4 vecchi in america

FINALMENTE UNA BELLA GIORNATA DI SOLE IN CALIFORNIA!!

Posted in Escursioni-Viaggi by quattrovecchiinamerica on 22 luglio 2010

FINALMENTE UNA BELLA GIORNATA DI SOLE IN CALIFORNIA!!

Dopo ben quattro giornate di cielo coperto, a tratti soleggiato, ma sempre ventoso, ecco una giornata di sole!

Naturalmente il sole si presenta sempre sopo le 11.00, cioe’ dopo che il vento ha spazzato via le nuvole!

Nella foto di sopra vedete quello che vedevamo dal nostro balcone (foto sotto).

La nostra stanza era una oceanview, che e’ cosa ben diversa dalla ocean front view!!

Queste ultime sono stanze proprio di fronte al mare (e si pagano ben di piu’), mentre la nostra il mare lo vedeva lateralmente. Ma la vista non era male per nulla!

Mentre aspettavamo le 11.00, ognuno ingannava il tempo in modo diverso.

Sara giocava con la scimmia vinta al luna park di Santa monica,

noi facevamo colazione a turno sul lungomare, e poi tutti insieme per una foto strana: i bimbi che vedono la TV, Stefania che gli fa una foto ed io che mi “stiro”!!

Il sole e’ uscito mentre i bimbi giocano sul balcone, stranamente senza felpa, dato che il vento oggi sembra essere lieve! 

Allora per non perdere neanche un raggio di questo sole, tutti in spiaggia, con temperatura di 21 gradi Celsius.

Come vedete sotto, ci sono molti istruttori dei summer camp, che portano i ragazzini sulla spiaggia.

I ragazzini si divertono facendo giochi di gruppo sulla sabbia e facendo il bagno.

Ma se oggi il bagno si puo’ fare (anche se il mare e’ freddino), abbiamo visto i bambini fare il bagno con zero sole, vento freddo e mare abbastanza arrabbiato!!

Ma essendo del luogo, sono abituati!

Paolo si gode appieno la bella giornata, stravaccato sulla sedia che l’albergo mette a disposizione, insieme agli asciugamani,

ed alcuni atleti fanno partite ufficiali di pallavolo sulla spiaggia (foto non mia!).

Ecco una foto panoramica della spiaggia con il sole.

E” curioso, ma intelligente, che da un lato della spiaggia si puo’ nuotare, mentre dall’altro si puo’ fare surf!

Il pontile divide il lato surf dal lato nuoto.

Certo che il lungomare 40 anni fa era piu’ affascinante. Lungomare in legno e niente se non sabbia e mare!

Qualche anno dopo il lungomare e’ diventato in cemento, ma con belle panchine, ai bordi della spiaggia. 

Oggi ha sempre il cemento per terra. ma si e’ aggiunto questo antiestetico muretto in cemento, che divide il llungomare dalla spiaggia!

Ecco sotto le famose stanze ocean front view, del nostro albergo, con due monumenti naturali in primo piano!

Altra foto che e’ nel nostro immaginario delle spiaggie della California: la macchina gialla fuoristrada dei baywatch, la loro “casetta” ed il loro quad da spiaggia.

Sara che gioca con le conchiglie.

Mentre il sole inizia a scendere sotto l’orizzonte, si continua a giocare a pallavolo. 

Allora prima che sia buio, andiamo sul pontile a vedere i “surfusti”,

in cerca dell’onda perfetta.

Molti invece di andare in piedi sulla tavola, andavano in ginocchio.

Qui sotto un vero surfista, in piedi sulla tavola, mentre cavalca una onda niente male!

Un plauso particolare a questa “surfusta”, che rispetto agli uomini, neanche indossava la muta!!

Nella foto sotto, oltre ai surfisti, si vede anche una serie di fabbriche, sullo sfondo, che abbiamo visto in molte spiaggie di LA.

Quasi in ogni spiaggia visitata in California era presente una fabbrica, piu’ o meno grande, a ridosso del mare!!

Per vostra conoscenza, insieme alle infinite piattaforme per estrazione di petrolio off shore sparse tra il Golfo del Messico e la California, fra qualche anno ce ne potrebbe essere un’altra in piu’!!

Se Hermosa Beach non sara’ annoverata tra i tanti posti a possibile rischio ambientale (vedi il disastro della Deepwater Horizon in Louisiana), sara’ perche’ alcune persone intelligenti stanno cercando di opporsi, da 11 anni, a questo progetto!

Hermosa Beach Still Fighting 11-Year-Old Oil Drilling Proposal

Hermosa Beach won a ruling last month from the Second District Court of Appeal, allowing them to have the “discretionary power” to deny oil-drilling permits, but they still stand a chance to lose in the end. At issue is a 1.3-acre property owned by Macpherson Oil Company, which wants build up to 30 oil drills and other related infrastructure. The court decision throws back the final decision to a jury, but finding that too risky, city officials are petitioning the California Supreme Court to end the battle. “This appeal seeks to end the oil company’s 11- year legal fight to strip away the most fundamental of a city’s rights and obligations – the right and obligation to protect the health and safety of its residents,” Mayor Michael DiVirgilio said today. If Hermosa loses, the oil drilling could proceed and the city could be liable for $700 million, 20 times the city budget.

Pero’ poi, quando ci scappa il disastro, gli americani si lamentano del  loro oceano, zuppo di petrolio!!!

Dove c’e’ un gabbiano,

c’e’ sempre del pesce!!!

Il sole sta per tramontare sull’oceano,

 e sul nostro albergo.

Eccolo che scende sotto l’orizzonte.

Prima di andare a fare le valigie, dato che domani dobbiamo partire per San Diego, andiamo a mangiare in uno dei tanti localini che ci sono nella vicina piazza pedonale.

Questa pizzeria aveva dei tavoli particolari: con i videogiochi incorporati!

Spendiamo qualche soldo in negozi di souvenir, 

con la polizia che controlla ogni movimento sul lungomare. 

E tutti a nanna!!

About these ads

8 Risposte

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. stefania said, on 23 luglio 2010 at 1:14 am

    Hi Ezio,
    Do you know what I think,when I see the ocean?
    Sharks….Sharks…and again Sharks!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Do you know what I think,when I see the ocean?
    I belive that if I came to America,I wouldn’t swim in
    Oceano because I scare sharks.
    Have you ever seen some sharks,during your summer holidays
    from when you alive in America?
    Bye Stefy

    • quattrovecchiinamerica said, on 23 luglio 2010 at 8:38 am

      Hi STefy

      Since I have been to USA and in all my american holidays, I’ve never seen any sharks, except one day.

      We were to the Gulf Shores, and we saw, very far from the beach, a fin , “waving us”, along the sea.

      Many people were saying that it was a shark, but I’m pretty sure that was a dolphin!!!

      You don’t have to be scared of the animals. If you don’t bother them you’ll be quite safe!!

      When we went to grand Canyon or to Sequoia NAtional PArk a lot of people scared us with the danger of bears, rattle snakes, mountain lion and so on. But we had pleasure and beautiful time!

      Bye Ezio

  2. Giuliano said, on 23 luglio 2010 at 2:58 am

    Volevo chiederlo anch’io: i pescecani?
    Non li avete mai incontrati?
    Ma forse i tuoi bambini sono cosi` tremendi che i pescecani stanno alla larga.

    • quattrovecchiinamerica said, on 23 luglio 2010 at 8:43 am

      CAro Giuliano

      come detto prima a Stefania noi non abbiamo incontrato ne squali, ne orsi, ne serpenti a sonagli ne tarantole!!!

      Di certo e’ che se ora vai nel Golfo del MEssico, nei pressi di Pensacola, trovi gli squali a bassa riva, dato che il petrolio al largo delle coste li ha spinti fino a riva!!

      Ma sono casi eccezionali!

      Qui animali pericolosi per l’uomo sono all’ordine del giorno, anche in Alabama.

      Ma con un po di fortuna e di buon senso si possono evitare. Almeno per la maggiorparte degli incontri!!

      Ho avuto paura molto di piu’ in Australia, quando alle 5 del mattino (eravamo al Kings Canyon) la guida ci ha lasciati all’inizio di un sentiero, e ci ha detto: “ci vediamo alle 5.00 PM dall’altra parte della montagna”!!!

      Abbiamo fatto tutta la giornata praticamente da soli (o meglio con altri sventurati turisti) seguendo un sentiero mal segnato, attraverso canyon, fiumi e cascate, con la paura dei serpenti australiani, e dei canguri selvaggi!!!

      Ciao Ezio

  3. Fabrizio said, on 24 luglio 2010 at 9:35 am

    Ooooh ecco vedi che mi torna il buonumore :D . Sugli squali, premetto che sono i miei animali preferiti, ma ovviamente gradirei non incontrarli in acqua.
    Effettivamente vedendo i vari documentari in giro ci penso spesso a come mi trovi un po’ a disagio a fare il bagno in certi posti.
    Intendiamoci, gli squali sono dappertutto, anche nell’adriatico, nonchè nel tirreno, ma quante volte abbiamo sentito di un attacco di squali all’uomo in Italia ? O di Barracuda, che nelle isole tropicali abbondano. Per non aprlare delle terribili meduse australiane….

    • quattrovecchiinamerica said, on 24 luglio 2010 at 10:20 am

      Meno male che ti sei rpreso dalla tristezza “fotografica”!!!

      A San Diego e’ andata un po meglio di Lso ANgeles, come tempo, ma neanche troppo!!

      PEr le meduse , devo dirti che in Australia e’ stata la mia preoccupazione piu’ grande dopo i serpenti ed i ragni mortali!!

      CIao Ezio

  4. Valentina said, on 15 luglio 2012 at 2:35 pm

    oooh ora è decisamente meglio!! :D che foto spettacolari Ezio,quella di Sara con la scimmietta è la più tenera che cè!! ^^

    • quattrovecchiinamerica said, on 16 luglio 2012 at 2:23 pm

      Uno dei due giorni che ti dicevo! E SAra e’ tutta suo papa’!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 204 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: