4 vecchi in america

IL CIBO DEI SUPERMERCATI DELL’ALABAMA E QUELLO ITALIANO, COMPRATO SU INTERNET!!

Posted in Ristoranti e cucina, Usi e costumi, Varie by quattrovecchiinamerica on 21 marzo 2010

 

IL CIBO DEI SUPERMERCATI DELL’ALABAMA

 E QUELLO ITALIANO,

 COMPRATO SU INTERNET!!

 

A dire la verita’ non ci manca poi molto il cibo italiano, dato che qui e’ quasi tutto buono, se lo cucini a casa!! Pero’ ci sono alcune cose a cui difficilmente si rinuncia. E dato che qui non si trova molto di italiano nei supermercati, quello che manca lo compriamo via internet!

Ci sono tanti siti, ma quello che uso  quasi sempre sono GranCaffe’Vuotto o Capri Food, che fanno capo tutti e due allo stesso proprietario.

A forza di comprare sono entrato in confidenza con un italiano che sta nel North Carolina, che gestisce le spedizioni.

E con un punto di contatto italiano, tutto e’ piu’ facile, dato che non c’e’ la barrierea linguistica da superare e la mentalita’ e’ quella italiana, quindi se c’e’ qualche intoppo tutto si risolve in fretta!

Questa volta la spedizione di tre colli non e’ andata poi cosi’ bene. Infatti cosi’ sono arrivati a casa!

Allora mi sono armato di macchina fotografica ed ecco i risultati. Uno su due Succhi di frutta Yoga spaccato!

Quattro dei dodici barattoli di pezzettoni di pomodoro, aperti!!

Ho parlato subito con il Signor Franco che in meno di un minuto mi ha rifatto l’ordine e per le cose rotte!!

Ecco le due sarrapiche, che si aggirano intorno agli scatoloni, nella speranza di trovare dei buoni dolci italiani!!!

 

 

Prima cosa che compriamo sono i prodotti per la colazione.

Come detto piu’ di una volta, i prodotti italiani che piu’ ci mancano sono quelli per la colazione.

Biscotti in primis, che qui sono dolci, ripieni di ogni schifezza, burrosi, coperti da cioccolate, peanuts …… e con gusto pessimo.

Io non sono riuscito a trovare ancora un tipo di biscotto che sia ideale per la mia colazione.

Per esempio usavo speso gli Oro Saiwa (che notoriamente non sono una prelibatezza, ma semplici e saporiti), qui non se ne trovano.

Per non parlare di biscotti tipo Mulino Bianco, come: abbracci, pan di stelle, gallette………………………….

No way!!!

Ecco l’ultimo ordine di biscotti: da sinistra Busta di Fiesta, sopra biscotti novellini, pavesini, ringo, le macine, mimicao (perche’ erano finiti i pan di stelle), e dietro le macine i galletti!!!

Gli unici biscotti che i bimbi qui mangiano (ma io no perche’ troppo dolci) sono gli Oreo, che assomigliano vagamente ai Ringo!!!!

E di varianti Oreo ce ne sono una infinita’:

quelli soft con peanut  (il solo nome cakesters, mi fa venire voglia di andare al bagno!!),

quelli con burro di arachidi,

quelli doppia farcitura,

 i mini Oreo,

questi stucchevoli e super dolci Oreo da pasticceria,

questo Oreo ricopero di cioccolato (che sembra buono),

gli Oreo biscotti gelato,

il gelato Oreo in barattolo,

le torte da compleanno Oreo,

 

 

il “limited edition” (per fortuna nostra!) frappe’ di Oreo,

e per finire (non in bellezza) la pizza Oreo di Domino!!!!

Finita la carrellata di biscotti americani, devo dire per verita’ di cronaca, che i biscotti tipo questo sotto

chiamati chocolate chips cookies, sono buonissimi, ma non si possono mangiare tutti i giorni!!

Ne esistono di diverse marche ed i piu’ famosi (e meno buoni!) sono questi sotto

Anche di questo tipo di biscotto ne esistono decine di versioni, persino le versioni congelate, da fare al forno di casa!! 

Non vado oltre, ma il livello dei biscotti e’ questo e non potranno essere mai semplici come i nostri!!

 

Torniamo alle cose che ordiniamo di solito via internet.

 

Il caffe’ da fare con la moka, qui non e’ di nostro gradimento e quello italiano difficilmente si trova.

Ho provato ad usare quello di StarbucksCoffee, ma e’ macinato troppo fino e non viene un gran che bene a casa.

Le fette biscottate son fatte di “fieno” (pagliericcie al gusto!) e sono non mangiabili, quindi compriamo sempre quelle del Mulino Bianco!

A botte di 16 pacchi alla volta!

Tutte le merendine (tipo fiesta, knder paneciok, kinder brioss………) americane sono pessime e quindi facciamo un ordine periodico di merendine italiane!!

I biscotti Plasmon per i bambini che qui non si trovano!!

Anche qui andiamo a pacchi da 16 alla volta, cosi’ le spese di spedizione sono piu’ basse!!

Finita l’emergenza colazione a dire la verita’ il resto si trova tutto. Ma qualche volta compriamo i pomodori a pezzettoni, i crodini, i diger seltz, succhi di frutta ed il latte di mandorle.

Ma raramente!

I pomodori a pezzettoni, se sono americani non sono buoni. Si trovano molte marche italiane (in Italia sconosciute, tipo la Contadina) che sono accettabili. Poi ci sono quelli tipo Dal Monte che fanno pezzettoni simili a quelli italiani, ma sono piu’ acquosi.

I crodini non si trovano e quando arrivano a casa e’ una gioia organizzare una cena, con questa bevanda come aperitivo!!

I digerseltz sono un must per me e quando finisco la scorta italiana vado subito a fare un ordine!

Ultimo sfizio che ci siamo tolti e’ stato il latte di mandorle. Questo non perche’ serva o ci manchi, ma per sfizio.

Ed anche perche’ lo ho comprato varie volte qui ed era cattivissimo. Non era come il nostro, che sa poco di latte e molto di mandorle. Nel nostro le mandorle le senti sia al tatto che al gusto. Mentre nel latte di mandorle americano le mandorle sono un retrogusto del latte. E’ un latte che si puo’ usare per fare i cappuccini e la colazione, perche’ e’ un vero e proprio latte che sa di mandorle, non dolci e leggermente cattive!!!

Allora ho ordinato il mitico latte di mandorle Condorelli!!!

Per finire, a volte, ordiniamo dei succhi di frutta, che qui sono assolutamente di scarsa qualita’ ed il sapore e’ piu’ che pessimo. Sembrano acqua colorata, ma ce ne sono di infiniti gusti, i piu’ improbabili!!!

Eccone una moltitudine di succhi di una marca molto famosa in USA!

Uno scaffale, a caso, di Juices.

IL juice che secondo me e’ il migliore, ma non riesco a berlo lo stesso, e’ il V8!

Allora, data questa carenza di cose buone da bere, ci sfiziamo con i succhi di frutta Yoga (se arrivano non rotti!).

Con questo non credete che stiamo sempre ad ordinare prodotti italiani dall’Italia, ma le cose per la colazione si!!!!

Il resto e’ piu’ che buono qui in america, i sapori sono leggermente diversi, ma buoni.

Il pesce, per esempio, si trova solo sfilettato. Non ho visto mai un pesce con le squame in 20 mesi!!!

Tantissimi gamberi, grandissimi, qualche frutto di mare (ma non vongole e cozze), tanti granchi giganteschi e poco altro. Salmone, tilapia (tipo sogliola) e tanto catfish!!

La frutta e’ passabile, con punte di eccellenza per l’uva (senza semi!!), che si trova ogni periodo dell’anno!!

Le mele sono, per me, senza sapore e quasi sempre verdi, anche se fuori sono rosse come quelle di biancaneve!

Le arance sono troppo dolci, la buccia troppo attaccata, dure e difficilmente si trovano quelle buone sugose rosse!

Le fragole sono ottime, i meloni ed i cocomeri quasi passabili. Ottimi i frutti di bosco!

La verdura e’ paragonabile alla nostra, nessuna obiezione su di essa!

Per la carne c’e’ solo l’imbarazzo della scelta. Ce ne sono di tutti i tipo, tagli e qualita’!

I formaggi sono grassi, pochi ed il migliore per me e’ il blue Cheese, tipo gorgonzola!

Perdete ogni speranza voi che amate la mozzarella. NON ESISTE e quando c’e’ e’ importata e la qualita’ e’ bassissima!!

Prosciutto crudo = Miraggio!

Salame e prosciutto cotto ce ne sono in abbondanza e buonissimi!

Le piadine sono orrende, sanno quasi tutte di vaniglia, dolciastre e inconsistenti!!

Yoghurt meno che passabili, dolci e sapore cattivo!! Si salva solo quello greco, che si vende anche in Italia!

Latte che sa di acqua, ma si puo’ bere, tanto non ha sapore. Una marca che compriamo sempre e che fa un latte al cioccolato, fresco, eccezionale e’ la Purity.

Ma sembra un detersivo, a guardarlo da fuori!!

La Purity fa anche dei gelati ottimi, Considerando che la maggior parte dei gelati sono scarsi!!

Per la colazione chi ama i cereali ha l’imbarazzo della scelta! Ce ne sono scaffali interi con le cose piu’ strane e buone dentro. Sono buonissimi, a meno che non si scelgano quelli con le peanut!

Le salse ed i topping sono migliaia di tipi. Noi nei supermercati abbiamo qualche scaffale di salse, qui ci sono interi corridoi dedicati alle salse piu’ strane e misteriose per noi!!

Il reparto congelati non ha eguali: TUTTO QUELLO CHE CERCHI C’E’ E MOLTO MOLTO DI PIU’!!!!

Questo e’ un mondo che merita di essere visto e conosciuto!!

Varieta’ di verdure congelate, quasi tutte fritte!

Hamburger , french toast, wings e meat balls.

Ma andiamo piu’ a fondo e guardiamo i primi.

Penne, gamberi, asparagi e steamed broccoli, in salsa di vino. Gli steamed broccoli (broccoli al vapore) li troverete sempre, in molti piatti americani. Sono broccoli sbollentati e quasi crudi!!!

 

Ravioli ai funghi della Bertolli!!

 

Ecco le famigerate zuppe di pollo, con riso.

 

Apriamo i secondi piatti con le Obama Fingers, dalla Germania!!!

Come contorno potete scongelare le patate e la mozzarella in sticks!!

 

 Chi e’ molto coraggioso puo’ mangiare questi meravigliosi pancake, con carne macinata!!

I piu’ coraggiosi potranno assaggiare i pancake con salsiccia, qui chiamati corn dogs!!

Li ho assaggiati e non sono cosi’ male, ma sono dolciastri!

 

Per gli amanti della tradizione Caraibica un piatto a base di pollo e di tanto altro!

Per gli uomini affamati, una bella costoletta di maiale, marinata con la birra di San Miguel!! 

Il pesce, come detto, si limita generalmente ai gamberi, aragoste e granchi, con puntatine al salmone e tilapia. Da non dimenticare il catfish, autentico campione di incassi!

Una particolare qualtia’ di gamberi e’ quella dei tiger shrimp, grossi e gustosi!

 

Eccoli prima di congelarli!

Aragosta pronta per essere bollita!

Le pizze sono a centinaia, di gusti piu’ strani, ma tutte lontane dai nostri gusti. Quella piu’ famosa e’ quella con pepperoni!! Ottima di gusto se qualcuno la sapesse cucinare a dovere!! 

Ci sono quelle versioni New York o Brooklin (fine e croccanti) versus quelle alte (dette deep dish) tipiche di Chiacago!!!

Le pizze croccanti non sono molto buone (parlo sempre di quelle scongelate), mentre quelle deep dish non sono poi cosi’ cattive!

 

A questa marca di pizza (che sembra italiana) fanno molta pubblicita’ e la chiamano “frescetta” anziche’ freschetta!!!

In simil maniera pronunciano il mio cognome: “Vecci” invece di Vecchi!

Di solci ce ne sono in abbondanza e semrbano tutti buoni a guardarli. Se li compri e li provi e’ ben altra cosa!!! 

Meritano una citazione di merito i cheescake e le pie!

 

 

Nota dolente sono i piatti gia’ pronti, da scongelare e riscoaldare!

Qui a pranzo, per farvi un esempio, nel mio ufficio quasi tutti si portano un congelato del genere, che poi scaldano nel microonde e se lo pappano.

Vi assicuro che l’odore che si sparge nei cubicles e’ qualche cosa di veramente fetido!!!!

Il perche’ lo potete immaginare dalle foto di sotto, senza commento!!

 

 

 

Ci sono macchine che vendono i surgelati nei corridoi degli uffici!! 

L’usanza di scongelare e mangiare , senza nessuna attenzione a cosa si ingurgita, dimenticando le basi della cucina (che qui non hanno mai imparato), c’e’ in molte famiglie americane.

O peggio vanno a fare la fila nei drive trough e si portano il mangiare a casa.

Che tristezza!

Ma qui oltre alla cultura del BBQ, dei panini con tutto dentro (alcuni dei quali veramente outstanding, meravigliosi, ma pericolosi a lungo andare!)

e del fritto (a New York c’e’ un ristorante che frigge tutto, anche quello che gli porti da casa tua!!!) c’e’ poco!

Consoliamoci (noi maschietti) con le belle cameriere, che servono, vestite con insalata, il classico Hot Dog!!