4 vecchi in america

LE NOSTRE SMOKY MOUNTAINS

Posted in Uncategorized by quattrovecchiinamerica on 1 giugno 2010

LE NOSTRE SMOKY MOUNTAINS

 

Abbiamo approfiTtato del Lunedi’ festivo in America (si festeggiava il Memorial Day: festa federale che si tiene l’ultimo Lunedi’ di Maggio. Conosciuta come il Decoration Day, commemora i soldati morti durante il loro servizio. Negli USA il Memorial Day segna non ufficialmente l’inizio dell’estate.) per trascorrere 4 giorni in montagna, nel Tennesse.

 

Siamo andati a visitare le Great Smoky Mountains (“Grandi Montagne Fumose”), dette anche Smoky (o Smokey) Mountains, informalmente Smokies.

Sono una catena montuosa situata sul confine fra Tennessee e Carolina del Nord, parte del più ampio sistema dei Monti Appalachi. Le Smoky Mountains sono note soprattutto per il parco nazionale omonimo, fondato nel 1934, il cui territorio include gran parte della catena dei monti Appalachiani. Il Great Smoky Mountains National Park è il parco nazionale più visitato degli Stati Uniti, con oltre 9 milioni di visitatori ogni anno ed ha tre vette che sfiorano i 2000 m.

 

La zona delle Smokies, come si vede dalla cartina e’ molto vasta e noi per non viaggiare troppo, abbiamo scelto una zona nel Tennesse, tra Piggeon Forge e Gatlinburg, a sole  ore e mezza di macchina da HSV.

Potevamo scegliere i soliti alberghi posti lungo la strada principale che college le due cittadine, ma abbiamo scelto diversamente.

Gli amici americani mi avevano parlato tanto delle “cabins” che si affittano in quella zona. Allora nei giorni precedenti ho scandagliato internet ed ho visto che di cabins ne esistono tante, quanti ceci stavano nell’ampolla di Raffaella Carra’!!!

Per dirla alla romana una cifra!!

Ma veramente tante, di tutte le fattezze e prezzi!

Capire quale siano meglio o peggio non e’ facile, dato che le foto che mettono sui vari siti sono tutte bellissime. Allora utilizzando i commenti di tripadvisor, ho cercato di capire quali fossero quelle piu’ nuove, le zone migliori ed i prezzi piu’ abbordabili.

Devo dirvi che di commenti negativi, su queste cabins, ce ne sono tanti .

I piu’ ricorrenti sono la poca pulizia e la presenza di animali fuori e dentro casa!

Ma d’altro canto le cabins sono immerse nella natura, in mezzo alle montagne e trovare animali e’ la cosa piu’ facile del mondo. Pero’ i topi in casa no ( e ci sono molti commenti sulle cabin con ratatouille compresi), abbiamo gia’ dato ad HSV!!

Ho cercato di leggere il piu’ possibile ed ho scelto la compagnia Cabin Fever, che aveva dei commenti lusinghieri, e le case abbastanza nuove.

La mia scelta e’ ricaduta su una casa nuovissima, a due piani, chiamata Marvellous Mountain Memories: tutto un programma!

Le foto erano degne di una rivista di moda, ora si trattava di vedere se le foto erano uguali alla relata’!

Vi dico subito che il prezzo non era dei piu’ economici, ma gli alberghi costavano poco di meno, almeno quelli carini!

Siamo partiti Venerdi’ in tardda mattinata ed in un baleno arriviamo a Chattanooga (meno di due ore).

Poi tutto di un tratto, sembra di essere sul raccordo anulare di Roma!!

E’ stata la prima volta che abbiamo trovato traffico in USA (e che bel traffico!).

Siamo stati fermi (o camminavamo a singhiozzo) per piu’ di un ora!

Meno male che I ambini avevano il santo Leapster!

Dopo che la fila si era dissolta, ci siamo fermata a mangiare al solito Cracker Barrel, che per noi e’ una garanzia di cibo e di divertimento per i bambini!

Ci facciamo abbastanza del male, perche’ Stefania si e’ mangiata un piatto con pane abbrustolito con burro, ale centro un uovo e di contorno pancetta fritta!!

Io mi sono “limitato” ad un piatto di insalata di pollo, con formaggio, uova sode, pomodori, cipolla cruda ed honey mustard!

I ragazzi il solito: Sara macaroni and cheese e Paolo shrimp and French fries!

Insomma quando conosci i piatti da prendere, ti puoi fare veramente del male!!!

Finito di mangiare ci rimettiamo in viaggio e la pioggia battente, ci accompagna fino a Piggeon Forge.

Arriviamo a Piggeon, ma la punizione di traffico non e’ finita.

I 10 Km che separano la cittadina dall’autostrada sono costellati da semafori e sono una fila ininterrrotta!!!

Abbastanza stanchi arriviamo alla sede della Cabin Fever, non prima di aver ammirato (dato che andavamo piu’ piano di una lumaca) la cittadina. Potrebbe essere paragonata ad un enorme parco giochi, costruito sui lati della strada!! Praticamente e’ una piccola Las Vegas!

Insomma tutto l’opposto di quello che uno si aspetta andando in montagna.

Io mi aspettavo Selva di Val Gardena, invece mi sono trovato a Mirabilandia!!!

La Cabin Fever ci mette 5 minuti per fare il check in, e la cosa strana che non ci danno neanche la chiave di casa!

La casa ha una porta a combinazione ed un allarme, tutto digitale!

Ci danno tutte le istruzioni del caso (e devi capirle bene, perche’ rischi altrimenti di doverti fare 30 Km per tornare indietro se non hai capito!) e stanchi risaliamo in macchina, per raggiungere la cabin, che sta a circa 15 Km verso la montagna.

Prima di andare a casa, ci fermiamo in un supermercato, per riempire le buste della spesa con cose da mangiare che ci serviranno nei prossimi giorni.

Li, sotto una macchina, incontriamo due animali, praticamente gli unici che abbiamo visto nei nostri 4 giorni di vacanza!!

Man mano che salivamo tra i monti nebbiosi,

pensavamo di incontrare animali di ogni specie, come quelli di sotto

 

ma nulla di tutto cio’, solo sculture di orsi!

E dopo ben 8 ore di macchina (comprese le numerose soste) arriviamo su un altopiano, lontano da tutte le strade, in mezzo ai monti ed a cabins!

Arrivati alla nostra cabin, capiamo che le otto ore erano state ben spese!

L’aspetto esteriore della nostra cabin era rassicurante, cosi’ come le cabins che ci stavano accanto.

Il panorama era da relax totale!

I bambini si sono subito eccitati, dato che la casa era a due piani, come piace loro.

Apriamo la porta tecnologica, con qualche apprensione, e padroneggiamo l’allarme da par nostro!

Appena entrati subito Paolo ha detto “WOW”!!

Effetivamente era esattamente uguale alle foto: tutto bellissimo, legnissimo e pulitissimo!

Esploriamo subito la casa, partendo dal salone/cucina, che sono un ambiente unico con un soppalco alto e spettacolare.

La cucina e’ nuova di zecca, con elettrodomestici a iosa.

La sala ha il camino, due divani ed un plasma di 62 pollici, con home theatre, parabola e DVD.

Sempre al piano terra c’e’ un bagno per la sala, un locale per l’asciugatrice e la lavatrice.

Poi c’e’ una camera da letto, con la solita montagna di cuscini, che sono soliti usare gli americani.

Il bagno ha una Jacuzzi, una doccia, doppio lavabo ed un walkincloset enorme!

Dalla cucina si accede al terrazzo, che gira tutto intorno alla casa.

C’e’ il BBQ,

una zona per fare la colazione fuori, una Jacuzzi familiare,

una zona relax con 4 sedie a dondolo

ed il porch davanti casa!

C’e’ poi una scala che porta la piano di sopra, che ha una zona giochi (LCD da 42 pollici, con Playstation, Wii, Hockey, e freccette),

 

 una camera da letto con walkincloset ed un altro bagno.

Insomma proprio una bella casa, con una vista esageratamente alpine e rilassante.

Stanchi mangiamo qualche cosa e ci mettiamo subito a letto.

La notte per Sara non e’ stata tra le migliori, infatti stanca del viaggio si e’ alzata piangendo tante volte, ma per fortuna la mattina era OK!

La mattina ci siamo svegliati presto, abbiamo fatto una lenta e rilassasta colazione.

I bimbi subito dopo colazione hanno iniziato a giocare al piano di sopra,

mentre noi stavamo in terrazzo a prendere il caffe’!!

Paolo ha ritirato il giornale che ci hanno consegnato la mattina presto!

E Sara per non essere da meno ha ritirato il suo pacchettino, contenente “pupu”!!

Si stava cosi’ bene fuori, che siamo rimasti a bighellonare per molto tempo sul porch, senza fare nulla!!

Devo dire che non avevamo nessuna fretta di andare a vedere la citta’ di Piggeon Forge, dato che a casa stavamo d’incanto e l’idea di buttarci di nuovo nel traffico e nella citta’ parco giochi non ci eccitava affatto!!

Ma naturalmente, con calma,  ci siamo andati!!