se non sai come si usa…..

      • quattrovecchiinamerica said, on 15 settembre 2010 at 10:23 am

        Gianluca I agree 100% with your opionion!! Guns are not a joke!!! Bye Ezio

  2. Scammello said, on 26 gennaio 2011 at 5:10 am

    Per prima cosa complimenti per l’articolo che è ben scritto e comunque solleva un problema che in USA è veramente rilevante quale il possesso di armi. In USA è intrinseco nel cittadino pensare di avere tra le tante cose di casa almeno un un “pump-action shotgun”.

    Personalmente ritengo che lo stupore che dimostri sulle modalità dell’acquisto delle armi e nel modo in cui ne parli. Un’arma è innocua fino a quando il suo possessore non la usa in maniera lesiva per vuoi i più disparati motivi.

    Mi pare di capire che stai parlado degli USA scandalizzandoti senza però sapere come funziona qui in Italia.

    In italia:
    – Acquisto permesso previo “null-osta” rilasciato dall’ufficio armi della locale questura. Il nulla-osta viene rilasciato nel giro di una decina di giorni presentando un certificato medico-legale dopo che sono stati fatti controlli sul nominativo.
    – Una volta acquistata l’arma si deve denunciale l’indirizzo dove l’arma viene detenuta.
    – Non si può nè trasportare (smontata e scarica) nè porate (in fodnina carica) salvo apposite licenze. Senza licenza si può trasportare comunicandolo preventivamente all’ufficio PS (atto non sottoposto a valutazione solo carattere informativo).
    – Anche in Italia in casa e nelle aree di proprietà anche all’aperto ogni arma può essere portata anche carica, e se esistono requisiti di distanza dai centri abitati, è possibile anche improvvisare un poligono all’aperto, quindi sparare in giardino…

    Per quanto riguarda il Machete, anche qui c’è poco da gridare allo scandalo, andate in una qualsiasi coltelleria italiana e potete comprare qualsiasi machete, katana affilatissima, pugnali da combattimento, push-dagger, baionette ordinanza e non, bowie, coltelli caccia chiudibi o lama fissa, lance, spade, accette, pennati, falci, etc… – il bello e che se il vs. budget lo permette li potete acquistare anche tutti insieme e rimpirvi il bagagliaio della macchina con somma gioa del negoziante e senza che nessuno possa dire nulla. Il fatto che poi li possiate usare per scopi illegittimi non può limitarne il fatto di poterli acquistare.

    Il mio punto di vista non è sul come si possono reperire armi, ma la cultura del come maneggiarle o utilizzarle dove ci vuole veramente poco non è niente di così trascendentale solo buon senso.

    Si può addurre il luogo comune che è proprio il buon senso a mancare, ma in questo casola nostra vita dovrebbe essere privata di automobili, moto, attrezzi per giardino, coltelli cucina, utensili, catene, bastoni, ombrelli, sassi, e finanche delle mani… ;-)

    Io sono armato. Adoro i coltelli e le spade (ne ho oltre un centinaio) e mi piacciono le armi da fuoco (3 pistole e 1 fucile). Non sono un militare ne lo sono stato. Ho fatto le mie pratiche per avere la licenza che in 20 giorni mi è arrivata, ma avrei potuto farne anche a meno.

    Non penso ci sia niente da scandalizzarsi, anzi sono fin troppo restrittivi a parer mio (ma questa è un’altra storia..).

  3. adr said, on 27 gennaio 2011 at 5:51 pm

    ma il buon ezio….non si scandalizza,e sa come funziona in italia,visto che fa un lavoro di tutto rispetto e di armi credo che ne capisca sicuramente molto

    • quattrovecchiinamerica said, on 28 gennaio 2011 at 11:30 am

      Caro Adriano mi hai ricordato che dovevo rispondere al gentile amico che ha commentato il post sulle armi! Lo faccio ora rispondendo anche a te! Pur lavorando con le armi e le munizioni (ma di medio e grande calibro, parlo di munizioni da 40 mm in su), non sono conosco benissimo le normative italiane sul rilascio del porto d’armi. Ma da quanto leggo e da quanto mi dicono i miei amici che hanno un porto d’armi, e ‘ molto piu’ difficile ottenere il porto d’armi in Italia che in USA! Mi pare che ci siano anche dei tests attitudinali, che qui non ci sono! Pero’ a parte la facilita’ o meno di ottenere le armi, la cosa che noto e’ la familiarita’ che qui in USA le persone hanno con le armi! Qui sono convinti che sia possibile difendere la propria proprieta’ con tutti i mezzi, armi comprese! Mentre da noi sono pochi quelli che hanno armi, che le sanno usare e che sono disposti ad usarle in caso di pericolo! Resto dell’opinione che le armi debbano essere possedute solo da chi ne ha veramente bisogno (e sono pochi), perche’ una volta che si hanno e che si mostrano al potenziale ladro, vanno usate e bene! Non tutti hanno la necessaria freddezza di saperle usare, dosarne l’uso e valutare i possibili effetti su terzi. E poi vanno conservate in modo sicuro, per non farle usare ad i ragazzi. Negli anni 70 si diceva “make love not war”, e non era una brutto motto! Ciao Ezio

  4. christian said, on 27 febbraio 2012 at 11:12 am

    secondo me in italia si dovrebbero rendere legali le armi self gomm (armi che sparano palle di gomma) fanno male, mettono K.O un delinquente e cosa piu fondamentale non uccidono, inoltre possono sparare cartucce a salve, a gas narcotizzante e con un adattatore che si monta tipo un silenziatore si possono sparare anche razzi, in olanda, belgio e francia queste armi sono di libera vendita serve solo un documento di identita e te la porti subito a casa.

    • quattrovecchiinamerica said, on 2 marzo 2012 at 7:36 am

      CAro Christian sono d’accordo con te.Potrebbero salvare molte vittime di rapine e peggio!

      Ciao Ezio

  5. Graziano said, on 22 agosto 2013 at 3:43 am

    vorrei solo far notare che anche in Italia si può comprare un machete senza autorizzazioni…basta andare in un negozio di articoli agricoli…come si taglia la legna, altrimenti?!

    Bel blog, ho trovato info e dettagli interessanti…ma la mia visione sugli USA non è positiva, o almeno ci vedo più cose negative che positive.

    • quattrovecchiinamerica said, on 23 agosto 2013 at 2:33 am

      CAro GRaziano, di sicuro il machete si puo’ comprare in Italia senza problemi, ma armi e nunizioni sono meno facili da comprare rispetto agli USA!

      Grazie per i complimenti e devo dirti che le tue perplessita’ sugli USA sono condivise da molti. Io che ci ho vissuto per 3 anni e 3mesi posso dirti che le cose positive sono a mio avviso maggiori di quelle negative, sempre rispetto al nostro paese.

      Ciao Ezio


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 210 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: