4 vecchi in america

BIZZARRE NEWS DAGLI USA!!!

Posted in Usi e costumi by quattrovecchiinamerica on 24 novembre 2009

 

 

BIZZARRE NEWS DAGLI USA!!!

 

 

La mattina per andare al lavoro ascolto sempre una radio locale. La stessa che ascoltava Piero, mio predecessore in questa citta’: 99.1.

E’ una buona radio, trasmette buona musica, ma in particolare la mattina dalle 7.00 alle 9.00 trasmette un programma interessante. Due conduttori parlano di tutto con gli ascoltatori. Ascoltando (ammesso che si riesca a capire!!) si apprendono tante cose che non sono scritte da nessuna parte, se non nei discorsi tra americani.

Alcune notizie mi hanno colpito in questi giorni e ve le racconto.

La prima fa sorridere, ma non troppo!

Una cameriera di un paesino sperduto nel Texas, una sera buia e tempestosa ha servito al capo della polizia locale un hamburger con delle vedure grigliate sopra. Il polizziotto la ha rimproverata severamente, perche’ di solito a lui servono la verdura grigliata, ma tritata!

 

La ragazza non ha preso bene il rimbrotto, ha ripreso il piatto e’ andata in cucina, ha messo in bocca la verdura grigliata e la ha tritata con i suoi denti. Dopo di che la ha riposta sull’hamburger del poliziotto.

Il capo della polizia si e’ mangiato il suo piatto predigerito dalla cameriera e se ne e’ andato a casa.

La cameriera contenta di aver fatto un dispetto al poliziotto, non aveva fatto i conti con alcune persone che avevano visto tutto. Infatti e’ stata denunciata subito dopo!!!

Ora rischia tra i 5 ed i 10 anni di carcere per spitting (sputo) ed harrassment of a  public servant (molestia/disturbo a pubblico ufficiale)!!!

 

 

La seconda e’ per il popolo degli “impiccioni”, ovvero i forzati di Facebook (scherzo, non prendetevela troppo per l’attributo “impiccioni”!!).

 

 

Se siete avezzi a mettere foto, fare commenti e mettere in pubblico tutto quello che vi riguarda, state attenti.

Qui in USA prima di assumere una persona, le compagnie controllano su facebook, twitter, my space … tutto quello che vi riguarda!!!

Se avete messo qualche cosa di compromettente, di ambiguo, contro la morale (qui in USA conta molto!!) state sicuri che non verrete assunti.

Infatti le stesse compagnie consigliano di rimuovere i vostri tag/dati dai social network prima di chiedere di provare ad essere assunti da qualche parte!!!

Meditate gente, meditate!!!

 

 

La terza e’ abbastanza triste.

In molte scuole americane i ragazzi oltre a fare le classiche esercitazioni antincedio, antitornado fanno anche le esercitazioni antiterroristiche!!!

 

Ad ogni ragazzo viene assegnato un nascondiglio ben predefinito nella classe, ed al via tutti si nascondono , spegnendo la luce. I bambini non devono muoversi ne parlare fino a quando la maestra non da un ben definito segnale.

In modo che se qualche maleintenzionato (qui in USA le notizie di pazzi che entrano nelle scuole e sparano all’impazzata non sono cosi’ rare, purtoppo!)  dovesse introdursi con armi nella scuola per fare stragi, vedrebbe le classi vuote, con le luci spente. Questo potrebbe salvare molte vite!!!

Certo che tristezza. La scuola dovrebbe essere un luogo in cui i bimbi, oltre ad imparare, dovrebbero divertirsi. Ma se serve a salvare vite, ben venga!!!

 

 

La quarta notizia viene dal Vermont e fa un pochettino schifo!!

Un cliente stava gustando un ottimo Southwestern Whopper sandwich, presso un Burger King,  quando ha capito che qualche cosa stava andando storto!!

“Ho sentito un gusto amaro ed al tempo stesso gommoso” ha dichiarato il cliente!!!

Quello che aveva masticato era un condom, “unwarapped and possibly used”!! Non traduco perche’ il solo pensiero mi fa schifo!!!

 

L’episodio e’ successo questa estate ed il cliente afferma che il oltre ad essere preso in giro dal maneger, ha ricevuto dalla nota catena una lettera di scuse vaghe che si concludeva con “Hope you come back and have a more pleasurable experience”!!!!

 

 

 

 

 

 

 

 

La quinta non viene dalla radio ma dalla mia esperienza personale.

Pensate che qui ad Huntsville il vaccino contro la swine flu, da oggi si fa anche al supermercato!!

Stentavo a crederlo ma lo ho visto con i miei occhi.

In un supermercato, GRATIS, c’era un banchetto che somministrava il vaccino H1N1 per via nasale!!

Tutto veloce ed indolore.

Ci si siede, la dottoressa ti spruzza una dose di vaccino in tutte e due le narici e si va via, contenti di non aver sentito il pic della puntura!!!

Il vaccino LAIV (Live Attenuated Influenza Vaccine), qui in USA e’ molto diffuso e sembra essere piu’ efficace di quello tradizionale. Il vaccino contiene il virus dell’influenza vivo, ma attenuato.

Lo possono fare le persone tra i 2 ed i 50 anni. Inoltre sembra avere meno controindicazioni di quello tradizionale.  

Per oggi e’ tutto con le notizie curiose dagli USA.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 

 

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Stefano said, on 26 novembre 2009 at 11:57 am

    Caro Ezio, continuo a seguirti e constatare che dai tuoi commenti nei post e dalle risposte che dai a noi che scriviamo, sembra che la vita americana di Huntsville sia veramente ottima e ti piaccia molto.
    Ti riconfermo che la sensazione che trasmetti è senzaltro positiva.

    Una domanda: sino a quanto permarrai ad huntsville?

    Ah, dimenticavo: complimenti per la pizza.

    • quattrovecchiinamerica said, on 27 novembre 2009 at 11:57 pm

      Caro Stefano

      grazie per i complimenti e devo dirti che le tue sensazioni sono giuste.

      infatti la mia famiglia qui si trova benissimo e tutto sembra fatto apposta per far stare bene i bamibini ed i genitori. Proprio l’opposto di quello che succedeva a Roma (dove peraltro stavo divinamente!!).

      Forse quello che sta peggio sono io. Infatti non ho molto tempo per me stesso ed ho pochi amici. Ma questo e’ normale dato che se cambi sempre citta’ non e’ facile fare amicizia. E quando la fai devi ripartire!!!

      E’ la nostra vita di girovaghi!!!

      Comunque noi dovremmo stare fino a meta’ 2011. Per una durata di circa te anni dal Luglio 2008.

      Manca ancora un anno e mezzo e vedremo di farlo fruttare al massimo!!!!

      CIao Ezio


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: