4 vecchi in america

MAGIC KINGDOM – ORLANDO

Posted in Escursioni-Viaggi by quattrovecchiinamerica on 26 luglio 2009

 

 P1040177

 

MAGIC KINGDOM – ORLANDO

 

La foto di sopra esprime il mio giudizio su Magic Kingdom: INCREDIBLE!!!!!!! Questo e’ il quarto ed ultimo parco che visitiamo a Disneyworld, quello con piu attrazioni (sia per piccoli che per grandi, ma piu’ per  i piccoli), quello piu’ grande, quello con piu’ casino (!!!), quello che piu’ pensi di trovare quando vai a visitare un parco della DISNEY!!!!

Noi per non perderci nulla ci siamo venuti 3 giorni anziche’ un giorno solo come negli altri parchi, anche perche’ pagare il biglietto per tre giorni in piu’ costava solo 9 $ a testa!!! Praticamente gratis!!!

Iniziamo con l’arrivo.

Disney_World_Area_Map

Come potete vedere dalla cartina dei parchi della Disney (che sono 6 e non 4 come fino ad ora ho detto, ma 2 sono parchi prettamente acquatici: Typhoon Lagoon e Blizzard Beach)  Magic Kingdom e’ il parco piu’ grande e distante di tutti. L’arrivo non e’ semplice, infatti sia che si venga in macchina che con i pulman degli alberghi (non della Disney) bisogna fermarsi dove c’e’ il numero 4!!! Praticamente c’e’ un lago da attraersare!!!!

Questo non e’ un problema, perche’ ci sono due alternative gratuite: il battello a vapore (che parte ogni 8 minuti, affascinante e con tempo di percorrenza di circa 10 minuti) o il treno monorotaia (che e’ piu’ tecnologico e ci impiega 8 minuti). Pero’ bisogna aggiungere il tempo di attesa che per tutti e due la mattina e’ di 15 minuti circa. Quindi per raggiungere il parco, oltre al tempo che ci si impiega dagli alberghi (non Disney), bisogna aggiungere almeno 30 minuti. Totale 1 ora circa!!!! Mentre chi paga di piu’ e sta negli alberghi della Disney, ci arriva  direttamente all’entrata del parco con treno, pulman e traghetto!!! La frequenza di questi collegamenti e’ ogni 10 minuti circa.

Alla faccia di chi, come noi, vuole risparmiare!!! Pero’ anche se ci vuole un po’ piu’ di tempo, i bambini si divertono lo stesso perche’ prendere un treno monorotaia (che prima di arrivare a Magic Kingdom fa una fermata in una Hall di un albergo (il numero 1 sulla cartina), nel quale puoi guardare le persone che fanno la colazione!!) o il vaporetto e’ affascinante come fare un gioco nel parco!!!

A parte questo rallentamento, il resto e’ fantastico. Il parco e’ suddiviso in 7 zone ed almeno 5 sono piene di giochi ed attrazioni, che valgono la pena di essere viste (mentre in altri parchi non tutte le zone sono attraenti!!). Le zone che si possono visitare di meno, sono Liberty Square e Main Street (zona di soli negozi, in cui pero’ sei costretto a passarci, se vuoi vedere il parco!!! Geni del male questi americani!!!), le altre sono un must!!!

Magic-Kingdom-Map

Noi il primo giorno abbiamo visto Main Street e Fantasyland.

In Main Street ci dovevamo passare per forza, ma abbiamo evitato di farci spennare dai negozi e bancarelle, che hanno i prezzi molto alti!!! E non comprare con i bambini e’ difficilissimo, dato che c’e’ tutto quello che a loro piace!!! L’unica trucco e’ non entrare!! Ma questi geni del male ne pensano una piu’ del diavolo e mettono, in punti in cui non puoi fare  a meno di passare, delle bancarelle con pupazzi, giochi palloncini e gadget che i bambini vogliono a tutti i costi. Ed allora bisogna cercare di comprargli qualche cosa, ma non troppo per non farli piangere ogni 100 metri!!! Noi per la verita’ siamo riusciti a non spendere un capitale in fesserie. L’unica cosa che abbiamo dovuto comprare e’ stato uno spruzzino con ventilatore incorporato (17 $ !!!) e dei librini con penne, che i bambini usano farsi firmare quando incontrano i personaggi della Disney (10 $ l’uno).

Questi geni del marketing, per guadagnare di piu’ (come se non gli bastassero tutti i soldi che ci spillano nel parco in fesserie) mettono all’uscita del parco (quando i genitori sono distrutti e non hanno piu’ la forza di contrattare, mentre i bambini, essendo stati scarrozzati tutto il giorno in carrozzina, sono piu’ vispi) delle bancarelle che vendono gadget inutili ma affascinanti per i bimbi. Secondo me il 50% dei genitori cede alle richieste dei bimbi e compra, pur di non sentirli piangere e frignare. Tenete conto che c’e ancora da fare 1 ora prima di tornare a casa!!!! 

Fantasyland invece e’ una parte di parco veramente meravigliosa per i bimbi. Ci sono una infinita’ di attrazioni fatte a posta per loro. Tra le tante ci sono le tazze matte (che altro non sono delle tazze che girano vorticosamente su se stesse) che attrae un numero spropositato di persone (grandi e piccole). 

mad_tea_party

Per la cronaca oltre a girare in senso rotatorio intorno alla teiera, possono anche girare su se stesse, manovrando un perno infernale all’interno delle tazze. Questa variante rende ancora piu’ punitivo il giro, a quelli come me che soffrono per i movimenti rotatori (senso di nausea al massimo)!!!!

3222510188_045da33a5f

Qui Paolo che cerca di togliere la spada dalla roccia, con scarso successo e chiede aiuto a me!!! Dietro c’e’ una giostrina con cavallini rotanti, che ho evitato, dato che avevo da poco fatto due giri sulle tazze matte!!!

P1040180

 Qui ci proviamo in tre a togliere la spada, con scarso successo!!

P1040193 (2)

Pero’ per me l’attrazione piu’ carina, fatta meglio (anche se non tecnologica) ed affascinante e’ “it’s a small world”!!! 

2005-05-24-12-21-42

Sara’ perche’ mi ricorda il nostro primo viaggio ad Eurodisney a Parigi, quando ancora eravamo giovani  (infatti andammo non appena aprirono Eurodisney), ma questa attrazione mi piace tantissimo!! Effettivamente e’ una cazzatina, dato che si tratta di una barchetta che piano piano fa un giro (lungo per la verita’, rispetto alle attrazioni del parco) in un mega capannone nel quale c’e’ una bellissima musica e una infinita’ di bambole a tema. Ci sono bambole da ogni nazione, con monumenti caratteristici della nazione. Niente di che, ma e’ proprio carino. La fila che c’e’ tutto il giorno, dimostra che non mi sono rincitrullito tutto di un colpo:piace a grandi e bambini!! E la fila la devi fare infatti non si puo’ prendere il fastpass per questo gioco!!!

small_world_disney

P1040210

Per chi non sapesse cosa e’ il fastpass ecco la spiegazione.

Dato che alcune attrazioni dei parchi sono supergettonate, vale a dire che ci vogliono andare tutti, per non fare file clamorose (che raggiungono anche i 120 minuti!!!) si possono fare dei fastpass. Si va nei pressi dell’attrazione e si cercano delle macchinette che emettono il fastpass. Ci si inserisce il biglietto di entrata (facendo attenzione a non lasciarlo nella macchinetta, pena ricomprare i biglietti di nuovo!!!!) e la macchina rilascia un altro biglietto detto fastpass. Li c’e’ scritto l’ora in cui puoi andare a fare il gioco senza fare la fila!!!!

Vale assolutamente la pena di fare il fastpass per le migliori attrazioni. Infatti spesso per queste la fila va oltre i 40 minuti (a volte si arriva a 120 minuti, come per Toy Story) e senza fastpass si vedono 3 giochi in una giornata!!! E di giochi ce ne sono 50 almeno!!!

Quindi il consiglio e’ decidere, PRIMA DI ENTRARE NEL PARCO, quali sono le attrazioni assolutamente da vedere e fare i fastpass per esse. Pero’ non si puo’ fare piu’ di un fastpass alla volta!!!! Questa e’ una limitazione forte, ma una garanzia. Infatti non si posssono fare incetta di fastpass per  poi non usarli ed impedire ad altri, che invece non lo hanno dato che ce ne sono un numero non infinito, di utilizzarlo!!!

Si puo’fare un fastpass e poi si legge sul biglietto a che ora si puo’ fare il prossimo. Per esempio noi entravamo di solito nel parco alle 10.30/11.00, decidevamo quale parte del parco vedere e quali erano le attrazioni (nella parte di parco da visitare) da fastpass e ne prendevamo uno. Sul fastpass c’era scritto che potevamo entrare nel gioco dalle 11.40 alle 12.40 e che avremmo potuto prendere il prossimo fastpass alle 12.30. Nel frattempo visitavamo tutte le altre attrazioni della parte di parco per cui non era necessario il fastpass. Arrivata l’ora scritta sul fastpass andavamo al gioco senza fare fila e iniziavamo di nuovo tutta la procedura prendendo un altro fastpass!!!!

Semplice ma non del tutto!!! Infatti molti fanno file da  capogiro perche’ non capiscono come usare il fastpass (magari fanno il fastpass per una gioco che sta a Frontierland, poi vanno a Tomorrowland a fare qualche altro gioco. Arrivata l’ora del fastpass si scapicollano al gioco, ma arrivano tardi e devono fare per forza la fila!!!). L’arte del fastpass va imparata e non e’ per chi non programma bene !!!

L’altra cosa critica del fastpass e ‘ che se lo usi come abbiamo fatto noi, ne puoi utilizzare non piu’ di 4 al giorno. Infatti piu’ si va avanti nella giornata piu’ i fastpass vengono rilasciati per ore lontane dal momento in cui lo si richiede. Esempio: se si richiede un fastpass alle 15.00 ti verra’ rilasciato per le 18.00 o le 19.00. A volte non ti viene rilasciato per niente dato che sono finiti!!!

Quindi il consiglio e’ quello di entrare presto al parco, fare i fastpass presto e programmare bene le attrazioni da vedere!!!

Comunque le file nonstante i fastpass ci sono e tocca farle. Pero’ generalemente non superano i 15 minuti!!!

Ultima cosa sui fastpass: non pronunciatele come lo pronunciamo noi in inglese e cioe’ fastpass, perche’ nessuno vi capira’!!! Dovete dire FESTPESS, con accento puglierse sulle due e!!!!Allora vi capiranno!!!!!

Il primo giorno a Magic Kingdom e’ finito e da questa tettoia aspettiamo il traghetto che ci portera’ al pulman, che poi ci riportera’ in albergo!! Sullo sfondo un albergo della Disney, a soli 5 minuti di traghetto da Magic Kingdom!!!

P1040214

La sera siamo andati a mangiare da Landry’s, uno dei migliori ristoranti di pesce. Abbiamo scelto di mangiare fuori da Disneyworld perche’ i ristoranti dentro sono abbastanza cari e c’e’ sempre un casino bestiale. E comunque la qualita’ del cibo non e’ comparabile con quella di Landry’s!!

Veramente avevamo deciso di festeggiarlo a Downtown Disney. Questo non e’ un vero parco della Disney, ma una serie sconfinata di negozi e ristoranti gestiti dalla Disney. Noi avevamo scelto il T-Rex restaurant, da poco aperto per festeggiare la festa di Paolo.

 t_rex_at_downtown_disney-2

Siamo arrivati alle 8.00 e ci abbiamo messo 10 minuti per parcheggiare. Qui in USA e’ un tempo spropositato, a cui non siamo piu’ abituati!!!!

Non appena entrati nel villaggio abbiamo fatto un giro e ci siamo subito diretti al T-Rex, ma con estrema sorpresa i tempi di attesa erano di almeno 1 ora. Neanche troppo dato che c’era da vedere un sacco di negozi. Ma i bimbi avevano fame e sopratutto nel ristorante regnava un caos da tregenda. Allora abbiamo optato per un tranquillo e migliore ristorante di pesce, del quale conoscevamo cucina e servizio: Landry’s!!!

Ecco alcuni scatti di quello che non ci siamo persi!!

2944856514_293e973ab1

Mangiare in questo tavolo mette un po di preoccupazione!!

mama-triceratops

 

dsc09582

Abbiamo lasciato Downtown Disney ed in 5 minuti siamo arrivati a Landry’s. Li abbiamo festeggiato il compleanno di Paolo, che ha compiuto 5 anni!!!! Qui sotto Sara con un cappello che gli hanno fatto quelli dell’animazione del ristorante (animazione e’ una parola forte, c’era una signorina che per allietare i bambini faceva qualsiasi cosa con i palloncini)..

P1040224

Paolo che festeggia il suo compleanno, spegnendo la candelina. Per farci dare la candelina, abbiamo dovuto convincere quelli del ristorante a contravvenire alle leggi antincendio della Florida. Sembra che non si possano accendere candeline nei ristoranti!!!! A me sembra una fesseria, ma tant’e’!!! 

P1040234

Andiamo al secondo giorno. Visitiamo Fortierland, Adventureland e Liberty Square.  Qui i giochi sono piu’ da grandicelli, ma poi non troppo.

Qui sotto i bimbi con una bella piratessa, di fronte al gioco i pirati dei caraibi!!

P1040339

 Alle 14.30 vediamo la sfilata dei carri con musica a tutto volume.

P1040368

 

P1040371

Guardate a destra in basso della foto e vedrete un inserviente del parco che controlla la sfilata. La cosa che mi ha colpito e’ stata che ci sono decine di questi tipi che controllano tutto prima, durante e dopo la sfilata. Pensate che appena passa l’ultimo carro questi ragazzi tolgono i paletti e le corde (con i quali in precedena avevano delimitato il percorso della sfilata) in tempo reale: cioe’ 5 secondi dopo l’ultimo carro non c’e’ piu’ traccia ne di paletti ne di corde!!! Organizzazione perfetta!!! 

P1040383

Finita la sfilata facciamo un giro sul battello a vapore.

P1040407

Alla fine del giro ci becca il solito acquazzone pomeridiano. Stefania e Sara si sono riparate sotto una tettoia, io e Paolo siamo andati a prendere i passeggini (altrimenti si sarebbero bagnati e sarebbero stati inutili per il resto del pomeriggio!!!) e ci siamo riparati sotto un altra tettoia. Questa volta la pioggia e’ stata piu’ potente e lunga del solito. E’ durata circa 1 ora e poi e’ tornato il sole!!!! 

 P1040398

Questa volta il temporale non ci ha colto impreparati, dato che ieri avevamo comprato 4 impermeabili!!! Penso che gli impermeabili siano la cosa meno costosa che i negozi vendono: 6$ l’uno e sono ampi e bellini. Se non li avete comprateli perche’ sono utilissimi sia per coprire i passeggini, sia per uscire dal parco se piove forte. Altrimenti ti fradici tutto e poi resti bagnato fino a quando non rientri in albergo!!!

P1040397

Il terzo giorno visitamo Tomorroland e Toon diseny e rifacciamo qualche gioco di Fantasyland.

Tomorrowland e’ proprio bello, ci sono molte attrazioni modernissime.

Personalmente e’ stata la zona che piu’ mi e’ piaciuta!!

L’attrazione dove c’e’ meno fila, ma  estremamente lenta (almeno 30 minuti anche se hai solo 20 persone davanti!!!) e’ Astrorbit.

Qui sotto Astrorbit quando ancora era in fase di costruzione (30 anni orsono!!!).

tomorrowland_rr80

Questa e’ la foto oggi!!

05-tomorrowland

L’attrazione e’ una giostra con razzi ubicata al terzo piano di un edificio rotondo. Per accedere al gioco bisogna prendere un ascensore che ti porta al terzo piano ed infilarsi nei razzetti. I razzetti oltre ad essere scomodi, vanno veloci e ti fanno venire un senso di nausea notevolissimo!!!

 astro1

Il gioco fondamentalmente e’ una stupidaggine, devi fare molta fila, ti fa venire la nausea, ma al tramonto c’e’ una vista spettacolare su tutto il parco!!!

ASTORB_1_998

Altro gioco bello e’ Space Ranger Spin.

buzz-lightyear-ride-picture-011

E’ una avventura in astronave con pistole laser. Si puo’ sparare contro i mostri con tanto di punteggio finale!!

DL-N-04-a

Il divertimento e’ anche per grandi, come vedete!!!

wedding%20pix%20129

C’e’ anche una pista di macchine da corsa. La pista e’ veramente lunga e si guida per davvero da soli!!!

Tomorrowland-Indy-Speedway

 Il gioco di Monster, nel quale ci siamo dimenticati i cappelli (che abbiamo regolarmente trovato dopo un’ora!!!).

 Disneys_MILF

 

monstersinc1

Dopo aver visto tutte le attrazioni di Tomorrowland, ci simao fermati a mangiare al ristorante che sta sotto Astrorbit. Praticamente vendeva solo mega cosciotti di agnello e pretzel ripieni di crema!!!! Non abbiamo resistito e li abbiamo presi tutti e due!!!

P1040425

Anche Paolo ha provato a mangiare il mega cosciotto!!! A dire la verita’ non era proprio eccezionale, ma per uno che ha fame e’ bello grosso e costa solo 6$!!! Una esperienza da provare per sporcarsi le mani e la faccia di grasso per tutto il resto della giornata!!!!

P10404261 

Il cheese pretzel, era una ciambella gigante ripieno di crema. Buono e da provare assolutamente!!! (costo 3 $!).

002a030de598e944_m

Pieni di schifezze fino alla gola, procediamo verso Buzz Lightyear. Nella foto potete ammirare il libricino delle firme blu, che abbiamo comprato a Paolo (naturalmente anche Sara ne aveva uno rosa!!). 

P1040437

Tornando verso l’uscita rifacciamo ancora una volta it’s a small world e rifacciamo il quartiere di Main street, dal quale si puo’ ammirare il classico castello della Disney, attorno al quale ruota tutto il parco!!! 

Questa e’ una foto meno classica, infatti e’ fatta dal lato.

P1040456

Mentre questa e’ la classica foto fatta da davanti!!!

 walt-disney-world 

Prima di uscire i kids riescono a spillarci un fucile ed una pistola dei pirati (37 $ pagati con la card che Paolo ha avuto in regalo per il suo compleanno!!!).

P10404541

Qui i due pirati ammirano ed iniziano a prendere confidenza con i loro giochi. 

(per la cronaca il fucile e’ piu’ alto di Paolo, ma lui lo voleva comprare da quando siamo andati a Nashville, dove c’era un negozio che vendeva fucili simili!!!)

P10404581

 

P10404592

La giornata e’ finita la nostra avventura a Disneyworld anche.

Complessivamente tutto bello, ben organizzato ed i bambini si sono divertiti un mondo. Anche noi ci siamo divertiti e ci dispiace lasciare questo mondo che fa sembrare tutto una favola e ti fa dimenticare tutte le cose brutte e pallose del quotidiano. Vale la pena di spendere qualche soldino per “spensierarsi”!!!!

Sotto Stefania che e’ contenta, ma triste perche’ da domani si ricomincia (almeno io inizio a lavorare di nuovo, dato che lei e’ in vacanza e per tre anni)!!!!

P1040463

Qui una foto del nostro viaggio di ritorno per Huntsville, che abbiamo interrotto a Warner Robin in un nuovo e bell’albergo della Fairfield Inn. La cena la abbiamo fatta in una catena che non avevamo mai provato: Outback. Veramente ottima ed a prezzi stracciati.

Sotto i due bimbi che nelle 12 ore di viaggio (fatte in due giorni) non hanno fatto una piega grazie al libro degli stickers ed al DVD!!!

Dietro i bimbi si intravede il vano carico del SUV, STRAPIENO, dopo 25 giorni di vacanza!!!

P1040488

 

Annunci

DISNEY’S HOLLYWOOD STUDIOS

Posted in Escursioni-Viaggi by quattrovecchiinamerica on 20 luglio 2009

800px-MGM_Studios_Tower_of_Terror

  

DISNEY’S HOLLYWOOD STUDIOS 

 

Iniziamo oggi il nostro tour de force nei parchi della Disenyworl ad Orlando. Prima di raccontravi del nostro primo parco, parliamo prima di un libro e poi di un albergo, da ricordare per chi dovesse fare un viaggio qui a Disneyworld. 

Prima di partire per capire bene qualche dritta su Orlando e Disenyworld, ho cercato depliant, siti internet in quantita’ industriale. Poi dopo tante ricerche ho finalmente trovato il libro dei libri: “the unofficial guide to Walt Disney world with kids”!!!!!

 

51CdbGkv1iL

 

Questo e’ un libro geniale e meraviglioso (edito dalla Wiley, prezzo 16.99 $), perche’non e’ la solita guida che solitamente si trova in libreria. Qui c’e’ scritto tutto quello di cui un turista ha bisogno e tutto quello che di solito non si trova nelle altre guide. 

Per esempio ci sono tutte le informazioni relative agli alberghi dove alloggiare (e cio’ non e’ strano!) e tutti i trucchi per prenotare tali alberghi a prezzi di favore. Di solito per risparmiare bisogna prenotare via internet immettendo codici che il libro ti fornisce o che ti forniscono i siti a cui il libro ti indirizza. Potentissimo sito pieno di informazioni e trucchi e’ www.mousavers.com (qui c’e’ scritto tutto quello che devi fare se vuoi andare a Disneyworld e non farti fregare!!)

Io, un po dubbioso all’inizio, ho provato ad avere varie quotazioni on line di vari alberghi senza questi codici e poi per paragone ho fatto la stessa cosa con i codici e con estrema sorpresa ho visto che i prezzi erano notevolmente piu’ bassi ed inoltre prenotando in tal modo avevo molti servizi in piu’!!!

Andiamo sul pratico: io ho prenotato un albergo della catena Marriot, vicino ai parchi di Disneyworl, lo Spring Hill Suites Marriot.

P1040484

Questo albergo se prenotato attraverso il sito costa tra i 141 e 241 $. Attraverso i codici suddetti io ho pagato 94 $ a notte, compreso:

–        colazione giornaliera per tutta la famiglia;

–        internet veloce in camera;

–        parcheggio gratuito;

–        utilizzo piscina;

–        25 $ di credito ogni giorno da utilizzare nei ristoranti presenti nell’albergo (cosa non compresa nella prenotazione via web);

–        trasporto giornaliero con comodissimo pulman, andata e ritorno, per tutti i parchi di Disenyworld, dall’albergo (cosa non compresa nella prenotazione via web e dal costo di 7 $ a persona a giorno!!). 

Quindi solo con questa prenotazione ho risparmiato un sacco di soldi (almeno 50 $ al giorno, che per 8 notti sono ben 400 $!!) e mi sono piu’ che ripagato ampiamente il prezzo del libro!!!!!

L’albergo oltre ad essere nuovissimo era pulitissimo, aveva una meravigliosa piscina e tutti erano a tua disposizione!!!! 

Il fatto di avere il pulmann gratuito e’ notevolissimo, infatti arrivi in albergo e ti scordi la macchina. Esci a piedi dall’albergo e il pulman di prende cura di te. Non devi pensare piu’ a nulla, ne a come arrivare, ne a pagare il parcheggio di Eurodisney, che e’ di 12 $ al giorno!!!

 

Poi ci sono tutti i trucchi per pagare i biglietti di entrata al parco di meno, e tutto cio’ che serve per orientarsi attraverso i nomi fantasiosi dei biglietti che Disenyworld mette in vendita. Dove comprare i biglietti, quando comprarli, come fare delle estensioni dei biglietti una volta dentro il parco. Tutte cose che se si sanno, fanno perdere tempo e soldi. Di solito ci si mette in fila di fronte alla biglietteria la mattina e si paga di piu’, perdendo tanto tempo prezioso.

 

Altra meravigliosa cosa che c’e nel libro e’ la spiegazione di tutti (ma veramente tutti) i giochi, di tutti i parchi. Pero’ la spiegazione non e’ una semplice spiegazione del gioco ma per ogni attrazione c’e’ quanto riportato sotto: 

 

–        se e’ per i bambini, teen ager, adulti o per nonni;

–        che tipo di attrazione e’;

–        se e’ una maggiore o minore attrazione;

–        se fa paura o meno;

–        il voto attribuito dalla guida;

–        a che ora andare;

–        se usare o meno il fastpass;

–        quanto dura il gioco;

–        la media di attesa del gioco

–         e tante figure che ti fanno capire se c’e’ scuro, se fa paura’ se e’ per la famiglia, se fa vomitare………….;

 

 Untitledcvc

Veramente utile e mitico. In piu’ se non bastasse ci sono per ogni parco tanti touring plan. Sapete che significa? Significa che per ogni tipo di famiglia (con bambini piccoli, con teen ager, con nonni …), in base all’orario in cui si vuole entrare nel parco e di quanti giorni si vuole spendere nel parco, c’e una programmazione puntale che ti dice a che ora arrivare al parco, dove andare prima, quali fastpass prendere per primo, dove mangiare (pagando meno rispetto ai ristoranti piu’ costosi), dove vedere meglio gli spettacoli …………..

Unico e sopratutto tutto vero, infatti io ho cercato di rispettare i suggerimenti del libro ed ho evitato molte file ed ho visto un sacco di cose che altrimenti nonavrei potuto vedere!!!! 

Poi ci sono le descrizioni di tutti i ristoranti ed i consigli su dove mangiare a prezzi bassi e negli orari migliori. 

Anche se sembra strano da dire, il libro e’ una vera bibbia da seguire passo passo, pena la fine del turista fai da te che paga un casino l’albergo, fa la fila per andare in macchina a Disenyworld, fa la fila all’ingresso per fare i biglietti, compra i biglietti che non sono adatti alle sue esigenze, fa le file per fare giochi che si possono fare con il fastpass in pochi minuti, che fa giochi non adatti a lui ……………..

 

Compratelo se venite ad Orlando!!!

 

Torniamo al parco.

 

mgm_map_opt

Quello che simboleggia il parco e’ il cappello di Topolino, che indossa nel film Fantasia 2000. Tutte le varie zone in cui sono suddivisi gli Studios, ruotano attorno a questo cappello. 

 disney-mgm-studios-sorcerer-hat

Il parco a dire la verita’ non ci ha fatto una grossa impressione. Infatti all’uscita non eravamo cosi’ entusiasti. Parlo di noi grandi, mentre i bimbi erano felicissimi. Le attrazioni sembravano piuttosto datate e se confrontate con gli Universal Studios (sempre ad Orlando) non reggono il paragone. Pero’ c’e’ da dire che la maggiorparte delle attrazioni sono tarate per bambini e quindi non possono essere cosi’ spaziali come quelle degli Universal Studios (il cui target e’ decisamente per adulti).

Comunque tra i 4 parchi che abbiamo visto, questo e’ quello che puo’ essere evitato, se uno ha pochi giorni a disposizione.

Pero’ una attrazione era veramente eccezionale: la Holliwood Tower. Era un mega palazzone dal quale si entrava dalle cantine, poi si prendeva una ascensore che andava su, su , su e poi di colpo cadeva giu’ di botto!!!! Per poi risalire e ricadere di nuovo per varie volte. Vi assicuro che la fifa faceva veramente 90!!! 

 

2994557695_3a8d7da737

Ogni tanto si incontravano “pezzi” dei film di guerre stellari.

 

3579396391_c0ec0e1e51p167022-Orlando-Disney-MGM_Studios

 

Star_Wars_Weekend_at_Disney_Hollywood_Studios-resized-600

Aiuola che ricorda il film fantasia 2000. 

P1040017

Eccomi con tshirt da americano che cerco di incanalare la piccolina verso un gioco. Ma dallo sguardo di Sara si capisce che lei ha tutt’altro in mente!!!

P1040018

La cosa migliore del parco e’ stata che si potevano fare delle foto con i personaggi di playhouse disney, senza fare file chilometriche, come nelgi altri tre parchi visitati!!!! Qui si faceva na fila di 1 minuto e potevi fare subito la foto con loro. Mentre negli altri parchi (Epcott, Magic Kingdom e Animal Kingdom) le file erano veramente punitive!!!! 

Qui sotto i puoi con i personaggi di Lillte Einstein.

P1040019

Paolo con Vasosky di Monster.

P1040035

Buzz che dall’alto ci protegge!!!

P1040046

Sara e Paolo con Manny, che qui in Usa e’ un mito!!! 

P104002612

Come vedete dalla foto sono piu’ i pupazi che le persone!!! 

P1040022

Da non perdere sono le parate che ad orari ben precisi si replicano ogni giorno, in ogni parco. Naturalmente nel libro c’e’ scritto da dove vedere la parata ed a che ora e’ melgio vederla e come lasciare il parco velocemente dopo lo svolgimento della stessa!!!

38864728

Quindi in conclusione, poca gente, attrazioni non di ultima generazione, ma poche file e tranquillita’ massima. Esattamente l’opposto di Magic Kingdom, che e’ una vera bolgia infernale!!!

Una ultimo consiglio. Appena entrate nel parco (questo o gli altri 3) fatevi fare dai numerosi fotografi ufficiali della Disney, il Disney photo pass. E’ completamente gratuito e vale in tutti e 4 i parchi. Questa card ti permette di farti fare dai fotografi tutte le foto che vuoi, senza pagare nulla nei punti piu’ strategici e panoramici dei parchi. Ogni volta che un fotografo ti fa una  foto, lui la carica automaticamente sul sito della Disney, nel quale rimarra’ 30 giorni.

Tornando a casa si potranno vedere le foto, scattate da questi fotografi professionisti ed ammirarsi. Pero’ la cattiva notizia che le foto non si possono scaricare gratis e si pagano ben 14 $  cadauna (sia in formato cartaceo che digitale)!!!! Ci sono poi un sacco di gadget che si possono creare con le foto: magneti, foto stickers, portachiavi, poster ……………. Sempre a pagamento, salato!!!!!

Trovata geniale per la semplicita’ di utilizzo, meno per quanto riguarda il prezzo, decisamente esagerato. Ma dopo aver speso un sacco di soldi per albergo, viaggio, entrata spendere altri 100 $ per qualche foto, non ti manda in rovina ed e’ sempre un bel ricordo.

 

Nei prossimi post parleremo delgi altri 3 parchi e dei prezzi dei biglietti di entrata al parco. Ed alcune considerazioni sugli alberghi della Disney, all’interno dei parchi giochi (che poi non sono dentro ma viciniori).