4 vecchi in america

IL LENTO AVVICINAMENTO AI CARAIBI!

Posted in Escursioni-Viaggi by quattrovecchiinamerica on 8 aprile 2011

 

IL LENTO AVVICINAMENTO AI CARAIBI!

 

Anche se le parole “spring break” non vi dicono nulla, per noi acquisiti americani sono sinonimo di vacanza (e di soldi spesi!!).

Infatti ogni anno scolastico ameircano ha tre maggiori interruzioni: fall break – winter break – spring break.

Le vacanze di natale le abbiamo anche noi in Italia, ma i break autunnali e primaverili no!

Di solito durano 7 giorni ed ogni Contea ha i suoi giorni di vacanza.

Pensate che le scuole di Madison lo hanno festeggiato a Marzo, mentre quelle di HSV a meta’ Aprile (e le due citta’ sono fuse come una sola citta’!).

Noi abbiamo preso l’abitudine di festeggiarlo con un viaggio in crociera.

L’anno scorso siamo stati in crociera con la MSC, sempre nei Caraibi, mentre quest’anno abbiamo scelto la Carnival.

La crociera pero’ non parte da HSV, dove non c’e’ il mare, ma da San Juan in Portorico!

Non proprio dietro l’angolo!

Allora per arrivare a San Juan, stiamo viaggiando lentamente e con calma a tappe.

Oggi siamo partiti da HSV e siamo andati in macchina fino ad Atlanta (circa 4 ore di macchina).

Abbiamo scelto un albergo vicino all’aeroporto che per 110 $ (meno di 100 Euro) ci fa dormire (ovviamente!) ci da la colazione, ci fa parcheggiare la macchina per 8 giorni e ci da lo shuttle per l’aeroporto!

L’albergo e’ nuovissimo, pulitissimo e non accetta gli animali. Praticamente il massimo per i miei gusti!

Abbiamo anche provato il ristorante, ma non e’ da consigliare al peggior nemico (lo classifico come uno dei 3 peggiori della nostra storia americana).

Abbiamo ordinato tre cose: il filet migon (per i bambini) medium well e ce lo hanno portato bruciato; una cheese pizza per me, ed era piena di pepe; una zuppa  di aragosta per Stefania, che non era cosi’ male.

Il conto lo hanno portata sbagliato (non avevano messo la mia birra, ma avevano messo un’altro piatto al posto della mia pizza) ed i camerieri non erano cosi’ cortesi come ad HSV (ma le credo che sia un’ecccezione!).

Comunque con 50 $ abbiamo fatto la cena e ci siamo ritirati in camera in attesa della partenza in aereo per San Juan di domani pomeriggio!

A domani per nuovi aggiornamenti sul nostro lentissimo avvicinamento ai caraibi!

14 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. chicco said, on 9 aprile 2011 at 5:06 am

    Ciao Ezio, volevo chiederti ragguagli se un Americano può andare in vacanza a Cuba, isola meravigliosa dei Caraibi. Se non erro a causa dell’embargo, che trovo veramente stupido e senza senso, non entro qui in dettagli politici dell’embargo degli Usa verso Cuba, dato che sarebbe troppo lungo, ma se non erro un americano non può andare a Cuba direttamente dagli Usa. Mi hanno raccontato che se un cittadino statunitense vuole recarsi in questa magnifica isola deve transitare dal Messico e naturalmente non deve farsi timbrare il passaporto sbarcato a Cuba. Anche ai cittadini delle altre nazioni, sono stato a Cuba, chiedono se sul passaporto vogliono o meno il timbro, dato che poi, se non erro, con il timbro Cubano non si può andare negli Usa, quindi, per andare in America sarebbe necessario rifare il passaporto. Dato che tu vivi proprio negli Usa, è realmente così? Non trovi che sia assurda tale situazione? Volevo altresì chiederti come giudicano gli Statunitensi questa strana situazione. Mi sembra che finalmente Obama, stia migliorando i rapporti con Cuba,
    Grazie, Chicco.

    • quattrovecchiinamerica said, on 9 aprile 2011 at 8:15 am

      Caro Enrico

      non sapevo molto sulla faccenda ma ho letto ed ho capito cio’ che ti riporto di sotto:

      GLi USA hanno posto sanzioni economiche contro CUBA denominate OFAC (vedi link sotto per maggiori informazioni) http://www.treasury.gov/resource-center/faqs/Sanctions/Pages/answer.aspx#1

      Cio’ che ti hanno detto non e’ vero al 100%!

      Se un cittadino US vuole andare a CUBA lo fa a suo rischio e pericolo. Infatti in nessun caso se non quelli che leggerai di seguito un cittadino americano puo’ andare a spendere i suoi soldi a CUBA, a meno che non voglia rischiare la galera!

      Il trucco di passare per un paese terzo per andare a Cuba (e poi ripassarci di nuovo per tornare negli States) e’ un grosso rischio. Infatti anche se non viene timbrato ne all’andata ne al ritorno il passaporto, le autorita’ USA possono sempre risalire al fatto che quel cittadino e’ stato in USA e perseguirlo!

      Ci sono poi alcune eccezioni, ma sono ristrette a poche categorie di cittadini.

      Ecco la regolamentazione:

      1

      Travel through a third country. It’s not exactly the most legal thing to do, but you can visit another country like Mexico or Canada and then go to Cuba. Upon your return trip you would need to go back to the country you originated from and then return to the United States from there. Cuban officials will not stamp your passport if you ask so you can return to the United States without the Cuban stamp. Keep in mind that there are other ways of officials determining if you went to Cuba since you are required to list what countries you have visited upon returning to the United States.

      2
      Obtain a general license to visit Cuba. If you are of a certain occupation and want to visit Cuba for research, studies or have family in Cuba, you can obtain a general license to visit. These are usually occupations like a doctor, dentist or sometimes even an actor.

      3
      Get a specific license. Specific licenses can be granted if you meet certain conditions. These can be a journalist doing research (freelancers only), an educator, humanitarian and religious related visits. Specific licenses are harder to obtain than a general license and have rigorous guidelines.

      4
      Join an educational group. Groups such as Global Exchange make visits to Cuba and other countries. You will need to apply to join and explain why your group wants to visit Cuba such as learning about its people and culture. These are usually more geared towards a group you already have, but it doesn’t hurt to apply and see if you can get in on a travel group to Cuba. You will be required to get a license, but those can be obtained with the help of the group you join and you’ll have a much better chance of obtaining one.

      US Marriage Immigrationwww.1-800-usa-immigration.com
      Specializing in US Marriage Visas, AOS & marriage based Green Cards.
      Citizenship Applicationwww.ImmigrationDirect.com/Apply
      US Citizenship application online Prepare & complete your forms
      All Inclusive CubaTripMama.com/All-Inclusive-Cuba
      Get All Inclusive Cuba Packages With HUGE Discounts At TripMama®.
      Dual Citizenshipwww.Sovereign-Investor.com
      Learn How to Get a Dual Citizenship Today! Free Video Reveals How
      Ads by Google
      Tips & Warnings
      Keep in mind that U.S. citizens visiting Cuba are committing an illegal act unless they have proper documentation and licenses.

      Read more: How to Travel to Cuba as a US Citizen | eHow.com http://www.ehow.com/how_4557670_travel-cuba-as-us-citizen.html#ixzz1J6OYkDyC

      Ciao Ezio

      • Misterioso said, on 9 aprile 2011 at 1:29 pm

        Confermo quello scritto da chicco
        e’ proprio cosi’
        a Cuba possono entrare gli americani normalmente, a richiesta possono farsi vistare il passaporto o un documento che ti rilasciano loro.
        e’ un posto bellissimo, per me l’isola piu’ bella dei caraibi.

      • quattrovecchiinamerica said, on 9 aprile 2011 at 10:26 pm

        Caro Marcello

        da quanto ho letto, sembra che gli americani possano non farsi vistare il passaporto, ma e’ un grosso rischio se li beccano!

        Conoscendo la severita’ americana, io non lo farei!

        Ciao Ezio

  2. Misterioso said, on 9 aprile 2011 at 10:55 pm

    Ciao Ezio
    Certo e’ un rischio per loro, ma chi va a dirgli che alcuni statunitensi hanno fatto le loro vacanze a Cuba?
    Sicuramente non i cubani, e non certo le compagnie aeree messicane o degli altri paesi vicini.
    Ricordo quando visitai Cuba che il paese era pieno di loro e di canadesi, oltre che di italiani.

    • quattrovecchiinamerica said, on 10 aprile 2011 at 7:18 am

      Caro Marcello

      sicuramente se le autorita’ americane vogliono risalire a quali cittadini americani sono stati a Cuba in vacanza lo possono fare.

      Ed io conoscendo la severita’ americana e come applicano la legge senza eccezioni, se fossi americano andrei in vacanza in una delle 100.000 spiaggie dei carabi, del Messico, della Florida!

      Ciao Ezio

      • gia16 said, on 11 aprile 2011 at 4:47 am

        concordo, e poi se proprio uno vuole andare su un isola dei Caraibi, ci sono sempre le Bahamas o Puerto Rico ( che tra l’altro è un territorio non associato degli Stati Uniti, cioè ogni portoricano ha anche cittadinanza americana, se non sbaglio…)
        bye

      • quattrovecchiinamerica said, on 14 aprile 2011 at 6:11 am

        Caro Gianluca

        gli americani hanno una scelta enorme di isole Caraibiche!

        Possono andare dove vogliono e sono tutte piu’ o meno belle!

        Al ritorno ti faro’ vedere qualche bella isola caraibica.

        Ciao Ezio

  3. stefania said, on 11 aprile 2011 at 2:26 am

    Hi Ezio
    have a nice a good holiday
    kiss to all family
    Stefy

    • quattrovecchiinamerica said, on 14 aprile 2011 at 6:10 am

      Hi Stefy

      on the sea internet it is not very quick and it is very expensive!

      See you when we’ll be back!

      Bye Ezio

  4. Marco Treviso said, on 12 aprile 2011 at 3:43 am

    Immensa invidia Ezio sigh..😦 Anche se non avete scelto la Royal o la Celebrity che sono le mie preferite, attendo un dettagliato racconto come ben sai fare..🙂 Poi appena ho un pò di tempo lo leggo con gusto.. Sono interessato soprattutto alla qualità del cibo perchè ho ricevuto varie contrastanti opinioni su Carnival, e mi fido della tua opinione di gastronauta..😉

    • quattrovecchiinamerica said, on 14 aprile 2011 at 6:12 am

      Ciao Marco

      quest’anno niente mega nave, ma una semplice CArinval Victory!

      Al ritorno ti faro’ un resoconto dettagliato sulla nave, le sue condizioni (ottime) ed altro.

      Ciao Ezio

  5. Marco said, on 18 aprile 2011 at 11:48 am

    Mi raccomando fai tante belle foto ai Caraibi e buon viaggio. Ciao, Marco.

    • quattrovecchiinamerica said, on 18 aprile 2011 at 9:39 pm

      Caro MArco di foto ne abbiamo fatte anche troppe!! Sto selezionando le migliori per metterle sul blog Ciao Ezio


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: