4 vecchi in america

EXCELLENT CARPET CARE!

Posted in Usi e costumi, Varie by quattrovecchiinamerica on 18 marzo 2010

EXCELLENT CARPET CARE!

 

Giorno dopo giorno. settimana dopo settimana, il nostro carpet (che e’ la nostra moquette) e’ diventata anziche’ avana, avana a chiazze!!

I bambini ci buttano di tutto e pulirla bene non e’ facile per nulla!

Se poi fai passare del tempo le macchie si induriscono ed e’ sempre piu’ difficile toglierle.

A dire la verita’ avevo comprato a Dicembre 2009 sia la lavacarpet grande che la lavacarpet portatile.

Stanno ancora  nel ripostiglio e probabilmente la resteranno.

Una cosa in piu’ da rivendere quando ce ne andremo!!!

Allora abbiamo chiamato la Excellent Carper Care, ditta che era venuta gia’ 6 mesi fa a ripulire i danni delle due pesti.

Arrivano quasi puntuali (con 30 minuti di ritardo!) e parcheggiano il loro van sotto casa. 

Iniziano a srotolare il cavo della corrente elettrica e di carico e scarico acqua, facendolo arrivare dentro casa. Qui le case sono al massimo di due piani ed il van e’ piu’ che sufficiente!

Faccio notare chele striscie blu, dove e’ parcheggiato il van, sono riservate a lavori del genere, a traslochi … e non vengono mai occupate dalle macchine!

 

Dentro il Van c’e’ ogni tipo di detergente, contro le macchie piu’ improbabili!

Da qui sotto si vede l’alimentazione del lavacarpet, il bocchettone del tubo di carico dell’acqua pulita e quello di scarico dell’acqua sporca.

Se vi si allaga casa, non c’e’ problema, ci pensano loro!!

Prima di tutto cospargono il carpet con del sapone particolare, tramite questi bombolotti.

Poi passano la macchina che lava, con l’acqua pulita.

Ed asciugano l’acqua con questo altro arnese.

Noi abbiamo passato anche uno spray che fa diventare il carpet “waterporoof” per qualche minuto. Cioe’ se butti la coke per terra,

per qualche minuto il carpet non la assorbe e si toglie facilmente. Ma devi agire in fretta e pulire tutto!!!

Tempo 45 minuti e la casa e’ tornata come nuova, per la modica spesa di 125$ (85 $ per la pulizia e 40 $ per il trattamento waterproof).

Poi bisogna aspettare 4 ore almeno per far asciugare il carpet.

E cosi’ i bimbi possono dormirci sopra,

e noi possiamo invitare qualcuno con meno imbarazzo!!

Prima di finire un quiz: che cosa ha di strano la finestra che vedete in foto sotto? 

In america nulla, ma da noi  c’e’ proprio qualcosa di strano.

Gli scuri (come si chiamano nelle marche!!) sono attaccati con le viti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

E naturalmente non si possono chiudere, sono assolutamente solo per l’estetica!!! 

Allora mi chiedo: perche’ spendere dei soldi per fare degli scuri che poi non si utlizzeranno mai!!

O li fate per usarli o lasciate perdere!!

Poi anche se li fate per bellezza, almeno fateli della grandezza giusta. Se guardate bene sono larghi la meta’ di mezza finestra. Cioe’ se fossero liberi di chiudersi, non coprirebbero l’intera luce della finestra!!

Ma se gli scuri sono attaccati con le viti, il prato introno alla casa ha il cestino per le cacche dei cani, le bustine per le cacche e tanto di cartello per i padroni!!! 

Che pero’ a volte dimenticano di usarli!!

Certo non e’ come a Roma che quando cammini devi stare attento prima a non pestare le cacche e poi a non adnare sotto le macchine, ma qualche volta si trova qualche cacchettina in giro!!

16 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Stefania said, on 19 marzo 2010 at 2:05 am

    Good morning Ezio,
    your posts are always interesting.
    I have a question for you,in fact is a quiz
    Do you know the real origin of word”good bye”?
    I’ll go to tell you in the next post…ahhahah
    Let me know.

    • quattrovecchiinamerica said, on 19 marzo 2010 at 6:19 pm

      HI Stefania

      it is very interesting that when I made a post (that is for me not very interesting) a lot of pepole seem to be interested!!!

      Regarding the origin of Good Bye, I’m waiting your answer. I read once time something , but I don’t remember!!!

      Ciao Ezio

      • Stefania said, on 25 marzo 2010 at 3:28 am

        Good morning Ezio
        sorry for my slow respons
        but I was sick.
        Well,the true meaning of Good Bye is:
        “God be with you (till we meet again)”
        kisses Stefy.

      • quattrovecchiinamerica said, on 25 marzo 2010 at 11:37 am

        I knew you were sick!!

        I was wondering , where is Stefania!!

        I have been accustomed to read every week day a comment, after one post, and you were absent for long days!!

        I hope you’ll be recovere as soono as pssible.

        Recover is another tricky word. The meaning is not “ricoverarsi” (as I thought the first time) but “riprendersi da….”!!

        Ciao Ezio

  2. Emanuele said, on 19 marzo 2010 at 3:43 am

    Gli scuri attaccati con le viti sono fantastici, non ci sarei mai arrivato vicino neanche nelle mie più fervide fantasie!

    • quattrovecchiinamerica said, on 19 marzo 2010 at 6:21 pm

      Caro Emanuele

      questi americani ti stupiscono sempre!!!

      Nel campo delle case poi sono dei geni (del male!!).

      Un giorno ti faro’ vedere dove hanno posizionato i motori dell’AC!!!

      Mi pare che lo ho gia’ detto , ma non credo di aver fatto mai una foto!!

      Ciao Ezio

  3. Pietro Lo Conte said, on 19 marzo 2010 at 4:04 am

    Ahahahah! In tre anni e mezzo che ho vissuto ad Huntsville non avevo mai fatto caso al fatto che i finti “scuri” (tanto finti che non hanno neanche i cardini) non sono neanche della misura giusta!
    SPQA Sono Pazzi Questi Americani
    Saluti dalla Famiglia Lo Conte

    P.S.: Scusa, ma se non hai mai usato la lavamoquette, perchè non l’hai “returned” a chi te l’ha venduta?

    • quattrovecchiinamerica said, on 19 marzo 2010 at 6:23 pm

      CAro PIero

      il mondo e’ bello perche’ ognuno riesce a vedere qualche cosa. La parte che non ha visto la puo’ vedere un altro. Basta ascoltarlo!!!

      Per il reso spero sempre che un giorno Stefania la voglia usare.

      Ciao Ezio

  4. paolo said, on 19 marzo 2010 at 5:26 am

    Ciao Ezio !!
    Non capisco perchè gli americani devono usare per forza la moquette,potrebbero optare al parque che e molto più igienico. Quando andiamo in america io e mia moglie proprio non la sopportiamo perchè secondo noi è indice di accumulo di sporcizia.
    Comunque è sempre un piacere leggere il tuo blog.
    Saluti da Palermo da Paolo & Patrizia di dolcementegustoso.com

    • quattrovecchiinamerica said, on 19 marzo 2010 at 6:30 pm

      Ciao PAolo

      qui la moquette (o carpetO e’ presente nell’85% delle case. Il restante 15 % ha il parquette (non so come si scrive!!).

      Devo dirti che se effettivamente e’ difficile tenerla pulita (a meno che non si sia maniaci della pulizia, come tutte le casalinghe sono), e’ pero’ comoda per i bimbi (possono cascare senza troppi problemi. Sara che quando siamo arrivati camminava a malapena e’ cascata centinaia di volte ma non si e’ mai fatta male. Se fosse cascata a ROma, con il marmo, si sarebbe sfracellatra ripetutamente!).
      Inoltre la maggiorparte degli americani (ed anche noi) appena arriviamo a casa ci togliamo le scarpe ed andiamo con i calzini od a piedi nudi.

      In questo modo lo sporco di fuori non entra nella moquette. SI puo’ dire che i piedi non sono sempre puliti, ma e’ meglio dello sporco che viene dall’esterno:”e’ tuo!!”.

      SAluta tua moglie e dille che spesso vedo i soi piatti prelibati e mi viene spesso fame!!!!

      Ciao Ezio

  5. rosadimaggio63 said, on 19 marzo 2010 at 3:40 pm

    Ciao Ezio,
    personalmente amo molto la moquette, tantè che in casa mia pur non avendola potuta mettere ( il motivo è mio marito ) ho messo tappeti persiani in ogni dove !
    Persino sui pianerottoli delle scale !!
    La moquette fà molto vintage e sapore di albergo, anche se qualcuno forse mi risponderà che fà anche tanto sporco… ma in ogni caso ricordo che ci sono i lava moquette badando nel frattempo a non dare da mangiare al pavimento !
    Questi 2 accorgimenti manterranno la moquette pulità evitando molti imbarazzi !!
    Della serie :
    ” dimmi la moquette che hai, e ti dirò chi sei ! ”
    Buona serata🙂

    • quattrovecchiinamerica said, on 19 marzo 2010 at 6:34 pm

      CIAo Myriam

      hai ritorvato la macchina??
      SPero di si.

      Come detto a Paolo poco fa, se ami la moquette, allora gli USA fanno per te!!

      PEr la pulizia ho spiegato a Paolo che qui quasi tutti non camminano sulla moquette con le scarpe, ma con i calzini. Quindi non si sporca tantissimo. Basta essere regolari nella pulizia e nel lavaggio!

      Facile a dire ma difficile a fare!

      PEnsa che in UK, quando ero presso una famiglia locale per un mese, la casa aveva la casa non solo nel bagno (anche intorno alla tazza!!!! PEnsa ai problemi di mira degli uomoni!!) ma anche fino al bordo della vasca da bagno!!!!!!

      PEr i tappeti , andresti d’accordo con mia madre, che li ama. Io di meno, perche’ spesso ci si inciampa o si scivola!!!!

      Ciao Ezio

  6. rosadimaggio63 said, on 19 marzo 2010 at 11:29 pm

    Caro Ezio
    l’auto ( un Peogeut Ranch fantastico nella guida ) non è stata ancora ritrovata ( ma mai lo sarà ? ) con mia grande angoscia e trauma ( una cosa del genere non mi era mai capitata ) oltre ad aver dovuto rifare anche il duplicato delle patenti ( mia e di mio marito ) !!
    Mio marito ci ha rimesso inoltre un paio di occhiali Web di 150 Euro e di uno spolverino nuovo anti pioggia e vento.😦
    Che dire ? Di fronte a tanta malvagità e sfrontatezza rimango veramente senza parole !!!
    Buona giornata🙂

    • quattrovecchiinamerica said, on 20 marzo 2010 at 7:35 am

      SO cosa significano queste brutte sensazioni.
      Oltre alle tante macchine che alla famiglia nostra sono stae rubate a Roma, a me personalmente mi hanno rubato due morotini, NELLO STESSO GIORNO!!!

      Sembrava uno scherzo ma era vero!!

      Cio sono rimasto cosi’ male, non tanto per il valore dei motorini (per la cronaca uno ancora non era assicurato e per l’altro sto aspettando dopo quasi tre anni un misero rimborso!!! Poi dici che le cose in ITalia vanno bene. La mia assicurazione mi sta richiedendo da tre anni cose che io non ho, tipo la seconda chiave del motorino o dei documenti che posso fare solo dall’Italia e continua a non pagarmi. In Italia tutto e’ fatto per fregare il cliente!!), ma per lo sfregio morale!!

      Ciao Ezio

  7. rosadimaggio63 said, on 19 marzo 2010 at 11:31 pm

    Approposito, veramente bello l’esterno della tua casa ed anche il boy della pulizia non era niente male ! :-))
    Myria Ciao

    • quattrovecchiinamerica said, on 20 marzo 2010 at 7:31 am

      Myriam il boy della pulizia era solo sul web, da me si sono presentati due personaggi senza uniforme e meno attraenti!!!

      Che pero’ hanno fatto il loro lavoro egregiamente!!

      Ciao Ezio


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: