4 vecchi in america

WALKING THRU HISTORIC HUNTSVILLE

Posted in Attivita' bambini, Escursioni-Viaggi, Fiere-Feste-Musei, Usi e costumi by quattrovecchiinamerica on 27 maggio 2012

WALKING THRU HISTORIC HUNTSVILLE

Dato che il blog si è sfasato di un anno (infatti gli articoli si riferiscono a cose avvenute a Maggio 2011, ma le scrivo solo oggi a Maggio 2012!), allora ho deciso di far finta di essere tornato ad un anno fa e di riprendere la narrazione dei nostri ultimi momenti americani, fino al nostro rientro definitivo in Italia (Settembre 2011)!

Back t to the past!

Sono quasi 3 anni che viviamo ad HSV ed ancora non conosciamo bene la città in cui viviamo e le sue origini.

Avevo letto sul giornale che Sabato mattina avrebbero organizzato un tour  delle case storiche di HSV ed allora con i bambini ci siamo andati.

Il tour ci avrebbe svelato i misteri del famoso quartiere Twickenham.

Non tutti sanno che Twickenham era il nome originale della citta’ di Huntsville. Un tale LeRoy Pope dopo aver comprato un terreno all’asta lo dono’ alla citta’e gli diede il nome di  Twickenham , in onore di un quartiere di Londra, dove risedeva il famoso (?!) poeta Alexander Pope (parente di LeRoy).

Piu’ tardi la citta’ fu chiamata Huntsville in onore di John Hunt  (Hunt’s Ville = citta’ di Hunt) uno dei primi  coloni, durante la guerra del 1812.

Prima di leggere il post, vi voglio dire che anche se  Twickenham e’ inserito nel National Register of Historic Places, non aspettatevi di vedere il Colosseo o Pompei!

Sono bellissime case, ma di appena 200 anni orsono. Nei nostri paesi del centro Italia e non solo, ne troviamo di piu’ vecchie, di piu’ belle e di piu’ numerose, senza che queste siano inserite nel registro dei siti storici italiani!

Ma si sa, gli Sates sono una nazione giovane e tutto quello che ha 200 anni e’ una cosa da preservare e da far vedere ai proprio figli!!

(Per i curiso ecco un link che vi porta dritti alla lista dei siti storici da preservare in Alabama:  http://www.nationalregisterofhistoricplaces.com/AL/Madison/state2.html).

Allora partiamo con questi “ruderi” americani!

La prima casa e’ del 1819, e’ pittosto malandata e sembra fatta di mattoncini, ma sappiamo che sono solo una copertura esterna, mentre il “core” e’ sempre di legno!

Il Tour, gratuito, lo guidava questa simpatica arzilla vecchietta, che era molto curioso di sapere come mai 3 italiani partecipavano a quel tour, in una terra cosi’ poco turistica come l’Alabama!

Ai bambini non importava nulla delle case ed erano sempre dietro a tutti a fare casino!

E quando il gruppo si allontanava si mettevano in posa sull’uscio di casa!

Twickenham is Alabama‘s largest antebellum district. Here you will find outstanding examples of Federal, Italianate, and Classical architecture. The Historic District in Huntsville has 3 defining areas, Twickenham, Old Town, and Five Points and each area has a distinct street sign so you always know where you are. Twickenham street signs have a tree symbol, Old Town signs all have the name Old Town, and Five Points signs use a star symbol. 

Proprio di fronte alla casa di Weeden, c’er la prima chiesa  presbiteriana di HSV,

e poco prima la chiesa episcopale della nativita’.

Lungo Gates Avenue, c’erano anche queste tre belle case,

e girando su Lincon street questa bella casa ricoperta esternamente di mattoni.

Altro stop per ammirare questa bella casa bianca, all’incrocio tra Lincon street e Williams Avenue.

E dopo questa casa, non troppo affascinante,

ecco la famosa casa di Leroy Pope.

Era dotata di un parco meraviglioso,

e di un colonnato simil greco!

Nel frattempo i bambini erano intenti ad acchiappare lizards!

 

Dopo la casa di Leroy, abbiamo svoltato su McClung Avenue, dove abbiamo visto tutte le case che troverete di seguito.

Le due case di sotto, sono stile bungalow, come dice questo cartello esplicativo, che si trova nel Alabama Consitutional Museum.

La strada, come tutte le strade del centro di HSV, ha un aspetto tra l’idilliaco ed il post Hiroshima!!!

NON c’e’ mai nessuno!!!

Tant’e’ che Paolo e Sara si sono messi in posa in mezzo la strada per minuti, senza che nessuna macchina passasse!

Per la serie “agli americani piace il porch (che non e’ il porco, ma la veranda coperta di fronte la casa!) eccone di seguito alcune carine.

Questa di sotto era stile greek revival.

Questa stile federal (non ne sono tanto sicuro, chi sa piu’ di me mi corregga!).

Vialetti come al solito deserti, anche se era Sabato verso le 11.00!

Una bella pianta, veramente ben sviluppata in altezza.

Sotto Sara e Paolo, che dopo 2 ore di case si erano scocciati!

Allora dopo aver visto Maple Hill Cemetery, classico cimitero americano che non mette tristezza,  senza tombe modello condominio come da noi, con i morti sotterrati sotto 2 metri di terra,

 

(foto del cimitero in versione autunnale)

abbiamo girato i tacchi e siamo tornati verso il museo dei bimbi, ammirando ancora il tanto verde,

 e gli animali incontrati lungo la strada.

Nel museo mentre Sara giocava alle bambole,

Paolo provava a ricostruire alcuni stili di case, visti poco prima, riportati nei cartelloni sul muro!

Per concluedere una, mia, curiosita’!

In questi anni ho sempre visto tantissimi cartelli come questo vicino a case, residence e palazzi governativi.

Ecco cosa significava, in poche semplici regole trasparenti!

What is the award?

The Beautification Board of Huntsville, Alabama sponsors the Beautification Awards. The recognition is awarded annually following a rigorous judging of nominated properties. A Beautification Award sign is placed on winning properties.

Who is eligible?

Any commercial or public business property (including government buildings) within the city limits of Huntsville may be nominated. The “public” areas of apartment complexes, condominiums, townhome developments, residential subdivisions, schools, hospitals and churches may be nominated; private residences are not eligible. 

Landscape contractors must have required business licenses including a city business license to maintain the property and a state license to install trees and shrubs.

How do I submit a nomination?

Pick up an entry form available at:

The Huntsville Public Library Downtown Branch

Huntsville City Hall

Madison County Co-op

Several Nursery and Garden Centers in Huntsville

Download a form from the city of Huntsville website: www.hsvcity.org/greenteam

Please Note:

An application fee of $15 is required for each property (new and renewing)

Make check payable to Operation Green Team

Fees are Non-Refundable

Mail by May 7 to:

Beautification Board c/o Operation Green Team

P.O. Box 308

Huntsville, AL 35804

*Each property (new and renewing) must submit an entry form and $15 application fee.

What are the judging criteria?

• Properties will be judged on First Impression, Originality, Distinction, Design, Selection and Quality of Plants (Trees, Shrubs, Flowers, Grass, Ground Cover), Maintenance, Hardscape Design & Maintenance, Litter Control

• Everything viewed from the parking lot and/or street address will be judged.

• Judging dates for 2009 are June 3 & 4

• Winners will be announced in July

4 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Marco said, on 8 giugno 2012 at 10:08 am

    Quelle case più che antiche mi sembrano appena costruite.. in America si vivrà molto meglio che in Italia, ma non ha tante bellezze come l’Italia..

    • quattrovecchiinamerica said, on 9 giugno 2012 at 4:15 am

      CAro MArco

      di sicuro la casa piu’ vecchia americna per noi e’ moderna!

      Ma ti assicuro che dentro sono funzionali e comode.

      MA dopo 40 anni le devi rifare!

      CIao Ezio

  2. Marco Treviso said, on 18 giugno 2012 at 12:40 am

    Dopo aver finalmente girato un pò di America, una delle cose che ho imparato sul mercato immobiliare è la regola delle 3 “L” ovvero “Location Location Location”.. Negli USA puoi avere anche un rudere, ma se è in un posto bellissimo vale comunque un sacco di soldi.. C’erano certe topaie in alcune zone di SF per le quali non avrei dato un centesimo, ma avevano una vista stupenda sulla baia, quindi valevano milioni.. Che paese strano.. E quanto ci è piaciuto.. ^___^ Vero Ezio..?

    • quattrovecchiinamerica said, on 19 giugno 2012 at 12:41 pm

      CAro MArco

      di sicuro le 3 L sono un fatto importante in USA, ma probabilmente anche in Italia!

      Pero’ devo confermare quello che dici tu: infatti in svariate citta’ degli USA ho visto vere topaie, ma solo per il fatto che erano in centro il loro prezzo di acquisto era esageratamente alto per la condizione in cui si trovavano.

      NE ricordo una alle KEy West che era super malandata ma la vendevano a prezzi alti, per gli USA!

      Ciao Ezio


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 211 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: