4 vecchi in america

RAPACI AD HUNTSVILLE

Posted in Attivita' bambini, Varie by quattrovecchiinamerica on 23 marzo 2011

RAPACI AD HUNTSVILLE

Sabato scorso, approfittando della bella giornata calda e soleggiata, siamo andati a vedere il raptor show, al giardino botanico di HSV.

A me i rapaci (come i serpenti) sono sempre piaciuti, Sara ama tutti gli animali e Paolo voleva vedere da vicino le aquile!

Allora alle 11.00 eravamo gia’ pronti nell’anfiteatro (finto greco-romano) aspettando i rapaci.

Il primo rapace che gli studiosi dell’Universita’ di Auburn ci hanno mostrato e’ stato il barbagianni (qui “barn owl”).

E’ un uccello bruttino, ma ha il suo fascino.

Ha delle piume morbidissime e quando vola arriva sulla preda senza fare il minimo rumore. 

Lo hanno fatto volare sulle nostre teste e vi assicuro che non si sentiva neanche il battito delle ali!

Poi e’ stata la volta dello screech owl , la cui traduzione in italiano mi e’ oscura!

Questo simpatico piccolo rapace degli occhi a palla vive quasi esclusivamente in America.

Un animale che non avevo mai visto bene fino ad ora era l’avvoltoio.

E’ un animale sgraziato, cammina caracollando, vola ingobbito ed e’ molto brutto! 

Ed il fatto che si cibi spesso di carcasse di animali morti, non lo rende proprio simpatico!

Un rapace bellissimo e velocissimo che abbiamo visto da vicino e’ stato il falco.

Una cosa curiosa che abbiamo notato, e’ che mentre lo spettacolo si svolgeva sotto i nostri occhi, scopra le nostre teste un falco libero volteggiava indisturbato!

Il falco ha poi eseguito per noi un esercizio di abilita’ e velocita’.

Gli studiosi dei rapaci avevano posizionato una pelle di scoiattolo in una tana,

attaccata ad un filo collegato ad un motore.

Una volta azionato il motore la pelle di scoiattolo viaggiava lungo il filo a velocita’ elevatissima.

Il falco doveva individuare la preda dall’alto e tuffarsi per prenderla.

Naturalmente il falco ha preso la preda al primo colpo, con una velocita’ e precisione micidiale!!

Ed alla fine dello spettacolo, come in tutti gli show che si rispettano, e’ arrivata la regina, anzi due!!

Una aquila con colori delle penne che davano sul marrone, bellissima.

Guardate che artigli!

E che fierezza nello sguardo!

E la seconda regina, che siamo riusciti a vedere da vicino: una aquila calva, che e’ anche il simbolo degli USA!

Guardate come l’aquila ed il suo ammaestratore si guardano!

Lui la teneva sempre sotto controllo con lo sguardo, perche’ vi assicuro che quando cercava di volare metteva a dura prova la resistenza del signore (spesso lo spostava di molto dalla sua posizione!).

E per finire con Sara abbiamo visto da vicino anche il morbidissimo barbagianni .

Un po di relax sulle sedie giganti del playground del giardino botanico,

e poi, per la prima volta in due anni e mezzo, siamo andati a mangiare a Burger King!

Siamo andati a mangiare in questo posto poco piacevole per il palato e triste dati i mie ricordi di trattorie italiane, perche’ i bambini volevano il regalo che si riceve insieme al Kids Menu’: i pupazzetti di Rango!

Ma ogni cosa ha il suo lato positivo: Paolo per la prima volta in vita sua si e’ mangiato un intero cheeseburger!!