4 vecchi in america

Oklahoma Tornado Spread Destruction

Posted in disastri ambientali, Usi e costumi, Varie, weather by quattrovecchiinamerica on 23 maggio 2013

 

fg

Oklahoma Tornado Spread Destruction

Ancora una volta dagli States e precisamente da Moore in Oklahoma, arrivano notizie tragiche a causa di un tornado, che ha seminato distruzione e morte.

Ogni volta che sento queste notizie, mi vengono in mente tutte le volte che abbiamo vissuto eventi simili in Alabama e dintornio, e mi ritornano in mente le emozioni, le paure e le domande che mi facevo e che mi faccio ancora oggi sui tornado.

Ricordo che gia’ nel Maggio del 2008, in Arkansas, avevo iniziato a sentire le sirene del tornado.

Era un viaggio di lavoro e non vivevo in USA, quindi non capivo quale pericolo stavo correndo.

Per questo motivo all’epoca ho fatto sonni tranquilli!

Iniziando poi a vivere in Alabama, ho iniziato a convivere ed a cercare di capire come gestire questi eventi.

La prima volta che ho sentito le sirene ad HSV ho capito che un tornado stava arrivando. Subito mi sono precipitato a scuola di Sara, per andarla a riprendere.

La volevo portare a casa, per trascorrere quei brutti momenti insieme.

Ricordo lo stupore delle maestre quando mi videro, e quasi non volevano darmi la bambina.

Io da perfetto fesso, ho pensato che nulla poteva succedere in quanto c’era il sole e non c’era un alito di vento.

Tranquillamente ci siamo messi in macchina e ci siamo diretti verso casa, con il sole che splendeva.

Passata una collina, il cielo e’ diventato nero di botto, le nuvole si sono abbassate in una frazione di minutoed ha inziato a grandinare palle da ping pong!

Non si vedeva nulla a 10 cm dal cofano della macchina, il vento era fortissimo ed io (e Sara) ero spaventatissimo.

Per fortuna eravamo vicini a casa e ci siamo subito infilati dentro casa, aspettando che il tornado finisse.

Da quella volta in poi ho iniziato a capire come comportarsi con i tornado: seguire alla lettera cio’ che dice la televisione e pregare!

Questo perche’ pochissime persone hanno un rifugio anti tornado e le case sono in legno.

Ho chiesto svariate volte ai miei amici americani perche’ non si costruissero uno shelter anti tornado, e loro mi hanno sempre risposto che credevano nella tecnologia (quindi le previsioni meteo, che vanno in TV 24 ore su 24) ed in Dio!

Ma so che questa spiegazione non basta, a voi che non avete vissuto una esperienza brutta del genere, ed allora ecco due links,

http://www.youtube.com/watch?v=QZPaIjKv_Sg

http://www.youtube.com/watch?annotation_id=annotation_160171&feature=iv&src_vid=QZPaIjKv_Sg&v=tjf-qjFR3RI

che vi faranno vivere secondo per secondo come si vive un tornado da casa, guardando la TV e controllando che il tornado non passi sulla vostra casa (nel qual caso e’ meglio pregare o scappare, sperando di andare nella direzione giusta!).

Come avrete visto la tecnologia aiuta moltissimo, infatti le previsioni sono piu’ che puntuali ed arrivano a stabilire dove arriva il tornado ed a che ora, con precisione notevole, e ci azzeccano veramente!

Ma pregare forse resta la cosa migliore!

Fin qui abbiamo giustificato le affermazioni degli americani: credere nella tecnologia ed in Dio.

Ma da ingegnere e persona dotata di buon senso mi chiedo come mai nessuno (o pochi) si costruisce un rifugio anti tornado??!!

Specialmente in zone come l’Okalahoma dove i tornadi sono di casa?

Ma qualche persona di buon senso anche in USA esiste (la giornalista dell’intervista che troverete a questo link e non il governatore dell’Oklahoma)

http://openchannel.nbcnews.com/_news/2013/05/22/18423352-why-arent-there-more-storm-shelters-in-oklahoma?lite

Guardate infatti questa intervista al Lt. Gov dell’Oklahoma, che ad esplicita domanda sul fatto se i rifugi anti tornado dovessero in qualche modo essere obbligatori per gli abitanti di citta’ tipo Moore devastata gia’ nel 1999 da un tornado, ha risposto che e’ una scelta personale e che lui a casa sua non lo ha!!

Ha poi aggiunto che le persone dell’Oklahoma sono in qualche modo abituate a convivere con i tornado e che forse le scuole pubbliche dovrebbero averne di migliori!!

Certo che se tutti ragionano come lui, allora di queste stragi ne vedremo moltissime ancora!

Nel video troverete anche una persona che aveva un rifugio, che si è salvato e che ha salvato anche due suoi vicini di casa, mentre lla casa è andata completamente distrutta!

Comunque a parte le considerazioni sui tornado americani, 3 giorni fa in Oklahoma, culla dei tornadi nella tornado Alley, si e’ verificato un altro evento catastrofico: il passaggio di un tornado EF5 (massimo livello di devastazione, nella scala dei tornado) sulla cittadina di Moore.

Di seguito alcune foto, che probabilmente in Italia si sono viste poco, perchè tratte da USA Today.

Ecco una foto davvero impressionante del tornado, che ha ragiunto il diametro di quasi 2 miglia (circa 2 Km!!) ed è stato sul suolo per quasi 1 ora!

dfhdewh

Passaggio distruttivo su una subdivision, interamente rasa al suolo!

fdsdf

La rassegnazione di un anziano signore di fronte alla sua ex casa, con i vigili del fuoco che cercano di consolarlo.

wtwt

Una pila di macchine, accartocciate verso l’alto, dopo il passaggio del tornado!

wrwr

Macchina distrutta, con tanto di masso sul cofano!

tytry

Una persona in cerca di qualche cosa da recuperare, da sotto le macerie della sua casa.

rww4

Devastazione a perdita d’occhio.

rr

Poliziotti esausti, mentre cercano segni di vita sotto i detriti.

rerrrr

Parte della scuola, dove si erano rifugiati i bambini semidistrutta (ora forse capite perchè ero andato a prendere Sara a scuola prima di un tornado!).

rerre

Dopo il vento omicida, anche il fuoco ha inziato la sua fase distruttrice.

rerererwr

Centro medico semidistrutto

ggggg

ed il suo parking lot (parcheggio) ridotto a sfascia carrozze!

gfgfdrt

Dalla foto non si apprezza bene, ma in questa finestra si intravede un cofano di una macchina incastrato nella finestra!

fghtet

Non so perchè, ma questa foto nel mio immaginario, riassume tutta la tragedia!

gfhf

Ecco di sotto un’altra subdivision distrutta.

fgd

d

Qui sotto due operai che cerano di aprire una macchina per salvare delle persone intrappolate.

fdf

Qui due operai ed un cane che aspettano istruzioni sul da farsi.

dfgdf

La signora ed il suo gatto nella foto di sotto, e’ uno spaccato di tutti le sensazioni che ha passato prima durante e dopo il tornado!

dfgwe33

La cosa sconvolgente è stata che già nel 1999 la cittadina di Moore aveva subito un tornado devastante di questo genere. E dalla foto di sotto potete vedere che i percorsi dei due tornadi (a distanza di anni) sono stati praticamente gli stessi!!!

Moore-2013-track-vs-1999

E se qualcuno avesse dubbi sulla selettività distruttiva dei tornado (cioè distruggono tutto quello che trovano davanti, ma tralasciano quello che e’ accanto) guardate queste due foto!

gregre

fdd

Questa mappa mostra in dettaglio la strada del tornado ed evidenzia che sono stati distrutti almeno 1500 edifici!

tornado_locations_tg5

La cosa piu’ triste è che uno degli edifici distrutti è stata una scuola (plaza Towers elementary school), non dotata di adeguati rifugi anti tornado e dove si erano riparati moltissimi studenti.

plaza-towers-diagram 

I danni sono stati ingentissimi (circa 3 miliardi ei Euro), i morti tantissimi(almeno 24 ed i feriti circa 240.

Vale la pena ancora non costruire storm shelters?

Da WIKIPEDIA:

The 2013 Moore tornado was a deadly tornado that occurred on the afternoon of May 20, 2013. The EF5 tornado, with peak winds estimated at 210 miles per hour (340 km/h), impacted Moore, Oklahoma, and adjacent areas, killing at least 24 people, including 9 children, and injuring more than 240 others.

Mary Fallin, the Governor of Oklahoma, said on May 21 that there were 237 confirmed injuries.

The tornado was part of a larger weather system that had produced several other tornadoes over the previous two days.

The tornado touched down at 2:45 p.m. west of Newcastle, staying on the ground for approximately 50 minutes over a 17-mile (27 km) path, crossing through a heavily populated section of Moore.

The tornado was 1.3 miles (2.1 km) wide at its peak.

Di seguito alcuni video che danno la sensazione di come si vivono i tornado in USA:

live tornado on CNN

http://www.youtube.com/watch?v=QZPaIjKv_Sg

Cacciatori di tornado

http://www.youtube.com/watch?v=HIwunOsX4W4

CBS report

http://www.youtube.com/watch?v=twqQhBNmw1Q

ABS report

http://www.youtube.com/watch?v=umBb9LnfS3s

Report con persone intervistate

http://www.youtube.com/watch?v=FF5Y1-FAAHM

5 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. imperatrice2 said, on 23 maggio 2013 at 8:48 am

    Hi Ezio,
    I’ve never seen a similar disaster,I get gooseflesh,
    God has pity and compassion for all of them.
    Kisses to all family
    catch you later

    • quattrovecchiinamerica said, on 23 maggio 2013 at 11:07 am

      Hi STefy

      it’s a long time since we didn’t find!!

      I saw a lot of similar disasters like this, and everytime I see these terrible pictures, I wonder myself: ” why american guys are so stupid”! THey have got the money, they know the storm shelter, but almost no one has got one storm shelter!!

      Keep in touch

      Ezio

  2. Marco said, on 25 maggio 2013 at 9:12 am

    Non ne capisco tanto, però forse dovremmo iniziare a costruire noi in legno per i terremoti e loro in muratura per tornado. Correggetemi se sbaglio..

    • quattrovecchiinamerica said, on 25 maggio 2013 at 9:29 am

      Noi in legno costruiamo in Trentino e le case sono molto belle. Le nostre citta’ in legno pero’ sono un utopia. Infaatti in USA gli sapzi sono enormi, anhce nelle citta’ da noi invece siamo ammassatti come le galline!

      • Marco said, on 2 giugno 2013 at 2:03 pm

        Si infatti, Napoli anche ne è un piccolo esempio.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: