4 vecchi in america

BLACK HISTORY MONTH

Posted in Attivita' bambini, Usi e costumi by quattrovecchiinamerica on 22 febbraio 2011

 

BLACK HISTORY MONTH 

La settimana scorsa, con una giornata meravigliosa e primaverile,

 

abbiamo festeggiato (nella scuola di Paolo) il mese dedicato agli afroamericani.

I bambini dovevano presentare dei progetti, scelti da una lista di invenzioni brevettate da persone nere.

La scuola ci ha consegnato (due mesi fa circa) una lista di invenzioni, ed il bambino doveva scegliere quale invenzione portare come progetto (sviluppato con i genitori a casa), da esporre a scuola nel mese di Febbraio.

Ho letto con attenzione le varie invenzioni, ed alcune sono incredibilmente semplici e geniali. Ma non tutte le invenzioni sembrano essere attribuibili agli afroamericani riportati nela lista (almeno stando a cio’ che ho letto in vari siti di “inventori”)!

Ma a parte la paternita’ delle invenzioni, ecco come i bambini hanno visto tali invenzioni:

il semaforo,

la crema di arachidi,

la spazzola,

il supersoaker (questa semplice fucile ad acqua ha fruttato al suo inventore (in pochissimo tempo), scienziato della NASA, milioni di dollari!!!),

lo scoop per servire i gelati (da noi oramai si vede raramente lo scoop di gelato),

la macchina da scrivere,

la chitarra (molto discussa la paternita’ di tale brevetto),

il letto pieghevole,

vari attrezzi da parrucchiera,

 e l’ascensore, scelta da Paolo.

A dire il vero Alexander Miles, non brevetto’ l’ascensore, ma il sistema di chiusura delle porte. Infatti prima della sua invenzione le porte dell’ascensore dovevano essere chiuse a mano.

E se ci si dimenticava di chiudere la porta (l’ascensore funzionava lo stesso), si rischiava di cascare nella tromba dell’ascensore (se non si trovava la cabina al piano)!

Lui invento’ la chiusura automatica delle porte, e se una porta era aperta le altre automaticamente non potevano aprirsi. 

Dopo aver visto i progetti i bambini sono rientrati in classe (erano le 6 del pomeriggio) e si sono preparati per la recita!

Ma prima che arrivasse la maestra, hanno fatto quello che durante l’anno scolastico non gli  e’ MAI permesso: correre ed urlare nei corridoi della scuola (come facevamo noi da piccoli)!!!

 

Naturalmente Sara non e’ potuta entrare in classe e ci e’ rimasta malissimo!

 

I primi ad esibirisi sono quelli della Kindergaden, a suon di musica dei settenani.

Poi e’ arrivato il momento dei ragazzi del first grade, cioe’ di Paolo e dei suoi compagnucci.

Eccoli sotto pronti per la recita, con cappello e bastone.

 

Qui sotto il video della loro entrata nella palestra piena di genitori eccitatisimi (probabilmente piu’ dei bambini).

Ed ecco il video della recita dei bambini della prima elementare (naturalmente sono di parte, ma sono stati bravi!!).

Dopo aver visto anche le altre classi delle elementari, anche Sara ha voluto esibirsi in un ballo a centro pista.

Ed alla fine ha voluto l’abbraccio del pubblico pagante!!

Finita la recita i bambini si sono divertiti a togliere i segnaposti adesivi, con  somma gioia di chi avrebbe dovuto toglierli!

Hanno giocato ad acchiapparella appiccicosa,

e fatto palle di scotch!!

Tutto semplice, ma i bambini si sono divertiti ed i genitori si sono inorgogliti!!!