4 vecchi in america

NASSAU/ATLANTIS – MSC POESIA DAY 7

Posted in Escursioni-Viaggi by quattrovecchiinamerica on 4 maggio 2010

NASSAU/ATLANTIS – MSC POESIA DAY 7

 

Dopo il palloso giorno di navigazione, la mattina alle 9.30 arriviamo a Nassau, Bahamas.

Nella cabina i bimbi non hanno nessuna intenzione di alzarsi!

Ecco il porto di Nassau, qualche minuto prima di attraccare. Anche qui il mare del porto e’ meravigliosamente pulito! 

Appena scendiamo incontriamo la nave della Disney!

Io avevo cercato di vedere i prezzi per una crociera con la Disney, ma per una crociera simile alla nostra, volevano almeno 6000 $. Troppo rispetto ai 2500 $ che la MSC ci ha chiesto per tutti e quattro, per una cabina con balcone! 

Sicuramente la Disney offriva molto ma molto di piu’ per i bimbi, ma 3500 $ di differenza sono troppi. E poi ci siamo evitati gli animatori, come quello di sotto, che intrattiene i crocieristi della Disney, prima delle escursioni!! 

Ecco le poppe delle due navi a confronto, e come linea la Disney batte 100 volte la Poesia, tozza come una macchina da scrivere!! 

Questa volta dopo tante spiagge libere, avevo deciso di andare nel resort piu’ famoso delle Bahamas: Atlantis (quello della foto di apertura). 

In questo modo non avrei dovuto pensare a nulla, un all inclusive per veri pigri!

La giornata non prometteva bene, motivo in piu’ per optare per un mega resort con svariate possibilita’ di divertimento.

Al taxista gli ho detto di portarmi ad Atlantis, ma lui mi a fortemente consigliato di non andarci, perche’ troppo caro!

E mi ha dato una dritta: ci ha lasciati accanto ad Atlantis e ci ha detto di camminare lungo la spiggia libera per poi entrare ad Atlantis, dalla spiaggia senza pagare!!

Doveva avere dei parenti a Napoli (senza offesa per i napoletani, che io adoro per la loro “creativita’ innata”)!!

Pero’ io non ero troppo convinto!

Lui ci ha lasciato dietro quel grande albergo, che e’ una dependance di Atlantis. Noi avremmo divuto fare tutta la spiaggia fino a dove ho scattato la foto, per poi entrare in Altantis (la foto la ho scattata da dentro Atlantis!)

Immaginate bene che fare tutta quella strada con i bimbi, gli zaini e la possibilita’ di non entrare e tornare indietro, non era nelle mie aspirazioni!!

Allora, seguendo sempre il mio istinto, sono entrato in Atlantis dalla dependance e seguendo i corridoi (come quello sotto) sono arrivato ad una delle entrate principali. 

Ho pagato il biglietto di entrata di 150 $ per tutti e quattro (compreso l’uso delle piscine, spiaggie, acquario, asciugamani, ombrelloni, sdraio e pranzo sui bar della spiaggia) e siamo entrati in questo mega Disney sul mare!!

Per arrivare alla spiaggia/spiaggie si passa in vari corridoi, costruiti tra acquari giganti!

Le vasche sono immense ed i bimbi si divertono a guardare i pesci da vicinissimo. 

Qui sotto Paolo che fa i versacci, con sfondo squali e pallet (la porta vicino al pallet era il magazzino di un  ristorante)!

La prima piscina che abbiamo visitato e’ stata naturalmente quella degli scivoli acquatici per bimbi! 

Gli scivoli acquatici erano bellissimi ed attraevano moltissimi bimbi. Qui sotto non ne vedete nessuno dato che le foto le ho fatte proprio dopo un mega acquazzone  caraibico ed ancora i bimbi non erano rientrati!

L’acqua era calda tipo idromassaggio!

Dopo gli scivoli acquatici e l’acquazzone, mentre andavamo al ristorante abbiamo incontrato questo megascivolo Maya!

Abbiamo mangiato in fretta (pesce fritto e patatine, con coca cola,da veri americani!) e siamo andati in una spiaggietta artificiale creata proprio nel centro del mega resort! 

Qui inizio a capire che il resort ha un trucco!!

Riguardate la foto di apertura del post, che vi rimetto di sotto.

 

Dalla foto si puo’ pensare che le due spiaggiette sulla sinistra della Coral Tower (l’enorme edificio collegato da un ponte) siano in mare aperto! Invece no, sono nel pieno centro del resort!!

Sono due spiaggie artificiali, con acqua di mare,  create dal resort, per far divertire i bimbi ed i genitori in modo sicuro!!

Infatti l’acqua e’ alta al massimo 40 cm ed appena si va oltre le boe (dove si tocca sempre) i bagnini ti fanno tornare immediatamente indietro.

E di fronte alle due spiaggiette ce ne e’ un’altra (dove siamo andati noi) che praticamente forma una laghetto di acqua salata, con tre spiaggie bianche bellissime!!

La spiaggia vera sta dietro a questo laghetto ed e’ quella dove il taxista ci ha lasciato!!

Fra l’altro le entrate (dalla spiaggia) del resort sono sorvegliate da uomini della sorveglianza, che se non hai il braccialetto del resort (che hanno dato anche a noi) non ti fannno entrare!!!

Pensate che casino sarebbe stato se l’acquazzone tropicale ci avesse beccati in spiaggia libera, senza un riparo!!

Gia’ cosi’ ci siamo bagnati tutti, ed eravamo ben riparati in una galleria!!

Il pomeriggio lo abbiamo passato in questa meravigliosa spiaggia finta, che pero’ aveva il pregio che potevi lasciare i bimbi da soli, tanto al massimo si facevano un tuffo in acqua bassa!!

Ecco Sara che raccoglieva alghe dalla spiaggia, per ributtarle in acqua.

 

Qui sotto Paolo che si e’ divertito un mondo con la piattaforma girevole. Notate la bimba a destra e quanto era alta (o meglio bassa) l’acqua!! 

La signora, dalle belle forme, si e’ introdotta nella foto, ma non ha ropvinato la foto! 

Qui non vi dico guardate quanto e’ bassa l’acqua, ma guardate cio’ che piu’ vi piace (le donne probabilmente la marca del costume, gli uomini i pesci spada sul palazzo di dietro)!!

Qui sotto Paolo, che per non essere da meno del papi, ammira la bella bimba (figlia della signora di sopra!)  di fronte a lui!

Poi si mette a chiacchierare con una bella bimba e sembra volerla rimorchiare!

Poi si mette a fare il fico in un altra piscinetta nel mare con tre americanine.

Dalle palme potrete notare quanto vento c’era sulla spiaggia dietro, quella vera!!

Mentre sulla spiaggia artificiale  non arrivava un filo di vento!! 

Qui Sara, che superato lo spavento della caduta sotto l’acqua di Cozumel, si diletta nell’acqua cristallina! 

 

Ancora Paolo che ha cambiato partner! 

Il resort oltre alle decine di piscine ha anche tre spiaggie vere, ma oggi c’era troppo vento ed erano chiuse! 

Ci siamo rivestiti e siamo andati in  cerca di gelati. Il prezzo per un cremino era proibitivo: 7$.

Non per essere tirchi, ma faccio molta fatica spendere 7 $ per un cremino (anche se ne ho spesi  150 $ per entrare)! Allora non lo abbiamo comprato, tanto in nave potevamo avere i gelati che volevamo, gratis!!

Sara ci e’ rimasta male!

Tornando all’uscita abbiamo fatto delle foto al resort.

Tavolo da ping pong in cemento!! Non il massimo se ci si sbatte contro!! 

Qui sotto uno scivolo acquatico, che va a finire nella vasca degli squali, separata!

Altre piscine, in ordine sparso. 

Questa torre arabeggiante, altro non e’  che la partenza di un megascivolo acquatico! 

E questo e’ l’arrivo. 

Laghi, cascate e fontane vicino all’entrata della Coral Tower. 

 

 

Prima di uscire siamo entrati nela hall, mega galattica ed un po pacchiana, della Coral Tower. 

Questa e’ ancora la Hall! 

Di fronte al resort c’e’ questo bel quartierino, dalle case color pastello ed il porto che utilizzano i ricchi per arrivare direttamente al resort! 

Torniamo in nave alle 18.30 e subito ci prendiamo della caprese, frutta fresca e birra ghiacciata, gustata sul balcone con vista porto! 

Per i tirchi, proprio davanti al porto c’erano tre spiaggiette, con ristorante niente male!

Poco prima della partenza ho notato che la Disney se ne era gia’ andata, ma era arrivata la Oasisi of the Sea, nave monster sullo sfondo!! Alta almeno 5 piani piu’ della nostra!

Prima di partire e’ arrivato un altro mega acquazzone, che ha avvolto Atlantis in una foschia degna dei migliori film di marinai.

Ci laviamo ed andiamo a cena, per la serata dove i cuochi hanno dato il loro massimo, per non far dimenticare la loro cucina!

Ho fatto solo una foto, ma ne valeva la pena!!

Qui sotto il cameriere con cui Sara (meno Paolo) ha giocato per tutta la settimana: Giuseppe.

Le luci sembrano scappare, cosi’ come sono passati i nostri meravigliosi giorni della crociera!!

Ci ritiriamo nella cabina, perche’ i bagagli devono essere portati fuori dalla cabina entro l’una di notte ed e’ gia’ mezzanotte!

Fort Lauderdale – Key West = 171 miglia marine

Key West – Cozumel = 373 miglia marine

Cozumel – Grand Cayman (Gerogetown) = 333 miglia marine

Grand Cayman (Georgetown) – Montego Bay = 203 miglia marine

Montego Bay – Nassau = 683 miglia marine

Totale: 1763 miglia marine

(1 miglia marina = 1,852 Km) 

Tagged with: , ,

11 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. stefania said, on 5 maggio 2010 at 12:55 am

    Good morning Ezio,
    this photos are a pleasure for spirit and
    the sight…the colors are spectacular
    and I would like to be in your shoes…
    Have a nice a good day
    kiss Bye
    Stefy

    • quattrovecchiinamerica said, on 5 maggio 2010 at 7:39 am

      Hi Stefy

      even if you’re not in my shoes, you have been on cruise only havinh a look to the pictures!!

      I know that is not the same, but it is better than nothing!!

      Now you know that this places exist and if you want to go, it will be very easy!!

      Have a good’n (as the afroamerican say!).

      Che significa have a good one, cioe’ la stessa cosa di have a good day, ma fa piu’ nero!!

      Bye Ezio

  2. stefania said, on 5 maggio 2010 at 8:14 am

    Hi Ezio…
    you’re saying the truth …this reportage is better than nothing
    but just I’ll win to the lottery I’ll travel around the world..
    ahahah
    Have a good’n you too Stefy

    • quattrovecchiinamerica said, on 5 maggio 2010 at 10:02 am

      Stefy

      never say never!!

      If you want to go on crusie it will be esay, put 3 euro a day in your secret place, and in 3 years you’ll have the exact amount of money for a cruise on MSC!!

      Bye Ezio

      • stefania said, on 6 maggio 2010 at 12:40 am

        Good morning Ezio…
        Your idea is not bed…
        maybe 6 euro a day
        hyhy..hyhy…
        By Stefy

      • quattrovecchiinamerica said, on 6 maggio 2010 at 8:05 am

        Hi Stefy

        if you are able to spare 6 euro a day, you can go on cruise next year!!

        Don’t think anymore and start to save your money.

        We can go together, with our family, on cruise!!

        Bye Ezio

  3. rosadimaggio63 said, on 5 maggio 2010 at 11:33 am

    Hi Ezio,
    che belle queste foto, e che bei posti turistici… chissà a viverci !!!
    ( … e se non si è sentito, ho fatto un sospiro ! ).
    L’acqua è la vera bellezza di questi posti che non sò che darei per poterli visitare, prima che arrivino gli acciacchi, il calo di vista, e la demenza senile…
    Veramente belli questi scatti di serenità🙂
    Ciao e buona giornata… in questo momento da me piove…

    • quattrovecchiinamerica said, on 5 maggio 2010 at 11:45 am

      CIao MYriam

      se ti puo’ essere di confotro, pur avendo visto posti meravigliosi, deevo dire chje le coste della Puglia, Sardegna e Sicilia non hanno nulla da invidiare a questi posti, se non l’esoticita’ e la posizione geografica!!

      PEro’ se ci riesci vacci.

      Il costo di una crociera dall’Italia (volo compreso) non e’ poi cosi’ proibitivo!

      La MSC chiede per le cabine basiche circa 1500 $ o Euro, a passeggero, volo compreso.
      I bimbi non pagano fino a 17 anni.

      Se vai in villaggi tipo valtour o simili per una settimana paghi molto di piu’!!

      QUi c’e’ un sole che spacca le pietre, caldo e stasera ci faremo un bel bagno nella piscina del residence!!

  4. Marco said, on 6 maggio 2010 at 12:40 am

    Leggo sempre con molto piacere questo blog, da quando l’ho scoperto googlando “come si costruiscono le case in america” e da grande appassionato di crociere ho apprezzato molto questo reportage su uno dei giri che vorrei fare prima o poi.. Bellissime foto e descrizioni Ezio complimenti.. Se ti può far piacere saperlo da buon Ing. , la Oasis of the Seas è la nava da crociera più grande del mondo ben
    220000 gt !! , ed ha una gemella in costruzione ad Helsinki ai cantieri navali STX europe
    che si chiamerà Allure of the Seas. Se per la vostra Poesia di “sole” 93.500 i problemi di traferimento e gestione persone vi sono sembrati alle volte lenti, figurati su quella nave..🙂 Comunque se n’è accorta anche la Royal carribean, che ha deciso che non avranno ulteriori sorelle.. troppo difficili da gestire.. spero di farci un giro prima o poi..
    Grazie anche per i bei racconti sul cibo americano e sul sistema stato.. li leggo molto volentieri, soprattutto visto come vanno le cose qui in Italia, viene voglia di emigrare domani.. Io fossi in voi vedrei di rendere il trasferimento permanente..
    Anche mio padre nel lontano 60 si è fatto questi 3 anni in una base missilistica, e con i racconti di quell’esperienza ha esaurito tutti ormai..🙂 peccato che allora non ci fossero i blog..🙂 ora è in pensione… colonnello a.m. garat.
    Se riesco scriverò ancora..
    Buona giornata
    Marco Treviso

  5. rosadimaggio63 said, on 6 maggio 2010 at 4:40 am

    Hey Ezio,
    stamani anche quì da me è uscito un leggero raggio di sole… se non mi fai pagare il biglietto, posso venire a fare un tuffo anch’io ?🙂
    Personalmente penso che ai tuoi bimbi tu stia dando un bel bagaglio di ricordi molto piacevoli e culturali allo stesso tempo…. sono molto fortunati… se fossi al tuo posto, penserei anche a come aprirgli una strada futura per lavorare e vivere per sempre in America !
    A tal proposito, anche se è ” presto ” per simili riflessioni, cosa ne pensi ?
    xoxo Myriam

    • quattrovecchiinamerica said, on 6 maggio 2010 at 8:03 am

      CIao Myriam

      se vieni da noi, di certo non ti faro’ pagare il biglietto di ingresso in piscina, dato che e’ gratis!!!

      PEr quanto riguarda la posibilita’ di restare qui, sarebbe bello ma quasi impossibile!!

      Il mio mandato scade nel 2011 e difficilmente mi verra’ rinnovato.

      Restare come civile, sarebbe quasi un suicidio, dato che qui le “cose lavorative” non sono al meglio. Per dirla alla Guzzanti:”c’e’ grossa crisi”!

      Sicuramente i ragazzi qui avrebbero momenti piu’ felici e rilassanti rispetto al casino che troveranno a Roma!!

      CErto che se vivessimo a PEnna, tutto sarebbe piu’ semplice!!

      Ciao Ezio


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: