4 vecchi in america

IL PRIMO GUAIO AMERICANO DI PAOLO

Posted in Attivita' bambini, Varie by quattrovecchiinamerica on 6 novembre 2008

 

fsf102_fsf103_c

IL PRIMO GUAIO AMERICANO DI PAOLO 

 

Una tranquilla Domenica pomeriggio i 4vecchiinamerica stavano mettendo un pochettino a posto la casa, che solitamente e’ una baraonda a causa delle due pesti, che pur avendo la loro camera, stanno sempre in camera da pranzo e nel resto della casa a mettere tutto in disordine!!  Stefania stava facendo cose da donna con Sara ed io e Paolo decidiamo di fare quello che tutti i maschi americani fanno: andare in garage a fare qualche cosa da maschi (gli americani hanno sempre qualche cosa da farein garage: aggiustare qualche cosa sul tavolo da lavoro, cercare vecchi giochio libri, pulire la macchina ……. Noi per la verita’ dovremmo passare un mese  consecutivo in garage perche’ non ci abbiamo messo la macchina come tutte le persone normali, ma i pacchi del trasloco che non siamo riusciti ancora  a sistemare. Se continua di questo passo penso che li lasciamo cosi’ ancora imballati, in modo da ritrovarli gia’ imballati e quindi risparmiare tempo quando rientreremo in Italia definitivamente!!!

Comunque i due uomini di casa Vecchi passano un paio di ore in garage a mettere a posto (Paolo veramente ha passato tutto il tempo vicino alla piscina con la sua spada laser di guerre stellari ad ammazzare nemici immaginari). Finito il lavoro  portiamo qualche pacco a casa, ritiriamo la posta e ci facciamo un caffe’ alla clubhouse (Paolo una cioccolata calda, che non beve mai). Quando decidiamodi andare a casa Paolo mi anticipa e sale per primo. Io arrivo alle scale e vedo che Paolo armeggia attorno al Fire Alarm Box. E’ una scatola rossa che si tira quando c’e’ peicolo di incendio!!! Non faccio in tempo a dirgli di non toccare che il peggio sta per accadere.

Inizia a suonare un allarme assordante e fastidioso. Io immaginando quello che di li a pochi minuti sarebbe successo infilo Paolo in casa ed aspetto fuori, facendo finta di osservare quello che sta succedendo. Paolo si e’ spaventato a morte, infatti il rumore era assillante e non finiva mai. Si sentiva fuori e dentro le case. Stefania lo ha tranquillizzato e si sono rinchiusi con Sara in uno stanzino dal quale si sente meno rumore. Nel frattempo tutti gli inquilini sono iniziati ad uscire dalle case, chiedendosi cosa stesse succedendo. Si cercava il fuoco od il fumo, madi essi non vi era traccia!!

Passsati cinque minuti (di orologio) nel nostro residence sono piombati due camion dei vigili del fuoco ed una jeep. Sembrava di essere in un film americano, sirene spiegate, vigili del fuoco in assetto da combattimento (contro il fuoco), radio dei camion dei vigili del fuoco che sgracchiavano dicendo cose incomprensibili. Ecco cosa di vedeva dalla nostra finestra:

 

dscn2849

”;

 

dscn28501

 

dscn2851

 

I pompieri hanno subito iniziato a cercare il fuoco od il fumo nelle case  ma naturalmente non li hanno trovati. Io ero pronto a confessare tutto, sapendo bene di beccarmi un cazziatone per aver fatto muovere una caserma intera dei vigili del fuoco, per di piu’ di domenica, quando ad un certo punto una signora ha detto che la colpa era stata la sua perche’ mentre stava cucinando si e’ creata una cappa di fumo nella sua cucina. I pompieri la hanno ascoltata ma hanno capito che non poteva essere stata questa la causa in quanto la scatola rossa (tirata da Paolo) e’ dotata di una leva che quando attivata non puo’ essere rimessa nella posizione inziale (la leva puo’ essere rimessa nella posizione iniziale solo dai pompieri!!). Infatti i pompieri hanno subito individuato la scatola attivataela hanno rimessa nella posizione inizialeComunque approfittando di questa confessione io non ho detto che era stato Paolo ed i pompieri un po’ incazzati se ne sono andati velocemente, cosi’ come erano arrivati.

Paolo nel frattempo si era calmato ed aveva compreso di aver fatto una grossa fesseria ed ha promesso che non tocchera’ mai piu’ quella scatola rossa. Sara’ vero????

Cosi’ si conclude il primo casino internazionale di Paolo, con molto spavento e la consapevolezza che non puo’ toccare tutto. Ora ogni giorno che passa di fronte alla scatola si ricorda del casino e dice che i pompieri hanno tolto le batterie alla scatola che non fa piu’ rumore!!

 

Tagged with: , ,

6 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Mita said, on 25 novembre 2008 at 6:20 am

    Mitico paolo…degno figlio di degno padre!

  2. michele rapagnani said, on 1 dicembre 2008 at 1:02 pm

    Paolo mi sorprendi sempre.Sono solo 5 mesi che non ti vedo e già mi sembri cresciuto, naturalmente anche Sara è cresciuta.Mi piacerebbe essere con voi a giocare a basket.Se incontrate Michael Jordan fatemi fare un autografo.Quand’è che tornate?Zio che hai messanger o skipe?Se hai messanger avvertimi subito perchè anche io ce l’ho.Mi siete mancati soprattutto a Penna.Ci sentiamo la prossima volta e puoi mostrarmi ,con fotografie, la casa e i campi da basket?come fa Polo a parlare sia a scuola che a basket?Spero che vi divertiate.E quando tornate portateci come ricordo le maschere di hallowen,perchè a mio fratello gli sono piaciute.Ci vediamo ora vado un po’ su messanger e poi starò un po’ a riposo visto che mi sono procurato due versamenti ai ginocchi in tre mesi.è colpa di un MICROPLASMA che di solito provoca la polmonite e invece a me mi ha provocato un attrite al ginocchio.Mentre all’altro non so cosa ci ho fattoinfatti domani vado a fare le analisi del sangue.Ciao

  3. quattrovecchiinamerica said, on 1 dicembre 2008 at 9:27 pm

    Caro Michele

    sono sconvolto dal fatto che tu riesci a mandare dei commenti ed a parlare di Skipe o di messanger come se fossi una persona grande!!!! Noi comunuque abbiamo skipe ed il mio nickname e’ bavadicane. Chiama qualche volta cosi’ci vediamo!!

    Sei diventato grande e non me ne sono accorto!!!

    Qui ogni angolo di strada c’e’ un campo di pallacanestro!! Paolo di solito gioca in una palestra coperta perche’ qui e’ un freddino in questo periodo (oggi c’e’ stata anche la neve!!)

    Guardaci ogni tanto e saluta tanto tuo fratello Andrea (detto la vecchierella!!)

    Ciao da noi tutti

  4. michele said, on 2 dicembre 2008 at 11:40 am

    è veo zio sono diventato grande, ma i tuoi figli anche!!!!
    Ti aggiungo a skipe,ma i nostri orari saranno un pò sfalsati.Io ci sono quasi tutti i giorni alle MIE sette, di pomeriggio.Se puoi fatti Messanger, perchè così potrò vedere quando sei in linea,visto che sto solo lì.Attraverso Skipe possiamo parlare ma dovrai essere tu ad iniziare la conversazione, perchè io non guardo chi è in contatto su Skipe.Se non sai scaricare Messanger è semplice :devi andare sul sito http://WWW.MSN.IT, fai scrica e poi ti scegli il nome la password,…

  5. michele rapagnani said, on 3 dicembre 2008 at 1:52 pm

    Ho saputo che tornate dall’America dall’8 fino al 13,noi saremo i primi a venirvi a trovare!!!!
    Ci portate come ricordo una maschera d’Hallowean o un pallone da basket d’NBA o un autogrfo o …

  6. quattrovecchiinamerica said, on 3 dicembre 2008 at 4:05 pm

    CAro Michele

    che maschera di Halloween vuoi??? Qui ne esistono duemila tipi!!!
    Fammi sapere se ne hai una in particolare che ti piace e se la trovo te la porto (naturalmente anche ad Andrea).

    Guarda qualche volta anche su skipe cosi’ ci potremo vedere.

    Ciao Ezio


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: