4 vecchi in america

100.000 VISITE, GRAZIE!!

Posted in Varie by quattrovecchiinamerica on 17 dicembre 2009

 

100.000 VISITE, GRAZIE !!

 

Mentre in Italia si discute se l’attentato a Berlusconi fosse una messa in scena o meno (siamo fuori di testa oramai!!!!) oggi parliamo di numeri.

 Ed i numeri non tradiscono mai!!! 

(che belle che erano!!)

(queste invece erano decisamente inguardabili)

Una divagazione: vi ricordate quando prima andavate al bar con 100.000 lire per prendere un cappuccino e cornetto? VI guardavano come un extraterrestre e non vi cambiavano mai i soldi!!! Ora vai con 100 Euro e nessuno fa piu’ una piega ( e sono quasi il doppio!!!), te li cambiano come se fossero mille lire!!!

A Luglio del 2008, quando abbiamo iniziato la nostra avventura a stelle e strisce, abbiamo aperto il blog, pensando che sarebbe stata una finestra da poter aprire a piacimento (da parte dei nostri parenti ed amici) sul nostro mondo americano. 

In effetti i primi tempi il blog lo leggevano pochissime persone, probabilmente solo i parenti.

E scrivere era pesante. Infatti non avevo dimestichezza con la piattaforma wordpress e tutto era lento e pesante.

Poi i lettori sono iniziati ad aumentare, settimana sopo settimana, mese dopo mese. Si e’ passati da 50 lettori al mese a 1000, poi 2000, poi a 5000 poi a 20.000 , per arrivare a 25.000 lettori al mese!!!!

Numeri senza senso per un blog che racconta le nostre avventure e vicissitudini in quel dell’America!!!

Pero’ questi sono i numeri ed i numeri sono incontrovertibili!!!

Qualche giorno fa abbiamo superato le 100.000 visite al blog!!!

Clamoroso al Cibali!!!

 

Certo non saranno 100.000 persone che hanno letto il blog, in quanto una parte dei 100.000 sono i motori di ricerca, che spazzolano il web. Ed anche questi entrano nel conto. Ma sono tanti, tanti.

 

Per gli amanti delle statistiche ecco i posts piu’ letti:

Titolo Visualizzazioni  
BUON BABBO NATALE A VOI TUTTI 7.789 Più statistiche
LE CASE AMERICANE (PREGI E DIFETTI) 4.284 Più statistiche
babbo_natale_pervertito 3.161 Più statistiche
LA PIZZA IN ALABAMA 2.571 Più statistiche
15 GIORNI A MIAMI 1.980 Più statistiche
COME VEDERE LE PARTITE DI CALCIO ED ALTR 1.802 Più statistiche
merry-christmas 1.679 Più statistiche
sexy-047 1.568 Più statistiche
babbo_natale_estivo 1.494 Più statistiche
ORIGINI DEL THANKSGIVING DAY 1.432 Più statistiche
babbo-natale-hai-rotto-i-maroni1 1.401 Più statistiche
miami 1.396 Più statistiche
ITALIAN BREAKFAST VS AMERICAN BREAKFAST 1.248 Più statistiche
DOBBIAMO INVIDIARE L’AMERICA ?? (Differe 1.187 Più statistiche
COME COSTRUIRE UNA CASA IN AMERICA, STEP 1.082 Più statistiche
babbo-natale 1.047 Più statistiche
COME COMPRARE DUE MACCHINE USATE NEGLI U 1.019 Più statistiche
ORE 11.00 PRANZO AL RISTORANTE ITALIANO 883 Più statistiche
IL CAMBIAMENTO DELLA NOSTRA CASA AMERICA 849 Più statistiche
PASQUA CON “TORNADI” MA SENZA UOVA DI CI 720 Più statistiche
tornado 701 Più statistiche
CHE COSA NON C’E’ IN ALABAMA (RISPETTO A 657 Più statistiche
pub_babbo_natale_1 645 Più statistiche
IPNM – I PENNESI NEL MONDO !!! 620 Più statistiche
caro_babo 616 Più statistiche
SULLA TORRE PIU’ ALTA DEL MONDO: CN TOWE 594 Più statistiche
apple-bottom-jeans-cake 582 Più statistiche
COME COSTURUIRE UNA CASA IN AMERICA STEP 573 Più statistiche
LE AUTOMOBILI CHE VEDIAMO IN ALABAMA 475 Più statistiche
LE ASSICURAZIONI MEDICHE IN USA (LA TEOR 465 Più statistiche
IL PRIMO GUAIO AMERICANO DI PAOLO 440 Più statistiche
PERCHE’ I BAMBINI ITALIANI FANNO PIU’ CA 430 Più statistiche
CASCATE DEL NIAGARA, VINEYARD, NIAGARA O 426 Più statistiche
pizza7a 419 Più statistiche
UPDATE SULL’ESPERIMENTO SULL’EDUCAZIONE 392 Più statistiche
IPNM 2 371 Più statistiche
dscn2405 368 Più statistiche
VIVERE NELLA MIGLIORE CITTA’ USA E NON S 367 Più statistiche
IPNM SI E’ TRASFERITO SU http://ipnm.wor 352 Più statistiche
IL JET LAG QUESTO SCONOSCIUTO 338 Più statistiche
LE MANCE IN AMERICA 337 Più statistiche
LE ASSICURAZIONI MEDICHE IN USA (LA PRAT 332 Più statistiche
FREDDISSIMO, INFLUENZA E TOPI!!! 331 Più statistiche
babbo-natale-004 329 Più statistiche
SERPENTI, COCCODRILLI E CASE AMERICANE S 322 Più statistiche
nightmare-before-christmas 297 Più statistiche
BABBO ED EZIO A MIAMI 292 Più statistiche
LATTE E BENZINA IN AMERICA 285 Più statistiche
OSPEDALI, CLINICHE, MEDICI E FARMACIE AM 283 Più statistiche
babbo20natale201 282 Più statistiche
GUIDARE IN ALABAMA 266 Più statistiche
CARTINA STRADALE DEL VIAGGIO ESTIVO 259 Più statistiche
Magic-Kingdom-Map 257 Più statistiche
NELLA CITTA’ DI JR: DALLAS 243 Più statistiche
STIAMO PARTENDO: GUESS WHERE? 230 Più statistiche
OCTOBERFEST 2 + MUD!! 229 Più statistiche
COMPRARE ARMI IN ALABAMA E’ TANTO FACILE 220 Più statistiche
MAGIC KINGDOM – ORLANDO 219 Più statistiche
I FIGARI NON SONO AD HUNTSVILLE!!! 217 Più statistiche
DISNEY’S HOLLYWOOD STUDIOS 202 Più statistiche
IL TOPPING A SORPRESA!!! 200 Più statistiche
A SCOPPIO RITARDATO LA FESTA DI SARA AL 199 Più statistiche
BABBO, MA NON NATALE, IN AMERICA!!!! 194 Più statistiche
MARE, OSTRICHE E GRANDI PALAZZONI SUL MA 190 Più statistiche
DOPO UN ANNO UNA BUONA TORTA!!! 190 Più statistiche
christmas-merry3 187 Più statistiche
eq_it-na_pizza-margherita_sep2005_sml1 182 Più statistiche
About us 179 Più statistiche
Download-TVUPlayer 179 Più statistiche
LAS VEGAS O NON LAS VEGAS QUESTO E’ IL D 178 Più statistiche
IL PRIMO MAGGIO IN QUARANTENA!!! 177 Più statistiche
IL THANKSGIVING DEI QUATTROVECCHIINAMERI 175 Più statistiche
jessica-simpson-on-gq-cover-in-american- 175 Più statistiche
merrychristmas0042002 164 Più statistiche
QUANDO MENO TE LO ASPETTI STEFANIA TI ST 163 Più statistiche
“OBAMA VS Mc CAIN” ED IL SISTEMA ELETTOR 163 Più statistiche
IL MIO PRIMO COMPLEANNO IN USA 163 Più statistiche
EPCOTT – ORLANDO 159 Più statistiche
IMMAGINATEVI UN RESORT IN ALABAMA E POI 153 Più statistiche
TERRE MALEDETTE!! 146 Più statistiche
ECCO UN MALL AMERICANO, MA MOLTO EUROPEO 144 Più statistiche
SE NON E’ PREVISTO, SEI NEI GUAI!!! 142 Più statistiche
4 GIORNI A NASHVILLE (DAY 3 – DAY4) 139 Più statistiche
TORONTO DA VERI TURISTI!! 138 Più statistiche
“PORTA IL TUO BAMBINO AL LAVORO” 132 Più statistiche
IL CAMBIAMENTO DELLA NOSTRA CASA AMERICA 132 Più statistiche
unusual-wedding-cake 128 Più statistiche
MA QUANTA LIBERTA’ C’E’ IN AMERICA??!! 127 Più statistiche
miami20skyline 127 Più statistiche
L’ENTRATA E L’USCITA DA SCUOLA AD HUNTSV 126 Più statistiche
RITORNO AD HUNTSVILLE CON LA DELTA AIRLI 125 Più statistiche
military-haircut 124 Più statistiche
miami1 122 Più statistiche
HouseScan_full 117 Più statistiche
KICK OFF PARADE 115 Più statistiche
SMART START BASKETBALL 114 Più statistiche
TACKY JACKS TEN FEET FROM THE WATER 112 Più statistiche
miami20night 110 Più statistiche
DUE COSE CHE IN ITALIA NON SAREBBERO MAI 109 Più statistiche
NEW YORK, LOS ANGELES, LAS VEGAS, GRAND 109 Più statistiche
IL TELEFONO IN AMERICA 106 Più statistiche
TORONTO: ACQUA, TERRA E CREPES!! 101 Più statistiche
COMPRO MA CAMBIO CON GROSSE DIFFICOLTA’ 100

Per me che seguo con interesse le statistiche ogni giorno, e’ di estremo interesse notare che nell’ultimo mese il blog e’ passato dai soliti 600 lettori al giorno ai piu’ di 2.000 di oggi. Questo e’ dovuto al fatto che c’e’ una visualizzazione clamorosa dell’articolo “buon babbo natale a voi tutti”, seguito da una foto che io ho denominato “babbo natale pervertito” (niente di volgare, ma simpatica).

Questo mi fa pensare. Infatti piu’ di 3160 persone hanno digitato su google babbo natale pervertito!!! Per divertimento!!! Spero di si!!!

Mi fa molto piacere che l’articolo sulle case americane abbia riscosso successo (dato che per me e’ stato interessante scriverlo). Era abbastanza scontato che l’articolo sul calcio in streaming riscuotesse successo (con quello che costa sky!!). Meno prevedibile il risultato della pizza in Alabama e del Italian breakfast vs american breakfast. Nei primi posti anche come comprare due macchine usate negli States.

Ci sono poi gli articoli come quello su Las Vegas,  quello sulle assicurazioni sanitarie e quello sul nostro arrivo ad Huntsville che non hanno sfondato!!! Eppure quello su LAs VEgas e’ interessante ed istruttivo. Per non parlare di come funziona il sistema sanitario USA, da noi misconosciuto o conosciuto MALE!!!

Per la cronaca Obama non dovrebbe riuscire a far passare la sua riforma sanitaria, ma solo piccole modifiche all’attuale sistema sanitario!!!

 

 

 

Finiamo con un altra novita’: il blog e’ clamorosamente finito nella classifica di wikio blog al 29 posto, per la sezione blog internazionali!!!

 

 

1 Camillo  
2 Distanti saluti  
3 NoiseFromAmeriKa  
4 Cindia Post  
5 Canada  
6 Chen Ying  
7 Perdukistan  
8 Homing Pigeon  
9 AID Agenzia Iran Democratico  
10 Marco Bardazzi  
11 Bloggato  
12 Annalisa Melandri  
13 MilleOrienti  
14 Honduras Resiste  
15 Walking class  
16 Spagna  
17 Etleboro Italia  
18 News dal Giappone  
19 Vero Sudamerica  
20 America Latina – Altri occhi e parole  
21 Crespi Enrico  
22 La Russia che non tutti conoscono  
23 Qui Berlino | Matteo Alviti  
24 Confini amministrativi  
25 Rotta a Sud Ovest  
26 Associazione Amicizia e Solidarietà ITALIA-NICARAGUA  
27 Youkoso Italia – Il ponte virtuale tra Giappone ed Italia  
28 Il blog di Italian Blogs for Darfur  
29 4 vecchi in America  
30 Viva Cuba!

 E numero 2758 in quella mondiale!!!

Anche questo e’ un successo inaspettato!!!

Questo grazie a voi lettori di buon cuore, che leggete, che una volta arrivati sul blog vi affezionate, a volte commentate e ci fate sentire meno lontani dalla nostra Italia!!! 

Ci vediamo a quota 500.000!!!

Tagged with:

38 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Laura said, on 18 dicembre 2009 at 5:20 am

    La cosa non mi stupisce! Il tuo blog è molto molto interessante, divertente, io passo quasi tutti i giorni a vedere se l’hai aggiornato. Complimenti!🙂

    • quattrovecchiinamerica said, on 18 dicembre 2009 at 6:58 am

      Allora una delle centomila sei tu!!!

      A parte gli scherzi sono contento che ti piaccia e continua a seguirci.

      Ciao e Buone feste

  2. pippo said, on 18 dicembre 2009 at 7:52 am

    anche io passo sul vostro sito almeno 2 o 3 volte a settimana. Complimenti!! Molto bello il post sulle case americane.
    ciao e Buone feste di Natale

    • quattrovecchiinamerica said, on 18 dicembre 2009 at 1:14 pm

      Caro Pippo

      ciao e buone feste. Fra qualche giorno ci trasferiremoin Italia e da li faremo i turisti!!!

      Faro’ qualche posts facendo finta di essereun turista.

      VEdiamo che ne viene fuori.

      Merry Christmas

  3. Gianluca 16 said, on 18 dicembre 2009 at 8:30 am

    in effetti ho scoperto questo blog proprio cercando su google “case americane differenze”……sn felice di averlo scoperto perchè fornisce sempre notizie vere e divertenti senza scopo di lucro…..
    complimenti….ciao e buon natale…..

    • quattrovecchiinamerica said, on 18 dicembre 2009 at 1:15 pm

      Caro GIanluca

      anche a me il post sulle case americane e’ quello che mi ha preso di piu’.

      Troppo strane per non essere raccontate.

      E viverci non e’ affatto male!!!

      Hai ragione sul fatto che le onformazioni sono free of charge .

      Buone feste Ezio

  4. Emanuele said, on 18 dicembre 2009 at 11:02 am

    Io non me lo ricordo come ho fatto ad arrivare al blog, forse avevo cercato qualcosa sulla cucina americana, quello che è certo è che sono rimasto colpito dall’estrema fluidità dei post che sono sempre interessanti. Vi ho messo già da molti mesi fra i preferiti e mi arriva direttamente un avviso quando pubblichi un nuovo articolo perciò impossibile perderne neanche uno. Un abbraccio a tutti e tanti auguri sinceri.

    • quattrovecchiinamerica said, on 18 dicembre 2009 at 1:17 pm

      Caro Emanuele

      e’ bello farsi arrivar il post senza andare a cercare.

      COme si fa???

      Tanti auguri econtinua a commentarci.

      Ezio

      • Emanuele said, on 18 dicembre 2009 at 2:35 pm

        Ciao Ezio
        vuoi sapere come faccio ad essere aggiornato sui tuoi nuovi post in automatico ( o quasi) ? Te lo spiego con piacere: innanzi tutto una premessa, io normalmente leggo i tuoi articoli o sul pc o sull’ Iphone.
        Sul pc uso Firefox come browser, quando ho scoperto il tuo blog per evitare di non riuscire a ritrovarlo l’ho inserito tra i segnalibri ( che corrispondono ai preferiti di Internet Explorer), a quel punto il browser mi ha chiesto se avessi voluto abbonarmi al tuo blog, ho detto si e da allora basta che io apra il menù dei segnalibri e li mi segnala subito se esiste in post recente che non ho ancora letto.
        Con l’IPhone è ancora più facile, ho inserito il tuo blog in una applicazione che permette proprio di seguire i vari blog e quindi mi basta lanciare il programma per avere UMA notifica sulla presenza di nuovi post.
        Spero di essere stato chiaro, buon rientro in Italia. A presto.

      • quattrovecchiinamerica said, on 18 dicembre 2009 at 4:42 pm

        Caro Emanuele

        grazie per le spiegazioni.

        E’ piu’ facile di quanto pensassi.

        Praticamente ti sei abbonato.

        A pensarci bene anche su wikio ho trovato la possibilita’ di abbonarsi a certi blog.

        E non escludo che ci sia anche su wordpress.

        Ciao Ezio

  5. Fabrizio said, on 18 dicembre 2009 at 4:07 pm

    Io sono curioso per natura e per anni mi sono chiesto come vivono veramente in America, purtroppo molta gente non è mai stata in USA e chi c’è stato ha fatto il classico turista. La cosa che mi interessa di piu’ è il discorso aliemntare americano, viceversa a me quello delle case proprio non interessava. Se non per il fatto che mi chiedevo, “Ma come mai nei film fanno sempre vedere le casette con i campi di basket dietro, il garage davanti, se poi quando vai li’ sono tutti grattacieli, ora l’ho capito subdivison!

    • quattrovecchiinamerica said, on 18 dicembre 2009 at 4:44 pm

      Caro Fabrizio

      e’ da tempo che penso di fare un post sulle trasmissioni televisive che vertono sulla cucina in america.

      Non pensare che si tratti di Antonella Clerici e le sue ricette.

      Qui c’e’ un canale che trasmette 24 su 24 programmi sul cibo.

      Sono incredibilmente interessanti per chi ama il cibo e la cucina di tutti i luoghi del mondo.

      Certe trasmissioni sono un must per me ed ho appuntmanti fissi nella settimana per non perderle!!!

      CIao Ezio

  6. Stefano said, on 20 dicembre 2009 at 4:18 pm

    Grazie a te per i tuoi interventi intelligenti e molto interessanti. Rendono molto l’idea di come si vive negli states, in una città “normale” come Huntsville.

    Dall’Italia siamo abituati a immaginare gli americani e le città americane come New York, Los Angeles ecc.. Ma gli stati uniti sono un’altra cosa e tu con i tuoi post riesci a trasmettere dettagliatamente l’ambiente sociale, i modi di fare, la burocrazia, le leggi americane ecc.
    Insomma sembra di in certi momenti di viverci.

    Grazie ancora e buon rientro in Italia.

    • quattrovecchiinamerica said, on 21 dicembre 2009 at 12:44 pm

      CAro Stefano

      grazie per i comlimenti.

      Mi fa piacere sentire di essere utilie a voi per capire il modo americano!!!

      DA oggi scrivero’ qualche post comparativo tra italia ed USA, dato che siamo arrivati questa mattina a ROma.

      Ne vedremo delle belle!!!

      CIao Ezio

  7. Emanuele said, on 21 dicembre 2009 at 5:09 pm

    Ciao Ezio (e l’allegra compagnia) intanto bentornati sul suolo natio, in questi giorni mi sta’ frullando per la testa un’idea e vorrei sapere cosa ne pensi tu e magari cosa ne pensano anche gli altri che seguono il blog, perchè non organizzare un raduno di tutti Quelli che vi seguono? Magari con calma quando tornerete definitivamente in Italia come modo di tirare le somme di una esperienza di vita all’estero, per me potrebbe essere molto piacevole scambiare qualche parola in diretta dopo aver discusso virtualmente a migliaia di km di distanza. Io la butto li, il primo raduno del fans club dei 4 Vecchi in America si fatà?

    • quattrovecchiinamerica said, on 22 dicembre 2009 at 10:11 am

      Caro Emanuele

      il blog mi sta sfuggendo di mano!!!!

      Non mi immaginavo di avere tanti amici virtuali, che ti seguono costantemente e con affetto.

      Non ero preparato!!!

      Comunque la tua proposta mi sembra veramente interessante.

      Non so quante persone vorranno partecipare, ma dai commenti se organizziamo bene molte!!!

      Lancero’ l’idea in un prossimo post e vedremo chene pensanoi lettori!!!

      Credo che dovremmo cercare un luogoequidistante da tutti, ma forse Roma potrebbe essere l’ideale (non per altro noi viviamo a ROma!!!= L’ALTERNATIVA POTREBBE ESSERE IL NOSTRO AGRITURISMO NELLE MARCHE.

      Li abbiamo vari posti letto e miniappartamenti.

      Credo che logisticamente potrebbe essere meglio!!

      I prezzi dell’agriturismo sono ridicoli e faremo grandi sconti per gli affezionati lettori!!!

      GRande idea

      grazie

      Ezio

  8. Stefania said, on 22 dicembre 2009 at 2:58 am

    Sono io a ringraziare tutta la famiglia per la possibilit’a che ci date di conoscere
    usi e costumi di un paese cosi grande.Io sono capitata qui cercando notizie
    sulle case americane, il tuo articolo e’ molto interessante..Passo spesso per vedere
    gli aggiornamenti e sbuffo pure quando non trovo nulla…ahahaha.
    L’idea del raduno non e’ male…difficile ma interessante…
    per ora via auguro ancora buone feste…ciao baci a tutti

    • quattrovecchiinamerica said, on 22 dicembre 2009 at 10:14 am

      Cara Stefania

      anche a te un grazie speciale. Come detto prima ad Emanuele se organizziamo bene il raduno si puo’ fare.

      L’idea di trovare tutti i lettori, non mi sarebe mai venuta in mente!!!

      Ma piu’ ci penso e piu’ mi piace.

      Tanti auguri dinuovo e ci sentiamo presto!!

  9. ANTONELLA said, on 22 dicembre 2009 at 5:18 am

    Miracoli delle rete dopo tanti anni sono riuscita a rivedere i miei cari amici , a scoprire con immenso piacere che vi sieti moltiplicati e noto che il tempo non Vi ha cambiati per nulla, trasmettete anche dalle foto la stessa simpatia e gioia di quindicii anni fa, cosa che avete trasmesso ai vostri bellissimi figli. Scusate ma io non vi ho detto chi sono. Sono Antonella che Vi chiama dalla sperduta Calabria (anche qui è arrivata la rete!!!!).vi ricordate? Al più presto Vi invierò una foto della mia famiglia. anch’io mi sono moltiplicata, ho un maschietto di 13 anni e una bimba di 7.
    E da un pò che vi seguo via Internet ma solo ora ho preso il coraggio di scrivervi , in virtù che è Natale e farvi i migliori Auguri e farvi sentire che comunque vi porto sempre nel mio cuore con immenso affetto perchè avete condivso con me un periodo della mia vita che ricordo con immenso piacere. Con affetto .

    • quattrovecchiinamerica said, on 22 dicembre 2009 at 6:32 pm

      Mitica Antonella T……………………………….. (e’ il cognome criptato per ragioni di sicuerezza!!!)

      mi fa un casino piacere risentirti dopo le nostre tante avventure torinesi.

      Tempi che ho odiato all’epoca, ma che rivorrei ora!!

      E’ sempre cosi’, quando le cose le fai non riesci mai ad apprezzare il loro vero valore!!!

      Grazie per i tanti complimenti ai bimbi, ma da cotanti genitori non potevano venire peggio!!!

      Mi fa molto piacere che la rete sia arrivata in Calabria, terra bella e poco modernizzata (lo sai che ho passato piu’ di 4 o 5 anni di seguito a fare casini in quel di Soverato????).

      In che citta’ vivi?

      Sapevo da Piero che ti eri ritirata a vita coniugale in quel dell’Aspromonte, ma non avrei mai sperato di ritrovarci sul web.

      Ora che ci siamo ritrovati (carramba che sorpresa!!) fatti sentire spesso e raccontami di te e della vita calabra.

      Se vuoi qui sul blog o meglio via posta elettronica (per mantenere un po di privacy!!!).

      Ti aspettiamo con notizie e foto.

      Un bacione da noi tutti e buonissime feste.

      Ezio

  10. Stefano said, on 22 dicembre 2009 at 4:14 pm

    Per il raduno ci sono, anche se un giro negli states mi piacerebbe farlo prima del tuo rientro definitivo in Italia.

    Ah, una cosa che volevo chiederti; ci sono molti Italiani ad Huntsville?

    • quattrovecchiinamerica said, on 22 dicembre 2009 at 6:37 pm

      CAro Stefano

      qui ad Huntsville la comunita’ di Italiani e folta. Potremmo essere circa 30 famiglie.

      Molti sono a termine (cioe’ hanno un mandato di 3-4 anni) altri sono emigranti stabiliti ivi, altri sono venuti con un mandato e sono rimasti li per sempre!!!

      Naturalmente abbiamo fondato una Associazione di Italiani in Alabama e periodicamente ci vediamo per cene e feste.

      Oltre le famiglie con piu’ affinita’ si vedono extra associazione (per esempio quelle con figli della stessa eta’, si vedono spesso , avendo interessi in comune).

      Se vuoi altre informazioni let me know.

      Auguri Ezio

  11. Stefania said, on 23 dicembre 2009 at 1:58 am

    Avete un agriturismo nelle Marche????
    fantastico ci siamo andati quest’anno in
    vacanza posto stupendo…mare fantastico
    cibo superlativo…

    • quattrovecchiinamerica said, on 23 dicembre 2009 at 4:26 am

      Cara Stefania

      abbiamo un agriturismo ristrutturato da pochissimo.

      Il posto e’ fantastico, dato che ci siamo cresciuti!!!

      SI mangia da favola e l’aria e’ ottima per tutti.

      Per noi e’ come se fosse la nostra citta’ di origine.

      Ciao Ezio

  12. Stefania said, on 23 dicembre 2009 at 4:30 am

    e ci credo…e’ un posto favoloso
    ce ne siamo innamorati subito…
    noi siamo stati a Numana,ma abbiamo
    avuto occasione di visitare anche alcuni paesi
    limotrofi…tutti meravigliosi…
    ciao Stefy

  13. Stefania said, on 23 dicembre 2009 at 6:53 am

    ho fatto un giro e’ splendido
    e non vorrei sbagliarmi ma c’e’ stata un amica…
    il nome mi ricorda qualcosa…
    grazie ancora

    • quattrovecchiinamerica said, on 23 dicembre 2009 at 7:46 am

      Cara Stefania

      d’estate e’ meraviglioso, con le due piscine aperte.
      E la vista-tranquillita’ non ha prezzo per chi viene dalle citta’!!!

      Poi c’e’ il paesino di Penna che da solo vale la visita.
      (sono di parte perche’ ho passato la maggiorparte delle mie ferie li, anche da grande ed ora con i bimbi, a cui per fortuna piace mltissimo!!)

      Ciao Ezio

      cikao Ezio

  14. Pillandia said, on 26 dicembre 2009 at 1:50 pm

    Complimenti e grazie! Complimenti per il tuo target e grazie per avermi fatto involontariamente sapere che… il mio blog (Confini amministrativi) è 24mo!!!! L’ho saputo perché, scrivendolo qui, è automaticamente apparso nel mio blog.
    Cordiali saluti da un’Estone che vive in Italia

    • quattrovecchiinamerica said, on 26 dicembre 2009 at 5:00 pm

      CAro Pillandia

      lo vedi che leggendo si impara sempre!!!!

      Complimenti a te ed ora vado a vedere il tuo blog.

      Ciao Ezi

      • Pillandia said, on 27 dicembre 2009 at 3:48 am

        Grazie! Ho appena installato nella barra laterale del mio sito un link fisso verso questo sito. Mi interessa molto ed ho intenzione di leggerlo tutto, sperando anche di portarti qualche mio visitatore!
        Tanti auguri e spero che il nuovo anno ti porti un Oggi sempre meglio di Ieri e peggio di Domani.
        Buone Feste! / Häid Pühi! (<-in Estone, la seconda lingua nazionale completa più piccola del mondo, preceduta solo dall'Islandese)

      • quattrovecchiinamerica said, on 27 dicembre 2009 at 4:00 am

        CAro Pillandia

        grazie del link che al piu’ presto ricambiero’.

        Fammi capire , ieri ho guarddato il tuo blog, ma non ho capito bene quale e’ l’argomento principale.

        Forse le foto dei confini???

        Fammi sapere e grazie del motto “oggi sempre meglio di ieri e peggio di domani”.

        Me lo rivendero’!!!
        Ciao Ezio

  15. Pillandia said, on 27 dicembre 2009 at 4:28 am

    L’argomento del mio blog è una semplice galleria di foto ad alta definizione di luoghi di confine, dove finiscono i diritti di uno e cominciano quelli di un altro. Insomma, la parte dei paesaggi ce sulle carte geografiche sono attraversate dalle linee di frontiera.
    E’ una mostra, che può colpire gli occhi ma, in alcuni casi (notare quelli delle pagine sulla Iugoslavia o sulla Corea) colpire il cuore.
    Un blog rivolto davvero a tutto il mondo perché l’ostacolo della lingua è completamente superato.
    E’ bilingue Italo Estone in onore della mia bellissima moglie, ma il testo di apertura si può tradurre con un click sulla bandiera in 30 altre lingue. In Estonia il blog ha molto successo (anche a livello governativo) e grazie a questo è attualmente al Pagerank di Google N°3 (altissimo per un blog senza sponsors).
    Saluti e buone cose!
    P.S. Avrai notato, il tuo blog è l’unico “Italiano” linkato tra gli amici del mio.

    • quattrovecchiinamerica said, on 27 dicembre 2009 at 5:43 am

      Caro Pillandia

      geniale e semplice!!

      Le foto le fai tu o le prendi dal web??

      Oggi ti mettero’ nel mi blogroll

      Ciao Ezio

      • Pillandia said, on 27 dicembre 2009 at 9:27 am

        Sulle oltre 500 foto pubblicate solo 18 sono mie ed una cinquantina fatte da parenti/amici. Il resto proviene dal web. Naturalmente ho avuto cura di prendere solo quelle che non sono coperte da copyright.
        Ed ovviamente qualsiasi visitatore si può sentire libero di copiare ciò che vuole, perché il blog è no-profit e solo con l’intento di contribuire alla conoscenza comune.
        La storia dei confini è un po’ ancestrale in me.
        Mio nonno materno nacque nel 1912 nel paese HEIDENSCHAFT, Alpi Giulie, a quei tempi nell’Impero d’Austria. Mia madre nacque in quello stesso paese nel 1941, quando era Italiano con il nome di AIDUSSINA. Dal 1947 quel paese divenne Iugoslavo e dal 1991 è in Slovenia con il nome di AJDOVŠČINA.
        Orrori, crimini, lutti e molti cambiamenti di confine attraversarono quel paese nel ventesimo secolo, ma dal 2007 si può andare dall’Austria e dall’Italia a quel paese senza ostacoli di frontiera e senza cambiare la moneta, perché la Slovenia è nell’Unione Europea ed ha adottato l’euro.
        Speriamo e lavoriamo tutti, affinché quante più storie del mondo possano diventare come questa.

      • quattrovecchiinamerica said, on 27 dicembre 2009 at 10:06 am

        CAro Pillandia

        come fai a sapere se una foto e’ soggetta a copyright oppure no??

        Io anche metto spesso foto prese da internet, ma non ho mai capito se sono soggette a copyright o meno!!

        Ciao Ezio

      • Pillandia said, on 28 dicembre 2009 at 6:44 am

        Se la foto è soggetta a restrizioni da copyright (letteralmente “diritto di copia”) solitamente è scritto chiaramente da chi la pubblica, mediante didascalia o scrivendo sull’immagine stessa la “C” cerchiata.
        Le immagini di Wikipedia, per esempio, sono tutte libere.
        Per il resto, visto che viviamo in un mondo di diritti, tutto quello che non è vietato è consentito.
        Il citare la fonte diventa un dovere (ma non è obbligatorio), che comunque solleva chi la riutilizza da eventuali responsabilità.
        Infine, tutte le foto e tutti gli scritti più vecchi di 50 anni sono libere da qualsiasi restrizione, anche dall’Impero della Luna!
        …ecco perché la Divina Commedia ed i Promessi Sposi hanno un prezzo inferiore all’ultimo libro di Bruno Vespa: nessun discendente di Dante o Manzoni può pretendere alcunché da chi utilizza gli scritti dei loro avi, integrali o parziali che siano

      • quattrovecchiinamerica said, on 28 dicembre 2009 at 7:27 am

        Caro Pillandia

        grazie per le informazioni.

        Io di solito cito i pezzi-brani che prendo da altri siti, ma non cito mai i siti da cui prendo le fotografie.

        Sarebbe un lavoro enorme, dato che i racconti si fondano sulle foto. E non sempre sono mie!!

        Ciao Ezio


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: