4 vecchi in america

FORT MORGAN-ORLANDO-MIAMI

Posted in Escursioni-Viaggi by quattrovecchiinamerica on 17 luglio 2009

 P1030991

FORT MORGAN-ORLANDO-MIAMI

 

Alle 8.00 del 4 Luglio (indipendence day in america)  la nostra vacanza al mare americano e’ finita. La nave che pesca pesce con le reti aperte vicino alla riva e’ l’immagine conclusiva della nostra esperienza marina nel Golfo del Messico.

Oggi e’ il giorno delle partenze e tutte le tende sulla spsiaggia sono sparite, in attesa dei nuovi arrivi!!

P1030979

Il viaggio fino ad Orlando, nostra prossima meta, si prospetta lungo (10 ore circa) e cosi’ ci affrettiamo a partire. Con l’aiuto (a pagamento) di un giovane e baldo ragazzotto di colore, carico la macchina e partiamo alle 10.00. Facciamo tutta una tirata fino a Marianna (che e’ a meta’ strada). Li ci fermiamo a mangiare qualche cosa a Pizza Hut.

Era da tempo che volevo provare questa catena, sia perche’ fa una pubblicita’ sfrenata sia perche’ ricordavo di averla provata in Germania e mi era sembrata una buona scelta.

Niente di piu’ sbagliato!!! La pizza era pessima, anche se aveva un buon aspetto. Sotto la mozzarella si celava una salsa di pomodoro, ustionante,  orrenda!!! 

 

 P1040004

 I bambini hanno invece gradito questi pezzettini di pizza a striscie con aglio pomodoro e mozzarella.

P1030994

 

P1030995

Mentre io ho scelto un “pizzone” (che sarebbe una specie di calzone). Veramente orrendo!!!! La mozzarella non era mozzarella (come al solito qui in USA), ma non era neanche cheese. Era un provolone cattivo e puzzolente!! Inoltre c’erano dentro dei pezzi di salame, cattivo anche questo. Neanche Cenerentola, che gurdava affamata il pizzone e’ riuscita a trasformarlo in un cibo mangiabile!!!

P1040003

L’unica cosa buona erano i tavoli, che erano bellini ed utili se avevi gli scacchi!! 

 P1040009

Complessivamente il ristorante e’ stato pessimo dal punto di vista del cibo e poco pulito in generale. Pero’ c’era una piccola sala giochi per bimbi.

P1040007

Ripartiamo affamati (almeno noi adulti) e ci facciamo altre 5 ore di macchina fino ad Orlando.

I bambini si sono dimostrati degli ottimi viaggiatori, infatti in 10 ore non hanno fatto casino piu’ di tanto. Hanno sempre giocato con i libri degli stickers (adesivi) e se li sono attaccati da tutte le parti compresi i finestrini!! Quando erano stanchi di giocare hanno visto i loro film preferiti con il DVD portatile, che e’ un aiuto mostruoso durante i viaggi (ed anche al ristorante).

Arriviamo ad Orlando alle 20.00 e ci sistemiamo in un meraviglioso albergo: Spring Hill Suites Marriot. Ci fermiamo tre giorni e visitiamo gli Studios ed Epcott. Di questo parlero’ in seguito.

Dopo i tre giorni ad Orlando ci dirigiamo verso Miami (circa 4 ore di macchina). Tutta autostrada, con qualche pezzettino a pagamento!! Si paga pochissimo ed i pezzi a pagamento sono quelli vicini alla citta’. Infatti Miami e’ una citta’ tentacolare, dal punto di vista delle strade ed autostrade. Ci sono autostrade a 5 e 6 corsie, due delle quali sono a pagamento, perche’ sono a scorrimento veloce!!!

Non ci siamo fermati a Miami, ma a Fort Lauderdale (dove c’e’ il secondo aeroprto di Miami, 30 minuti da Miami), perche’ l’albergo costava di meno, offriva il parcheggio gratuito e la colazione compresa nel prezzo (non internet incluso). Tutte cose che gli alberghi di Miami si fanno pagare a caro prezzo!!!

L’albergo e’ della catena Hyatt ed e’ di ottima categoria. Sembrava di essere in una foresta tropicale.

P1040143

La piscina era bellissima, larga e con delle cascate carine. 

P1040145

Questo e’ la capanna che fornisce algi ospiti gli asciugamani per la piscina.

P1040146

Qui Paolo cercava di spogliarsi per entrare in piscina con la bambinetta. 

P1040147

Sara invece e’ attirata dalle paperelle. Lei ha la passione degli animali. 

P1040154

Finito il giro panoramico dell’albergo andiamo in un mall per mangiare qualche cosa, ma era troppo tardi ed allora abbiamo mangiato quello che avevamo nella borsa frigo. Sara cerca dispostare una palla di cemento armato di fronte al mall!!  

P1040161

La vista dalla camera invece di essere sul mare, come a Fort Morgan, e’ su un campo di golf. 

P1040162

Una nota sulla stanza: bella ampia, con cucina attrezzata

P1040168

con un bel bagno ampio (dotato di vasca e di doccia con marmo).

 P1040169

 

P1040167

Ma la cosa incredibile e’ stato il bidet!!!!

Faceva paura solo a gurdarlo!!! L’acqua usciva da quel tubicino (peraltro pulito, ma non voglio neanche pensare quante schifezze possono cascarci dentro, per poi riuscire fuori!!!!) che oltre ad essetre ad una altezza pericolosa per l’attrezzatura di riproduzione maschile. era anche tagliente!!!!! Naturalmente non e’ stato usato da nessuno, anzi lo ho sigillato con degli asciugamani per evitare ce i bambini lo scoprissero e ci giocassero!!!

Veramente una cosa orrenda!!! 

P1040166

A parte questa schifezza di bidet, l’albergo era veramente bello e pulito. Voglio sottolineare che in questo albergo la colazione era veramente outstanding!!!!! La migliore colazione che abbia mai fatto in un albergo!!!

Durante la settimana non c’era il solito buffet, ma un menu dal quale si potevano ordinare prelibatezze culinarie di altissimo livello (presentate bene ma anche consistenti). Il giorno in cui c’e’ stato il buffet, ho spazzolato tutti i tipi di dolci che avevano e vi posso assicurare che erano super. Cornetti con le mandorle, crostate di ricotta e frutti di bosco, croissant con crema e noci e cocco……….. E per finire un caffe’ espresso che era come quelli nostri italiani!!!!! Eccezionale (e incluso nel prezzo). 

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. pippo said, on 18 luglio 2009 at 4:52 am

    hai ragione, bidet incredibile!! mai visto niente del genere!
    per il resto mi sembra che l’ospitalità e la praticità degli hotel USa sia mediamente migliore delle nostre (a parità di prezzo); mi riferisco alla cucina attrezzata in camera, ai letti full size x cui in una doppia ci dormono 4 persone (almeno secondo quanto riferitomi da un collega che ha fatto un lungo giro in Florida)
    ciao

    • quattrovecchiinamerica said, on 18 luglio 2009 at 7:21 am

      CAro Pippo

      a parte il bidet incredibile, per il resto gli hotel americani sono di gran lunga migliori di quelli italiani.

      Sono piu’ economici (di solito con 100 $ (meno di 85 Euro) si puo’ avere una grandissima stanza con almeno il forno a microonde, internet incluso, parcheggia gratuito, breakfast incluso. In cui ci puo’ dormire tranquillamente tutta la famiglia.

      Sono piu’ puliti. Fino ad ora non ho mai visto un hotel sporco o poco pulito (ho sempre scelto un 3 stelle).

      Chi ci lavora e’ sempre piu’ gentile e disponibile.

      I letti, i materassi e gli arredamenti sono generalmente nuovi e quando si invecchiano li cambiano.

      Poi bisogna trattare, perche’ oltre le tariffe ufficiali, ce ne sono molte altre che se non parli o chiedi loro non ti applicano!!!

      Appena avro’ tempo scriver’ di un ottimo albergo in Florida per chi vuole andare a Disneyword


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: