4 vecchi in america

DOMENICA SUL TENNESSE RIVER

Posted in Escursioni-Viaggi, Famiglia e dintorni, Ristoranti e cucina by quattrovecchiinamerica on 24 febbraio 2010

DOMENICA SUL TENNESSE TIVER

 

Approfittando delle temperature miti (Domenica erano erano quasi 20 gradi, mentre da Martedi’ siamo tornati ai soliti zero e dintorni!!) la scorsa Domenica siamo andati sulle sponde del Tennessee river.

Siamo andati all’interno dell’Arsenale, dove ci sono due aree attrezzate per chi lavora li.

La zona che si sviluppa al lato del fiume, ha tutto per fare un picnic domenicale.

C’e’ un campo in sabbia per la pallavolo.

Due meravigliosi playgrounds, puliti ed a norma di sicurezza per i bimbi, nei quali Paolo e Sara si sono divertiti parecchio, anche perche’ padroni assoluti del campo.

Erano da soli!!! Un playground per uno!! 

 

Dopo aver giocato a iosa sugli scivoli, ci siamo spostati sulla sponda del fiume.  

L’area e’ attrezzata per fare un ottimo picnic. Ci sono tavoli con sedie al coperto e barbecue (a dire la verita’ un po arrugginiti!). 

 

C’e’ il telefono per le emergenze. Il 911 e’ come il nostro 113! 

C’e’ la zona per i camper e le roulotte.  

Qui Paolo si gusta il suo amato panino con la nutella. 

L’altalena ha la vista sul fiume. Poco romantico dato che e’ abbastanza torbido!

 

Altri tavolini con sedie ed un secchio per l’immondizia. 

Qui le due pesti con faccette che dicono:”stai attento che adesso ne combino una delle mie”.

 

Qui siamo vicini al fiume e stiamo dando da mangiare ai pesci. E’ il pane e nutella di Sara, che aveva fatto cascare per terra!! 

Sara che si dirige pericolosamente verso l’acqua! 

I gioielli di papi!! 

La mia faccia perplessa, sta pensando di aver fatto l’ennesima brutta figura. Infatti le due cicliste sullo sfondo, mi avevano salutato dicendomi di conoscermi. Ma io non le ho riconosciute e dopo una chiacchiera di circostanza le ho liquidate!! 

Ma mentre mi allontanavo ho ricordato di averle viste due mesi orsono!

Prima di andare via passiamo ancora al parco giochi. 

Paolo che cerca di spostare il mio peso massimo! 

Sara che va al contrario sull’altalena! 

 

Mentre andavamo alla macchina ho notato di aver parcheggiato male. 

Perche’ non bisognava parcheggiare vicino al bidone, entro 14 feet!! 

Ma non c’era assolutamente nessuno, solo noi ed il fiume!!!

Affamati andiamo a mangiare da Connors, altro ottimo ristorante di HSV.

Apriamo le danze con una Lobster Bisquet. Una crema di aragosta, a cui la foto non rende merito, infatti e’ buonissima ed abbondante!! 

Il piatto con olio e qualche cos’altro che vedete sopra, lo portano prima di tutto, con il pane caldo.

Paolo ne va matto! 

Io proseguo con un bel fritto di calmari. Chiedete senza pepe e parmigiano, altrimenti lo mettono di default!!! 

Una citazione a parte per il dolce.

Era assolutamente fantastico!!

Provo a descrivervi il gusto: partendo dall’alto con il cucchiaino troverete dell’ottima panna non dolce, poi un gelato tipo vaniglia, poi le fragole condite a spicchi ed infine una meravigliosa fetta di torta della nonna calda!!!

Porzione mega e rotoli che avanzano!!

Propongo una vista frontale, agli amanti del buono!!! Notare il peso del gelato che schiaccia la torta!

Tornati a casa la sera Paolo si e’ dilettato a stendere la pizza, per una focaccia con cipolle e mozzarella!! Ottima anche questa. 

Tale padre tale figlio! Mi riferisco alla passione per la pizza fatta in casa.

Mentre Paolo stende, Sara fa casino!! 

 

 

Questa e’ la mia faccia , distrutta, a fine giornata,

mentre guardo Caccamo!!!