4 vecchi in america

OGGI CAMBIO ASSICURAZIONE DELLA MACCHINA!!!!

Posted in macchine by quattrovecchiinamerica on 26 gennaio 2009

assicurazione-auto-rc-furto-incendio-kasco  

OGGI CAMBIO ASSICURAZIONE DELLA MACCHINA

 

Dopo aver sconfitto i topi (speriamo bene non ritornino!!) mi e’ venuto in mente di cambiare l’assicurazione delle due macchine, perche’ secondo me pagavo troppo!!

 

p1010779

Brevemente ricordo agli esperti di premi assicurativi che io  posseggo:

  • una Isuzu Ascender del 2003 (il SUV  nero a 7 posti con bagagliaio enorme), di cui riporto le caratteristiche tecniche, in modo da poter capire piu’ o meno quanto si pagherebbe una assicurazione per tale macchina in Italia

    2003 Isuzu Ascender Specs

    2003 Ascender Performance, Engine & Power Specs

    • 
    4,195 cc 4.2 liters 6 V front engine with 93 mm bore, 102 mm stroke, 10 compression ratio, double overhead cam, variable valve timing/camshaft and four valves per cylinder
    • 
    Unleaded fuel
    • 
    Fuel economy EPA highway (l/100km): 11.8
    • 
    Multi-point injection fuel system
    • 
    Main 95 liter unleaded fuel tank
    • 
    Heavy duty battery
    • 
    Power: SAE and 205 kW , 275 HP @ 6,000 rpm; 275 ft lb , 373 Nm @ 3,600 rpm

         per la quale pagavo 580 $ al semestre (circa 442 Euro ogni 6 mesi) e quindi 1160 $ all’anno  (884 Euro ogni anno).

 

  • una Mercury Sable GS   del 2001 (la berlina bianca) 

     

     2001 Mercury Sable Specs

   

2001 Sable Performance, Engine & Power Specs

         • 
2,986 cc 3 liters 6 V engine with 89 mm bore, 80 mm stroke, 9.3 compression ratio, overhead valve and two valves per cylinder
         • 
Unleaded fuel
         • 
Fuel economy EPA highway (l/100km): 8.7
         • 
Multi-point injection fuel system
         • 
Main 68 liter unleaded fuel tank
         • 
Power: SAE and 116 kW , 155 HP @ 4,900 rpm; 185 ft lb , 251 Nm @ 3,950 rpm

     per la quale pagavo incredibilmente di piu’ rispetto alla ISUZU pur essendo piu’ vecchia e piu’ piccola!!!

     Infatti pagavo circa 600$ al semestre (circa 457 Euro ogni 6 mesi) e quindi 1200$ all’anno  (914 Euro ogni anno).

A occhio e croce i prezzi sembravano molto simili a quelli italiani, ma parlando con i locali ho capito che era veramente alto per gli standard americani.

Allora un giorno visto che entrambe le assicurazioni stavano scadendo (a fine Gennaio scadevano tutte e due), passando ho intravisto una concessionaria della GEICO. La GEICO e’ un po’ come la nostra Direct On Line, cioe’ una assicurazione emergente che pero’ non e’ solo on line, infatti ha anche agenzie sul territorio.  Fa una pubblicita’ mostruosa e si vanta di fare i prezzi mediamente il 15 % piu’ bassi rispetto alle concorrenti assicurazioni.

 

 

p10106482

 

 

Mi sono fermato ed ho pensato di andare a chiedere un preventivo, anche se ero dubbioso. Infatti in Italia per cambiare assicurazione bisogna mandare una disdetta tre mesi prima, con lettera di andata e ritorno, farsi dare la classe di merito dalla vecchia assicurazione, darla a quella nuova e sperare che tutto sia stato fatto nei termini di legge altrimenti ti tieni la tua vecchia assicurazione!!!

Comunque anche con i dubbi ho detto”proviamo lo stesso”.

Sono entrato in agenzia alle 17.00, nessuna fila e dopo 10 secondi la signorina mi stava facendo gia’ il secondo grado.

Faccio presente che qui in Alabama se non hai la patente dell’Alabama o la patente internazionale paghi un botto di premio annuale, sempre che trovi qualche assicurazione che ti assicuri!!.

Noi a Natale abbiamo ottenuto la patente internazionale (basta pagare e fare la fila alla motorizzazione. Un aneddoto: a Dicembre quando siamo andati sia io che Stefania alla motorizzazione in Via Salaria a Roma, dopo aver fatto tutto quanto previsto, ho chiesto all’impiegato se potevo ritirare le nostre patenti internazionali il giorno stesso. La risposta laconica ed un po’ seccata del “lavoratore di altri tempi” e’ stata la seguente: “oggi sono solo e non c’e’ nessun altro che possa portare le patenti alla firma del dirigente preposto”. Allora gli ho detto che venivo da Spoleto (mitica citta’) e mi sarebbe stato difficile ritornare un altro giorno. Lui in risposta mi ha dato tutto l’incartamento in mano e mi ha detto “vada dal mio dirigente e veda se lui puo’ firmare le vostre patenti”. Diligenti ci siamo infilati nei meandri della motorizzazione civile romana (nella quale sembrava non abitarci nessuno!!) fino a trovare il dirigente il quale in 5 secondi ha firmato e ci ha rialsciato le patenti internazionali!!! Potenza della buona volonta’ italica (la nostra) e del non voler lavorare troppo (l’impiegato allo sportello). Comunque se non avessi chiesto nulla e se non avessi insistito le patenti mi sarebbero state consegnate chissa quando!!).

La signorina dopo 5 minuti ha inquadrato bene cosa dovevo fare e mi ha stampato la proposta di premio (poi perche’ lo chiamano premio non riesco a capirlo, dato che siamo noi che paghiamo??? Lo potrebbero chiamare in altro modo, cosi’ sembra che sono loro a darti un premio mentre e’ esattamente il contrario!!) per le due macchine:

  • ISUZU 300 $ al semestre

  • Mercury Sable 289 $ al semestre

Praticamente il 50 % di meno di quanto pagavo con la vecchia assicurazione (State Farm)!!

Allettato dalla proposta ho esposto alla signorina i miei italici dubbi sulla tempistica della disdetta. Infatti mancavano pochi giorni alla scadenza dell’assicurazione per entrambe le macchine. Lei con semplicita’ mi ha detto che qui in USA non esiste nessun vincolo di tempo. Basta mandare un modulo precompilato alla vecchia assicurazione, nel quale si dice di non voler essere piu’ assicurati con loro ed in piu’ il modulo contiene una richiesta (sempre da indirizzare alla vecchia assicurazione) nella quale si richiedono i soldi indietro, per i giorni che hai pagato in anticipo e di cui non hai usufruito, rescindendo il contratto prima del previsto!!!! FANTASCIENZA PER NOI!!!!!

Ancora incredulo dalla facilita’ dell’operazione, gli chiedo i moduli da compilare e lei non solo me li compila, ma mi da anche la busta preafrancata da indirizzare alla vecchia assicurazione!!!!!

Sempre piu’ sbigottito e pensando che dietro lo specchio ci fosse una candid camera, gli chiedo quanto tempo ci vuole per avere i documenti assicurativi nuovi delle due macchine. Un lampo!! In 15 secondi stampa tutto, io pago con assegno ed ho i nuovi documenti da inserire nelle due macchine!!

Ricapitolando: sono entrato in agenzia alle 17.00, sono uscito dalla Agenzia alle 17.15 ed ho cambiato assicurazione per le mie due macchine, ho spedito (senza pagare il francobollo) la lettera di disddetta alla vecchia assicurazione, ho richiesto anche i soldi indietro sempre alla vecchia assicurazione ed ho avuto i documenti assicurativi di entrambe le macchine!!!!

E’ incredibile, in Italia ci avrei messo un casino di tempo, avrei speso soldi inutili per lettere A/R e probabilmente non avrei potuto farlo visto che l’assicurazione scadeva a giorni!!!

Chiudo con un chicca: la vecchia assicurazione mi ha telefonato, il giorno dopo (la lettera e’ arrivata il giorno dopo!!) e mi ha chiesto il motivo per cui avevo deciso di cambiare assicurazione. Dopo avergli spiegato che pagavo la meta’ (con gli stessi massimali previsti dalla loro vecchia assicurazione!!) mi hanno anche chiesto scusa!!!

Finisco dicendo che dopo uma settimana ho ricevuto dalla vecchia assicurazione il conguaglio per quanto pagato in anticipo: 49 $ per la Mercury e 100 $ per la ISUZU!!!!

 

 

Per pagare pegno ogni assicuratore italiano dovrebbe passare 30 notti con questo cannibalone incazzato!!!

 

2382910110100096870s600x600q85

 

shame_inv

 

 

 

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Simone said, on 2 febbraio 2010 at 8:40 am

    4,195cc ?
    e 2,986 cc ?
    Sono cilindrate grandissime…
    Se facevi l’assicurazione qui in italia ti avrebbero chiesto molto di più di quanto pagavi con la vecchia assicurazione…
    ma come mai in america usano queste cilindrate cosi’ grandi ?
    qui in italia si fa la corsa alle cilindrate più piccole o meglio quelle che sprecano meno benzina!.

    • quattrovecchiinamerica said, on 2 febbraio 2010 at 4:27 pm

      Ciao Giovane lettore !

      non spaventarti per la mostruosita’ di queste cilindrate!!

      Qui le macchine sono tutte gigantesche , sia come dimensioni che come cilindrate!!!

      Anche perche’ la benzina costa meno della meta’ che da noi, le strade sono autostrade ed il traffico non esiste.

      Allora perche’ dovrebbero comprarsi una piccola auto, per girare in un continente cosi’ grosso, senza traffico (tranne nelle grandi citta’) e con strade meravigliosamentge larghe!!!

      Allora noi ci siamo adattati!!

      Ciao Ezio


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: